Come svuotare la cache DNS in Windows

da | Windows, Computer

La cache DNS di Windows può rappresentare un rischio per la sicurezza. Scopri come cancellarlo e ricominciare da capo.

Mantenere un’enorme cache DNS nel tuo PC rende le tue ricerche su Internet super veloci. Tuttavia, non è privo di costi. Nonostante tutta la velocità e i risultati rapidi che ti offre una cache DNS, finisce per renderti vulnerabile a tutti i tipi di disastri della privacy come DNS Spoofing, Eavesdropping e così via.

È una buona pratica svuotare la cache DNS sul tuo PC di tanto in tanto. Quindi, continua a leggere per sapere come cancellare la cache DNS del tuo PC in pochi secondi. Ma prima, diamo un’occhiata a cos’è una cache DNS e perché dovresti preoccuparti di cancellarne una comunque.

Perché preoccuparsi di svuotare la cache DNS

Prima di passare alla cancellazione della cache DNS, diamo un’occhiata a come la cache DNS, il server DNS e le tue ricerche si integrano insieme. Ricordi come ricevi una pletora di risultati di ricerca non appena premi il pulsante di ricerca sul tuo browser? La tecnologia alla base è DNS Cache.

In breve, la cache DNS è un repository di tutte le query di ricerca effettuate dal tuo browser al server DNS, memorizzate localmente sul tuo PC. Ma come funziona?

Ogni volta che cerchi qualcosa sul tuo browser, sotto il cofano, il browser invierà una richiesta al server DNS (Domain Name System) , cercando l’indirizzo IP dell’URL. Il browser quindi avvia il sito Web non appena ottiene l’indirizzo dall’indirizzo IP dell’URL. Non commettere errori, però; questo è un processo relativamente lungo.

Ogni volta che accedi alle informazioni su Internet, utilizzi un nome di dominio (un nome univoco assegnato a un sito web). Gli esempi includono makeuseof.com, hotcars.com, ecc.

I computer, però, e in questo caso specifico i browser, non comprendono questa stringa di testi. Usano quello che viene chiamato un indirizzo IP, che è indicato da un insieme complesso di numeri. È qui che entra in gioco un server DNS, che funge da rubrica telefonica che mappa tutti gli indirizzi IP con i rispettivi nomi di dominio.

Come puoi aspettarti, il processo di cui sopra è relativamente lungo. Ma utilizzando la cache DNS sul tuo PC, puoi avere i dati del tuo server DNS utilizzato più di frequente archiviati localmente sul tuo PC, velocizzando i risultati della ricerca.

Tuttavia, ecco il problema: le tue cache DNS possono rapidamente danneggiarsi nel tempo, lasciandoti esposto ad attacchi dall’esterno. Prendi lo spoofing DNS, per esempio.

Anche se ne abbiamo parlato in precedenza, il DNS Spoofing (chiamato anche DNS cache poising) si verifica quando gli hacker introducono dati fraudolenti nei server DNS, tutto nel tentativo di reindirizzare gli utenti a siti Web dannosi.

Quindi la cache DNS può rivelarsi rapidamente problematica. Questo è il motivo per cui la cancellazione della cache DNS di volta in volta non farà che aumentare la tua sicurezza informatica. Come puoi fare questo, allora? Scopriamolo.

Svuotare la cache DNS sui tuoi computer

Puoi facilmente svuotare la cache DNS su un computer Windows tramite il prompt dei comandi. Ecco come:

  • Vai alla barra di ricerca del menu Start , digita “cmd” e seleziona la corrispondenza migliore.
  • Nel prompt dei comandi, digita il seguente comando e premi Invio :
    ipconfig/flushdns

Non appena esegui il comando sopra, la tua cache DNS verrà svuotata.

Svuota la cache DNS sul tuo browser

Mentre il comando ipconfig /flushdns cancellerà la cache DNS sul tuo PC Windows, è solo metà della battaglia; dovrai anche svuotare la cache del tuo browser. Vedete, come il vostro sistema operativo, anche alcuni browser hanno una propria cache DNS. Quindi, è importante svuotare anche quello per una sicurezza ottimale.

Se utilizzi Google Chrome, procedi nel seguente modo per svuotare la cache:

  • Avvia il browser Chrome e digita il seguente URL nella barra degli indirizzi:
    chrome://net-internals/#dns
  • Fare clic sul pulsante Cancella cache host .

Questo è tutto. La cache DNS sul tuo browser verrà cancellata all’istante.

Svuotare la cache del tuo PC ti protegge da phishing e truffe sui dati. In effetti, in alcuni casi può anche aiutarti a riparare la tua connessione Internet. Tuttavia, questo non è applicabile solo a Windows. Che tu stia utilizzando un Mac, un Linux o persino un Android, assicurati di cancellare regolarmente la cache DNS del sistema.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità