Come utilizzare Rufus per bypassare TPM e i requisiti di avvio protetto in Windows 11

da | Windows, Computer

Windows 11 ha ancora il requisito minimo di TPM 2.0 e Avvio protetto per l’esecuzione su qualsiasi sistema operativo. Dopo il suo lancio, gli appassionati hanno scoperto rapidamente un hack del registro per aggirare entrambi questi requisiti e installare il sistema operativo senza alcuna difficoltà.

Sono disponibili anche file ISO ottimizzati di Windows 11 che ignorano entrambi i requisiti prima dell’installazione. Tuttavia, Rufus ha una soluzione migliore. Può aiutarti a preparare un supporto di installazione di Windows aggirando questi requisiti e aggiungendo ulteriori modifiche. Voglio sapere di più? Cominciamo.

Perché Rufus?

In Rufus versione 3.2 e successive, puoi creare un supporto di avvio di Windows 11 ottimizzato. L’attrazione principale è che può rimuovere i requisiti di 4 GB di RAM, TPM 2.0 e Secure Boot durante la creazione dell’unità USB avviabile.

Oltre a ciò, può anche rimuovere il requisito esasperante di accedere utilizzando un account Microsoft prima di configurare il PC Windows 11. Questi due requisiti dissuadono molti utenti dal provare Windows 11, ma Rufus ora può ignorarli entrambi. Tutto quello che devi fare è configurare Rufus per creare un’unità USB avviabile.

Oltre a queste due modifiche, Rufus può anche velocizzare il processo di installazione evitando le pagine di configurazione per il tracciamento, disabilitando la crittografia BitLocker e impostando le stesse opzioni di lingua e regione del computer che stai utilizzando per creare un’unità USB avviabile. Quindi, puoi preparare un’unità avviabile di Windows 11 che richiede meno tempo per l’installazione e la configurazione su un nuovo sistema.

Come creare un’unità USB avviabile che aggiri i requisiti di Windows 11 utilizzando Rufus

Innanzitutto, devi scaricare l’ultima versione di Rufus . È disponibile su Microsoft Store, GitHub e ha persino un sito Web ufficiale in cui pubblicano i dettagli sulle versioni nuove e imminenti. Ti consigliamo di scaricare la versione portatile di Rufus per evitare del tutto il processo di installazione. Avrai anche bisogno dell’ultima versione del file immagine ISO di Windows 11. Visita la pagina Web ufficiale di Microsoft e scarica il file ISO da lì.

Dopo aver scaricato la versione portatile di Rufus, ripetere i seguenti passaggi:

  • Vai alla cartella dei download e fai doppio clic su Rufus per eseguire lo strumento.
  • Verrà visualizzato il controllo dell’account utente . Fare clic sul pulsante  per continuare.
  • Inserisci un’unità USB nel tuo sistema Windows 11. Assicurarsi che l’unità USB abbia una capacità di almeno 8 GB. Rufus riconoscerà automaticamente l’unità USB.
  • Fare clic sul pulsante Seleziona nella sezione Selezione avvio . Sfoglia il tuo computer per il file ISO e selezionalo.
  • Successivamente, fai clic sull’opzione Schema di partizione . Selezionare MBR se si desidera utilizzare questa unità USB su un sistema con BIOS o UEFI. Lascia intatti il ​​sistema di destinazione e lo schema di partizione se prevedi di utilizzare questa unità USB avviabile su un sistema UEFI.
  • Vai in fondo alla finestra di Rufus e fai clic sul pulsante Start .
  • Si aprirà una finestra dell’esperienza utente di Windows. Qui puoi applicare tutte le personalizzazioni che desideri all’unità USB avviabile di Windows 11. Fare clic sulla casella di controllo davanti all’opzione Rimuovi requisito per 4 GB+ RAM, avvio protetto e TPM 2.0 .
  • Allo stesso modo, seleziona la casella di controllo Rimuovi requisito per un account Microsoft online e la casella di controllo Disabilita raccolta dati (Salta domande sulla privacy) .
  • Fare clic sul pulsante OK . Rufus genererà un avviso sull’eliminazione di tutti i dati sull’unità USB.
  • Infine, fai clic sul pulsante OK e attendi che Rufus crei l’unità USB avviabile di Windows 11. Espellere l’unità dopo aver visualizzato un messaggio ” Pronto “.

Come installare Windows 11 modificato sul tuo sistema

Ripeti i passaggi seguenti per installare Windows 11 ignorando i requisiti di sistema:

  • Collega l’unità USB avviabile che hai creato con Rufus nel sistema di destinazione. Premere ripetutamente il tasto F designato (F10, F12, F2 o Esc) per accedere al menu dei dispositivi di avvio.
  • Selezionare l’unità USB dall’elenco utilizzando i tasti freccia e premere il tasto Invio per avviare.
  • Selezionare la lingua e la regione e fare clic sul pulsante Avanti . Quindi, fai clic sul pulsante Installa ora .
  • Fare clic sull’opzione Non ho il codice Product Key .
  • Seleziona la versione di Windows 11 che desideri installare (Home, Pro, Enterprise o Education) e fai clic su Avanti .
  • Accetta l’EULA e fai clic sul pulsante Avanti . Quindi, fai clic sull’opzione Personalizzato .
  • Scegli l’unità in cui desideri installare Windows 11. Fai clic sul pulsante Formato per formattare l’unità e fai clic su Avanti .
  • L’installazione inizierà automaticamente l’installazione di Windows 11. Tuttavia, se TPM e il bypass di avvio sicuro non fossero presenti, non riusciresti mai a superare la pagina di immissione del codice Product Key.
  • Il sistema si riavvierà alcune volte e quindi si avvierà alla pagina di configurazione di Windows 11. Scollega il tuo sistema da Internet altrimenti tenterà di controllare e scaricare gli aggiornamenti che possono richiedere molto tempo.
  • Inserisci il tuo nome e seleziona tre domande di sicurezza e anche le relative risposte. Fare clic su Avanti .
  • Windows preparerà il tuo sistema per il primo avvio. Dopo un po’ si avvierà il desktop

Vantaggi dell’utilizzo di Rufus per creare un supporto di installazione di Windows 11 personalizzato

Rufus non è solo un mezzo per aggirare i severi requisiti di Windows 11 su un sistema non supportato. Può anche aiutarti a evitare il percorso eccessivamente lungo che l’installazione di Windows 11 ti costringe a intraprendere durante l’installazione del sistema operativo. Costringere gli utenti a registrarsi o accedere utilizzando un account Microsoft, scaricare e installare gli aggiornamenti e non consentire loro di procedere con un’installazione di Windows senza una connessione Internet finisce per rovinare l’esperienza dell’utente.

Inoltre, le confuse impostazioni di privacy e tracciamento occupano un’intera pagina. Devi disabilitare le sei-otto levette per disattivarlo e avere a che fare con pop-up come Microsoft 365 e Xbox GamePass.

Ma puoi evitare tutte queste cose selezionando la casella di controllo Disabilita raccolta dati (Salta domande sulla privacy) in Rufus. Se si desidera mantenere il nome del PC e le impostazioni della regione sul sistema di destinazione uguali a quelle del sistema principale, è possibile selezionare le caselle di controllo Imposta opzioni regionali sugli stessi valori di questo utente e Crea un account locale con nome utente .

Tuttavia, dovrai impostare un nuovo PIN se prevedi di ereditare le stesse opzioni di nome utente e regione del tuo computer Windows principale. In caso contrario, non sarai in grado di accedere.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.