Come testare il tuo PC per guasti hardware

da | Computer, Windows

Ecco i migliori test diagnostici per l’hardware del computer e il PC per scansionare il sistema e individuare l’hardware difettoso prima che sia troppo tardi.

Se hai mai aperto il tuo computer, sai che contiene molto hardware ed è tutto un potenziale punto di fallimento. Alcuni componenti hardware sono più soggetti a guasti rispetto ad altri, ma nulla dura per sempre.

Nessuno vuole che il suo costoso hardware muoia e, con i test dell’hardware del computer, puoi scansionare il tuo sistema e individuare l’hardware difettoso prima che tutto si blocchi.

Strumenti di diagnostica hardware di Windows 10 e 11

Windows 10 e 11 dispongono di due strumenti di diagnostica hardware del PC integrati.

  1. Monitoraggio delle prestazioni
  2. Diagnostica della memoria di Windows

Il primo analizza le prestazioni del sistema sul tuo computer e il secondo esegue test di memoria sul tuo PC Windows.

Monitoraggio delle prestazioni

Performance Monitor è l’app nativa di diagnostica hardware di Windows 10/11. È lo strumento più olistico di Windows per individuare e diagnosticare problemi hardware e di sistema.

  1. Apri il menu Start, cerca Performance Monitor e seleziona la migliore corrispondenza.
  2. Per una rapida panoramica dell’hardware del sistema, utilizza il pannello di sinistra per accedere a Report > Sistema > Diagnostica di sistema > [Nome computer] . Potrebbe essere necessario attendere alcuni secondi mentre l’app raccoglie i dati. Fornisce controlli multipli per hardware, software, CPU, rete, disco e memoria, insieme a un lungo elenco di statistiche dettagliate.
  3. Se non sono presenti dati, vai su Set agenti di raccolta dati > Sistema , quindi fai doppio clic su Diagnostica di sistema per eseguire la scansione diagnostica di Windows. Il completamento del processo richiede in genere circa 60 secondi. Una volta completato, torna a Report > Sistema > Diagnostica di sistema > [Nome computer] e controlla i risultati.

Questo è il modo più semplice per utilizzare Windows Performance Monitor, ma se desideri più dati, troverai grafici delle prestazioni in tempo reale in Strumenti di monitoraggio > Performance Monitor e set di dati personalizzabili in Set agenti di raccolta dati > Definito dall’utente .

Diagnostica della memoria di Windows

L’unità di elaborazione centrale (CPU) di un computer utilizza la RAM per archiviare informazioni a breve termine. Tutto ciò che è contenuto nella RAM viene perso quando si spegne la macchina.

Ci sono molti segnali di allarme quando la tua RAM è prossima al guasto . Includono peggioramento delle prestazioni, arresti anomali frequenti, mancato caricamento delle schede video all’avvio, file di dati danneggiati e informazioni RAM errate nell’app Sistema Windows.

Se ti stai chiedendo come eseguire un test della memoria sulla RAM, devi utilizzare lo strumento di diagnostica della memoria di Windows. Funziona scrivendo e poi leggendo la RAM del tuo computer. Valori diversi segnalano un hardware difettoso.

Per avviare lo strumento:

  1. Premi Windows + R per aprire la finestra di dialogo Esegui , quindi digita mdsched.exe e premi Invio .
  2. Windows ti chiederà di riavviare il computer e il completamento del test richiederà alcuni minuti.
  3. Al termine, la macchina si riavvierà nuovamente. Vedrai i risultati sullo schermo una volta tornato al desktop di Windows.

Se Windows non mostra automaticamente i risultati, premi Win + X per aprire il menu di accensione, quindi seleziona Visualizzatore eventi . Successivamente, vai su Registri di Windows > Sistema e trova il file più recente chiamato MemoryDiagnostic .

App di diagnostica hardware di terze parti

Se stai cercando qualcosa di specifico o un po’ più potente, dovrai rivolgerti a software di terze parti.

Esistono molti strumenti diagnostici di Windows , ma puoi diagnosticare la maggior parte dei problemi di Windows con queste app X.

1. MemTest86+

MemTest86+ è affermato come lo strumento migliore per testare la tua RAM su Windows. È più potente dello strumento Windows Memory Diagnostic di Microsoft ed è gratuito e open source. Inoltre, a differenza dello strumento Windows, MemTest86+ dispone anche di un’interfaccia grafica completa.

Memtest86+ utilizza due algoritmi di test della RAM e supporta la RAM DDR5, DDR4, DDR3 e DDR2. Lo avvii direttamente da un’unità flash USB o da un CD e Microsoft ha firmato il codice dell’app per la compatibilità di Secure Boot.

2. CrystalDiskInfo

Se vuoi concentrarti sul test dei tuoi dischi rigidi, dovresti installare CrystalDiskInfo .

La caratteristica principale dell’app è il test SMART (Self-Monitoring, Analysis, and Reporting Technology). Fornisce dati su diversi aspetti delle tue unità, incluso il tasso di errori di lettura, il conteggio dei settori riallocati, il tempo di avvio e molto altro ancora.

CrystalDiskInfo include anche strumenti avanzati di gestione dell’audio e dell’alimentazione per dischi rigidi e SSD. Puoi anche configurare CrystalDiskInfo per fornire avvisi in tempo reale se le unità si surriscaldano o subiscono altri guasti. Devi mantenere CrystalDiskInfo in esecuzione in background per ricevere avvisi sulla temperatura, ma non è davvero un problema in quanto richiede pochissima potenza di elaborazione o memoria di sistema.

3. HWiNFO

HWiNFO è molto più avanti rispetto al pacchetto di test hardware per quanto riguarda la quantità di informazioni fornite. Ma una volta che avrai acquisito familiarità con la sua vasta gamma di dati, la apprezzerai come una delle migliori app di test diagnostici per computer disponibili.

Dal punto di vista del test dell’hardware, siamo più interessati alle funzionalità di monitoraggio dello stato del sistema dell’app. Forniscono report e grafici dettagliati in tempo reale su CPU, GPU, schede madri, unità e periferiche della tua macchina. Fai doppio clic su una qualsiasi delle sezioni nel pannello di sinistra per aprire una nuova finestra piena di dati specifici per quell’hardware.

Puoi anche scaricare una serie di componenti aggiuntivi che forniscono a HWiNFO funzionalità extra. Includono sintonizzatori dello schermo, widget e visualizzatori di log.

Controlla lo stato della batteria del tuo computer

Un altro componente hardware del laptop soggetto a guasti è la batteria.

Abbiamo scritto di diversi strumenti che ti aiuteranno a testare lo stato della batteria del tuo laptop , ma l’opzione migliore per gli utenti Windows è lo strumento integrato, powercfg . Il potente comando genera un rapporto preciso sullo stato e sulla cronologia della batteria, mostrandone la capacità e altro ancora.

  1. Apri il menu Start, inserisci CMD , fai clic con il pulsante destro del mouse su Migliore corrispondenza e seleziona Esegui come amministratore.
      • In alternativa, gli utenti di Windows 11 possono premere Win + X per aprire il menu di accensione e selezionare Terminale (Amministratore) .

     

  2. Ora inserisci powercfg /batteryreport e premi Invio. Salva un report sulla batteria in formato HTML in C:\Windows\system32\battery-report.html.
  3. Individuare il percorso del file e aprirlo. Il report sulla batteria si aprirà nel tuo browser.

La prima parte del rapporto sulla batteria descrive in dettaglio l’hardware, lo stato attuale della batteria, la capacità totale e la capacità attuale, che sono tutte ottime informazioni. Se scorri verso il basso troverai ulteriori informazioni sullo stato di ricarica, sui periodi e altro ancora.

Diagnostica l’hardware Windows con PartedMagic o The Ultimate Boot CD

Un altro modo per diagnosticare l’hardware difettoso su un sistema Windows è utilizzare un Live CD o USB di Linux. Esistono diversi dischi di salvataggio e ripristino per Windows , ma due distribuzioni utili per diagnosticare l’hardware Windows difettoso sono PartedMagic e Ultimate Boot CD .

PartedMagic è uno strumento a pagamento ma dispone di diversi strumenti utili per il benchmarking e il controllo dell’hardware, per non parlare degli strumenti di partizionamento, chiusura, salvataggio e cancellazione del disco, mentre Ultimate Boot CD è completamente gratuito e dispone anche di numerosi strumenti di controllo dell’hardware Windows, test e opzioni di analisi, oltre a soluzioni per problemi comuni. A partire dalla versione 5 di Ultimate Boot CD, il disco di ripristino include anche una versione di PartedMagic (per il partizionamento e la gestione dei dischi rigidi), quindi è uno strumento molto utile da tenere a portata di mano.

Per utilizzare PartedMagic o Ultimate Boot CD, avrai bisogno di uno strumento USB avviabile da ISO . Suggerirei Rufus, poiché è semplicissimo da usare e si occupa della configurazione della tua unità flash ISO e USB.

Per utilizzare PartedMagic o Ultimate Boot CD, avrai bisogno di uno strumento USB avviabile da ISO . Suggerirei Rufus, poiché è semplicissimo da usare e si occupa della configurazione della tua unità flash ISO e USB.

  1. Per prima cosa scarica PartedMagic ; richiede una tariffa unica di 15 dollari. In alternativa, scarica Ultimate Boot CD , che è gratuito.
  2. Utilizza uno strumento USB da ISO a avviabile come Rufus per masterizzare l’ISO di PartedMagic o il CD di avvio Ultimate su un’unità flash USB.
  3. Spegni il computer che desideri diagnosticare. Inserisci l’unità flash USB PartedMagic o Ultimate Boot CD (o CD).
  4. Ora dovrai modificare l’ordine di avvio per selezionare l’unità PartedMagic o Ultimate Boot CD. La maggior parte dei computer Windows può modificare l’ordine di avvio premendo ESC o F8 durante il processo di avvio, ma il tuo computer potrebbe avere una chiave specifica. Tuttavia, se l’avvio rapido di Windows è abilitato , potrebbe essere necessario disattivarlo per far funzionare il processo.
  5. Una volta avviato, puoi iniziare la risoluzione dei problemi e il benchmarking di Windows utilizzando PartedMagic o Ultimate Boot CD.

La distribuzione PartedMagic è relativamente semplice da usare e, meglio ancora, funziona proprio come un normale sistema operativo, quindi non crea un’interfaccia confusa.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.