Come usare Instagram per lavoro

da | Instagram, Social Network

Anche se viene sfruttato soprattutto come social di svago ed informazione Instagram, se usato al meglio, può diventare un lavoro on line ed una buona fonte di guadagno; sia che lo si faccia come influencer, ma anche per promuovere la propria azienda, o attivando un’esperienza di digital marketing, vendendo i propri prodotti. E’ possibile, quindi lavorare da casa e guadagnare online, usando il computer o anche solo il cellulare.

In questo articolo vedremo come fare per realizzare questo progetto e, quindi, come usare Instagram per lavoro, affrontando i vari specifici ruoli o mansioni in cui questo può avvenire, e dando dei semplici consigli tecnici per aumentare la visibilità e rendere più professionale e ben fatto il nostro profilo e le nostre storie. Affronteremo, perciò, tutti i vari “segreti” che questo social network, ci può fornire.

Nel dettaglio affronteremo il tema iniziando a svilupparlo maggiormente con delle ulteriori Informazioni preliminari, per poi entrare nel vivo del discorso spiegando come creare un profilo aziendale su Instagram e come usarlo per lavoro, introducendo gli aspetti fondamentali per aumentare i follower, usare nel modo corretto gli hashtag, analizzare le statistiche del proprio profilo e far conoscere il proprio sito o la propria attività. E’ possibile anche promuovere i contenuti a pagamento e collaborare con aziende e brand famosi. Un’ultima parte sarà dedicata a come usare Instagram per trovare lavoro

Informazioni preliminari

Per capire come usare Instagram per lavoro vediamo quali possono essere le figure professionali o le attività da poter attuare:

  • Lavorare come influencer/creatore di contenuti: il ruolo dell’influencer, o creatore di contenuti, consiste nel fare da tramite tra gli utenti e le aziende che vogliono raggiungere un vasto pubblico, per promuovere i loro prodotti e servizi. Compito di un influencer e quindi quello di consigliare al proprio pubblico prodotti e servizi affidabili e attendibili, che funzionano bene e sono utili.
  • Promuovere la propria attività: chi ha un’attività come un negozio fisico, digitale o un’impresa può sfruttare Instagram per ottenere visibilità e raggiungere un maggior numero di clienti.
  • Pubblicizzare il proprio blog/sito Web: per aumentare la partecipazione verso il proprio blog o il proprio sito Web, impiegando il social network fotografico per diffondere i propri contenuti e diventare un blogger su Instagram.
  • Dare più visibilità ai propri lavori: chi ha intenzione di dare visibilità ai propri lavori, ad esempio quelli manuali, può usare Instagram come “vetrina” in cui pubblicarli, cercando di attirare l’attenzione di nuovi potenziali clienti interessati al loro acquisto.

Come creare un profilo aziendale su Instagram

Per utilizzare Instagram per fini lavorativi, risulta indispensabile impiegare alcune specifiche funzioni del social network, che permettono di accedere alle statistiche del proprio account e promuovere a pagamento i contenuti creati.

Per adoperare queste funzioni occorre creare un profilo aziendale su Instagram.

Vediamo come:

  • avviare l’app di Instagram sul dispositivo:
    1. Android
    2. o iOS
  • accedere al proprio account,
  • premere sul simbolo (≡) che si trova in alto a destra,
  • fare tap sulla voce Impostazioni e privacy dal menu apertosi,
  • nella schermata successiva pigiare sulle voci Tipo di account e strumenti > Passa a un account per professionisti,
  • seguire le istruzioni che vengono proposte, scegliendo la categoria più adatta al nostro profilo e selezionando il tipo di account professionale a cui intendiamo passare (Creator o Azienda).

Come si usa Instagram per lavoro

Adesso arriviamo al punto e vediamo come usare Instagram per lavoro.

Aumentare i follower

Per riuscire a utilizzare il social network per lavoro è di fondamentale importanza Aumentare i follower su Instagram.

Più un account è popolare, maggiori saranno i risultati positivi, sia che vogliamo promuovere un sito Web, un’azienda o collaborare con brand famosi.

Instagram è un social network di contenuti per lo più visivi e, quindi, pubblicare contenuti di alta qualità è la prima strategia da mettere in atto.

Non pubblicare foto o video mediocri, ma creare elementi multimediali di buona qualità e belli da vedere, in modo che possano attirare l’attenzione delle persone.

Per questo motivo e bene informarsi per migliorare le proprie abilità di fotografo e/o di videomaker.

In ogni caso, per correggere eventuali errori esistono delle apposite app per ritoccare foto come Snapseed per:

  1. Android
  2. iOS

o software di foto ritocco, come Photoshop e GIMP.

Per quanto riguarda i video è consigliabile usare le app e i programmi specifici per modificare i filmati.

C’è da aggiungere che Instagram è utilizzato da tantissimi utenti e, proprio per questo, il rischio di trovarsi con dei contenuti simili a quelli di altri profili.

E’ indispensabile, perciò, creare un stile personale, così da produrre contenuti originali e attraenti, che colpiscano e che inducano seguirci.

In questo caso qualche suggerimento può essere quello di:

  • applicare lo stesso ritaglio a tutte le foto,
  • utilizzare un filtro in particolare,
  • usare la stessa tecnica di scatto,
  • realizzare dei fotomontaggi con app o programmi per fotomontaggi e così via.

Usare nel modo corretto gli hashtag

In fase di pubblicazione dei propri contenuti multimediali, è poi fondamentale usare correttamente gli hashtag, cioè quelle parole e frasi, precedute dal simbolo #, che hanno la funzione di catalogare i contenuti, postati sul social network fotografico, facilitandone la ricerca per gli utenti.

Scegliendo gli hashtag più popolari ed appropriati per i propri post, è un altro modo per aumentare le possibilità di riuscire a raggiungere un pubblico più vasto e ottenere nuovi follower.

Per individuare gli hashtag più popolari si può ricorrere a:

Analizzare le statistiche del tuo profilo

Per aumentare la popolarità su Instagram è altrettanto importate analizzare le statistiche del profilo, per riuscire a capire quali contenuti vengono apprezzati maggiormente e da quali fasce di utenti.

Per vedere le statistiche del proprio profilo:

  • accedere a Instagram tramite la sua app per:
    1. Android
    2. o iOS
  • fare tap sul pulsante (≡) posto in alto a destra,
  • selezionare la voce Insight dal menu che si apre,

Nella sezione Contenuti che hai condiviso, si può vedere quali sono le pubblicazioni che hanno avuto più successo, selezionando la voce Mostra tutto, per espandere il menu e vederli tutti .

Capiremmo quali sono i post più apprezzati dagli utenti, verificando quelli che hanno ottenuto più interazioni e visualizzazioni, tenendone conto per le prossime pubblicazioni.

Nella schermata Numero totale di follower, si possono avere maggiori informazioni sulle persone che ci seguono, con dettagli approfonditi ad esempio sulla fascia d’età e sul genere.

Far conoscere il proprio sito o la propria attività

Se vogliamo utilizzare Instagram per promuovere il proprio sito Web, o la propria attività, ciò si può fare realizzando delle storie in grado di colpire l’interesse del pubblico.

Le storie, infatti, sono una tipo di contenuti sempre più in voga su Instagram e possono essere utili per pubblicizzare nuovi articoli, o nuovi prodotti e servizi.

Per creare una storia su Instagram:

  • accedere al proprio account da:
    1. Android
    2. o iOS
  • fare tap sul pulsante (+),
  • premere sulla voce Storia,
  • selezionare dalla Galleria del proprio smartphone, la foto o il video che vogliamo, facendo tap sulla sua anteprima,
  • si può anche realizzare un contenuto al momento pigiando sul pulsante di scatto/registrazione posto in basso al centro sullo schermo.

Per migliorare il contenuto ed anche per incuriosire e coinvolgere di più:

  • inserire del testo, tramite il tasto Aa,
  • fare tap sul simbolo dell’adesivo sorridente per aggiungere l’adesivo Link in modo da rimandare al proprio sito Web, al e-commerce o a qualsiasi altro sito Web,
  • confermare l’aggiunta, premendo sulla voce Fine, in alto a destra,
  • per pubblicare la Storia, fare tap sulla voce La tua storia, in basso a sinistra.

Promuovere i contenuti a pagamento

Per rimandare al proprio sito Web o alla propria attività esterna i post da pubblicare possono essere anche a pagamento.

Dopo avere avuto accesso al proprio account Instagram dall’app per Android

  • fare tap sul simbolo (+) posto in basso, al centro della schermata,
  • selezionare il contenuto che intendiamo pubblicare, facendo tap sulla sua anteprima,
  • pigiare sulla voce Avanti situata in alto a destra,
  • nella schermata che si apre, si può applicare uno dei filtri disponibili,
  • premere sulla voce Avanti in alto a destra,
  • nel campo di testo Scrivi una didascalia…, inserire la descrizione del contenuto che stiamo per pubblicare, cercando di scrivere un contenuto accattivante e ricordandoci di inserire degli hashtag che permettano di aumentarne la visibilità.

Volendo si possono anche taggare altre persone e aggiungere un luogo servendoti dei pulsanti:

  • Tagga le persone,
  • Aggiungi luogo.

Fatto ciò premere sul pulsante Condividi per pubblicare il post sul proprio account.

Dopo aver pubblicato il post:

  • premere sul pulsante Promuovi post che compare sotto il contenuto,
  • indicare l’azione che devono eseguire le persone quando vedranno la nostra inserzione (per esempio Visitare il tuo sito Web),
  • premere il tasto Avanti.

C’è poi da seguire la procedura guidata per scegliere:

  1. il pubblico,
  2. il budget,
  3. la durata,
  4. il metodo di pagamento con cui finanziare la campagna.

Per concludere, fare tap sul pulsante azzurro Promuovi post.

E’ possibile effettuare una procedura simile anche per sponsorizzare le storie, in modo da aumentarne la visibilità e rimandare, anche in quel caso, a un URL esterno che può essere per esempio, il nostro blog.

Per compiere quest’operazione:

  • pigiare sul pulsante Altro… collocato nell’angolo in basso a destra della storia,
  • nel menu che si apre, premere la voce Promuovi storia,
  • seguire le indicazioni che compaiono a schermo per scegliere:
    1. l’obiettivo (es. Visitare il tuo sito Web),
    2. il pubblico, budget,
    3. la durata,
    4. il metodo di pagamento con il quale finanziare la campagna,
  • per confermare l’operazione, fare tap sul pulsante Promuovi storia.

Proporre collaborazioni ad aziende e brand famosi

Se abbiamo già un discreto seguito, possiamo proporre collaborazioni ad aziende e brand famosi, facendoci pagare per promuovere i loro prodotti e/o servizi sul nostro account.

Per contattare un’azienda con cui intendiamo collaborare:

  • andare sul suo account Instagram e inviare un messaggio diretto in cui spieghiamo il desiderio di poter avviare una collaborazione commerciale,
  • andare sul sito Web dell’azienda, nella pagina dei contatti ed inviare un messaggio all’indirizzo email dedicato alle collaborazioni commerciali,
  1. ricordarsi di includere nel messaggio:
    il proprio nome e cognome,
  2. l’account Instagram di cui siamo proprietari,
  3. il numero di follower che abbiamo attualmente,
  4. i nostri recapiti.

Se una delle aziende che abbiamo contattato ha deciso di collaborare con noi, serve attenerci strettamente alle istruzioni che questa ci fornirà in merito alla promozione dei suoi prodotti o servizi.

E’ bene ricordarci di avvisare sempre i propri follower quando un contenuto è sponsorizzato contrassegnandolo con hashtag come #ad, #adv, #advertise, #sp o #sponsored, oltre che impiegando l’etichetta di partnership pubblicizzata.

Come usare Instagram per trovare lavoro

Instagram può essere usata anche per trovare lavoro, anche se non ha funzioni specifiche per la partecipazione a colloqui di lavoro, come LinkedIn, si può sfruttare ugualmente la popolarità di questa piattaforma e la sua visibilità per pubblicizzare i propri progetti e le nostre caratteristiche professionali

Per esempio si può creare un altro account Instagram in cui pubblichiamo regolarmente foto e video che riguardano le nostre caratteristiche lavorative, soprattutto se si tratta di lavori manuali (es. cucito, dipinti, oggetti in legno ecc.), che su questo social network potrebbero essere sicuramente molto apprezzati dagli utenti.

Inoltre per trovare lavoro su Instagram, si può segnalare sul profilo la nostra disponibilità a collaborare con le aziende:

  • premendo il tasto Modifica profilo,
  • nella schermata visualizzata, scegliendo la voce Stato della collaborazione,
  • impostando su ON la voce Disponibile a collaborare.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.