Come utilizzare Apple AirTag su Android

da | varie

Non puoi configurare o tracciare gli AirTag con un telefono Android, ma puoi cercarli e leggerli se ne trovi uno. Ecco cosa devi sapere.

Puoi utilizzare gli AirTag con un telefono o tablet Android? La risposta è sia no che sì. I tag di tracciamento di Apple sono pensati per essere utilizzati con un iPhone, con il supporto Android nella migliore delle ipotesi. Di seguito è riportato tutto ciò che devi sapere sull’utilizzo di AirTag su Android.

Come funzionano gli AirTag di Apple?

Gli AirTag si affidano alla rete Trova il mio di Apple per trasmettere la loro posizione. Inviano periodicamente ping Bluetooth LE che altri dispositivi Apple possono rilevare sulla rete Trova il mio. Questi dati vengono quindi trasmessi ai server di Apple, consentendo al proprietario originale dell’AirTag di visualizzarne la posizione. L’integrazione di Trova la mia rete rimane un punto culminante chiave di AirTag, che li distingue dagli altri tracker sul mercato.

Per motivi di sicurezza, gli identificatori del segnale Bluetooth trasmessi da un AirTag vengono randomizzati a intervalli regolari, quindi gli utenti malintenzionati non possono monitorarli e rintracciarli.

Il tracker dispone anche del chip U1 Ultra Wideband di Apple per un rilevamento più accurato della posizione in spazi chiusi chiamato Precision Finding. Funziona solo con gli iPhone più recenti che hanno il chip U1 integrato, come iPhone 12 e iPhone 13. Questa funzione ti consente di ottenere la posizione precisa del tracker quando sei vicino ma non riesci a trovarne la posizione esatta .

Come è evidente dal loro funzionamento, gli AirTag sono fortemente integrati nell’ecosistema Apple e non possono funzionare senza di esso.

Puoi configurare AirTag utilizzando un telefono Android?

No. Non è possibile configurare AirTag utilizzando un dispositivo Android. Devi impostare il tracker degli oggetti utilizzando un iPhone e la rete Trova il mio di Apple. Il tracker non è compatibile con l’app o la rete Trova il mio Android di Google e non puoi utilizzare il tuo telefono Android per tracciare un AirTag che è stato configurato utilizzando un iPhone.

Gli AirTag possono essere monitorati solo utilizzando l’app Trova il mio di Apple, disponibile per iPhone, iPad e Mac.

Gli AirTag funzionano con Android?

No. Non puoi utilizzare il tuo telefono Android per impostare un nuovo AirTag o tracciare l’articolo a cui è taggato. Quindi, se stavi pensando di acquistare un AirTag da utilizzare con il tuo telefono Android, guarda altre alternative sul mercato.

Tuttavia, è possibile scansionare un AirTag utilizzando un dispositivo Android con NFC per trovare maggiori informazioni sul suo proprietario. Quindi, se trovi un oggetto contrassegnato con un AirTag contrassegnato come smarrito, avvicina il retro del tuo telefono Android al tracker. Si aprirà una pagina con i dettagli sull’AirTag e sul suo proprietario, che puoi utilizzare per contattare il proprietario.

Poiché gli AirTag possono essere utilizzati per tracciare chiunque in modo discreto, Apple consente agli utenti Android di cercare AirTag sconosciuti intorno a loro. Per questo è necessario utilizzare l’ app Tracker Detect sviluppata da Apple per gli utenti Android. Il problema è che, a differenza degli iPhone, l’app non esegue la scansione degli AirTag in background. Dovrai avviare manualmente una scansione se ritieni che venga utilizzato un AirTag per rintracciarti.

Se l’app rileva un AirTag sconosciuto nelle tue vicinanze, puoi utilizzare l’ opzione Riproduci suono per assicurarti che il tracker non venga utilizzato per perseguitarti. Questa opzione farà squillare il tracker 10 minuti dopo aver premuto il pulsante.

L’app Tracker Detect fornisce anche istruzioni pertinenti per disabilitare l’AirTag rimuovendo la batteria.

Conclusioni

Come altri prodotti Apple, gli AirTag non funzionano correttamente con Android. Il supporto è nella migliore delle ipotesi rudimentale, abbastanza buono da garantire agli utenti Android di scoprire che non vengono monitorati utilizzando un AirTag. Se non hai intenzione di passare presto a un iPhone ma desideri un tracker di oggetti, considera alcune altre alternative che funzionano correttamente con Android.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità