Come utilizzare Storage Sense su Windows 11

da | Computer, Windows

Storage Sense è un modo pratico per evitare che il tuo PC esaurisca lo spazio e utilizzarlo su Windows 11 è leggermente diverso rispetto a Windows 10.

L’esaurimento dello spazio di archiviazione sul PC è molto frustrante. Lo spazio su disco insufficiente può deteriorare le prestazioni del sistema e impedire l’installazione di nuovi programmi. Quando ciò accade, dovrai scorrere i tuoi file e programmi per decidere cosa viene eliminato dal tuo sistema.

Pubblicità
Pubblicità

In Windows 10 e 11, una funzionalità integrata denominata Storage Sense può aiutarti a gestire lo spazio su disco in modo più efficace e a liberare spazio automaticamente. La funzione di utilità di sistema silenziosa ma efficace rende Windows ancora migliore. Continua a leggere mentre spieghiamo cos’è Storage Sense e come puoi configurarlo su Windows 11.

Che cos’è il sensore memoria?

Storage Sense è una funzionalità integrata di Windows 10 e 11 che ti consente di gestire efficacemente lo spazio di archiviazione sul tuo PC. Se non hai ancora configurato Storage Sense, sarà stato configurato con le impostazioni predefinite. Storage Sense libererà automaticamente spazio eliminando i file temporanei non necessari .

Tramite Storage Sense, puoi persino gestire i contenuti cloud locali associati al tuo account Microsoft OneDrive . Ciò che rende Storage Sense ancora migliore è che puoi impostare regole personalizzate per definire come desideri che i file vengano archiviati (o eliminati) e quando possono essere duplicati.

Pubblicità
Pubblicità

Come configurare il sensore memoria su Windows 11

Per gestire il tuo spazio su disco in modo intelligente, dovrai configurare Storage Sense sul tuo sistema. È leggermente diverso rispetto a Windows 10, quindi ecco come farlo sul sistema più recente:

  • Dal menu Start , cerca Impostazioni e seleziona la migliore corrispondenza.
  • Seleziona Sistema dalla barra laterale, quindi seleziona la scheda Archiviazione-
  • In Gestione archiviazione , fai clic sul pulsante di attivazione/disattivazione Rilevamento archiviazione per abilitarlo.
  • Ora seleziona Sensore memoria e puoi impostare regole personalizzate per gestire lo spazio su disco. Puoi scegliere quando Windows deve eseguire Storage Sense con quale frequenza eliminare i file dal cestino e dalla cartella Download .
  • Dopo aver selezionato le opzioni desiderate, fare clic su Esegui Sensore memoria ora.
Condividi su:
Pubblicità

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità