Come sapere se un email proviene davvero da Facebook

da | Facebook, Social Network

Un tipico attacco di phishing di Facebook si presenta sotto forma di messaggio o e-mail contenente un collegamento in cui alle potenziali vittime viene chiesto di fornire o confermare informazioni personali. A volte queste truffe possono essere difficili da individuare per un occhio inesperto, soprattutto perché possono contenere un collegamento che porta a un sito simile a Facebook. Fortunatamente, è possibile distinguere tra una vera e-mail di Facebook e una falsa, come imparerai più avanti in questo articolo.

Con sempre più truffe esposte ogni giorno, gli utenti devono rimanere vigili e coltivare una buona dose di scetticismo quando si tratta dei link che ricevono, sia sotto forma di un’e-mail che sembra provenire da Facebook o di un messaggio amichevole da un conoscente.

Pubblicità
Pubblicità

Come sapere se un email proviene davvero da Facebook

Le e-mail o i messaggi truffa erano pieni di cattiva grammatica e affermazioni stravaganti, ma da allora hanno fatto molta strada. È ancora facile cadere nelle trappole tese dagli hacker, ma ci sono modi per determinare se un collegamento sospetto proviene da una fonte legittima o meno. Di seguito elenchiamo alcune delle cose a cui devi prestare attenzione.

Determina se l’indirizzo e-mail del mittente è davvero quello di Facebook

Dai un’occhiata all’indirizzo email del mittente. Una tattica di hacking comune è quella di alterare leggermente il dominio di una nota azienda come Facebook per convincere le potenziali vittime che l’e-mail proviene da loro. In caso di dubbio, utilizza il Centro assistenza di Facebook o cerca online e verifica se altre persone hanno ricevuto email simili.

Potrebbe interessarti:  Cosa fare quando hai dimenticato la password di Instagram

Ad esempio, vale la pena sapere che Facebook invia notifiche e-mail da @facebookmail.com, ma se non hai mai ricevuto un messaggio da questo indirizzo e-mail prima, potrebbe sembrare sospetto. Per fortuna, Facebook conferma che sta effettivamente utilizzando questo indirizzo. In effetti, avverte che se hai ricevuto una notifica e-mail di Facebook da un altro indirizzo probabilmente dovresti ignorarla o eliminarla.

Pubblicità
Pubblicità

Un altro modo per verificare che l’e-mail provenga direttamente da Facebook è tramite il sito Web o l’app. Ecco come puoi farlo tu stesso.

PC

  • Apri Facebook nel tuo browser e vai su “Impostazioni e Privacy -> Impostazioni” cliccando sulla freccia in basso accanto all’icona delle notifiche in alto a destra.
  • A sinistra, seleziona “Sicurezza e accesso”.
  • Nella sezione Avanzate nella parte destra del display, vai su “Vedi email recenti da Facebook”.

Se hai una corrispondenza per la tua email discutibile, ne hai appena confermato la validità. Se non è presente, potresti voler fare molta attenzione quando fai il passaggio successivo. Facebook non conserva un arretrato esteso di e-mail che ti ha inviato, quindi non sarai in grado di vedere le e-mail che hai ricevuto nell’ultima settimana, ad esempio.

Da app mobile

  • Visita la sezione “Impostazioni e Privacy”.
  • Dall’elenco di opzioni scegli “Password e sicurezza”.
  • Cerca la funzione “Visualizza e-mail recenti da Facebook” nella sezione “Avanzate”. Scorri un po’ verso l’alto per trovarlo.
  • Controlla se l’e-mail che hai ricevuto di recente corrisponde a qualsiasi e-mail in questa sezione.

Prestare attenzione all’oggetto dell’e-mail

L’oggetto dell’e-mail può anche fornire chiarezza sulla fonte del messaggio. Se l’argomento è eccessivamente positivo, ad esempio, avvisandoti che hai vinto qualcosa anche se pensavi di non aver partecipato, sappi che è una truffa. Allo stesso modo, se l’argomento è urgente e ovviamente destinato a provocare una reazione emotiva, molto probabilmente dovresti saltare anche questo, o almeno indagare ulteriormente sul problema prima di eliminare del tutto il messaggio.

Potrebbe interessarti:  Come trovare i tuoi messaggi nascosti su Facebook Messenger

Diffida in particolare dei messaggi che ti spingono a fare qualcosa e ti minacciano di particolari spiacevoli conseguenze se non ti attieni. Ad esempio, e-mail che ti chiedono di cambiare o password se non desideri che il tuo account sia bloccato. Facebook (o qualsiasi altra azienda rispettabile) non invierà mai email del genere.

Passa il cursore del mouse sul collegamento

Vai al tuo PC, apri l’e-mail nel tuo browser e passa il mouse sopra il link al suo interno. Cosa vedi? Se è un collegamento lungo che non assomiglia all’indirizzo da cui è arrivato, è meglio scommettere sul lato della sicurezza e non cliccare  il collegamento.

Pubblicità
Pubblicità

Verifica se l’e-mail è indirizzata a te personalmente

Un altro suggerimento che l’e-mail che stai guardando è una truffa è che non è indirizzata personalmente a te. Se Facebook mi scrivesse, verrei accolto con “Ciao, Alessio”. Al contrario, le e-mail sospette tendono a utilizzare formati generici come “Gentile signore/signora” o forme di indirizzo ancora più semplici come “Ciao”.

Verifica se l’e-mail richiede informazioni personali

Qualsiasi e-mail non richiesta che ti chiede di fornire informazioni sensibili come coordinate bancarie, password o informazioni ID è una bandiera rossa e indica una probabile truffa. La regola pratica durante l’utilizzo di Facebook è astenersi dal condividere i propri dati privati ​​sul social network. Le aziende rispettabili non ti chiederanno mai questo tipo di informazioni tramite e-mail o peggio tramite Messenger.

Se non sei ancora convinto e vuoi ricontrollare, non utilizzare il link incluso nell’e-mail. Invece, vai al sito in questione, accedi e controlla se hai ricevuto notifiche o messaggi relativi alla questione. Se non riesci a vedere nulla, puoi stare certo che è una truffa.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità