Pubblicità
You are currently viewing Come sapere se il telefono è sotto controllo

Come sapere se il telefono è sotto controllo

Come puoi sapere se il tuo telefono è sotto controllo? Puoi sapere chi l’ha toccato? Impara i segnali di pericolo e cosa puoi fare.

Come puoi sapere se il tuo telefono è sotto controllo? Piaccia o no, la maggior parte di noi si è abituata al fatto che i nostri telefoni vengano spiati.

Pubblicità

Ma altre parti possono attingere al tuo smartphone. Ciò include hacker, il tuo datore di lavoro, un ex partner o persino la stampa. Potrebbero ascoltare le tue chiamate, leggere e inviare messaggi ed e-mail o alterare le informazioni sulla tua interfaccia. Ma come fai a sapere se il tuo telefono è sotto controllo?

Come sapere se il telefono è spiato

Ecco come sapere se il tuo cellulare è sotto controllo.

Problemi con la batteria

Prima che iOS e Android diventassero popolari, i problemi di batteria erano un segno di un tocco del telefono. Le batterie calde rimangono un problema quando si tratta di smartphone.

Pubblicità

Probabilmente hai comunque molta familiarità con una batteria surriscaldata. Potresti anche aver visitato un negozio di telefoni e lamentarti del problema. Nella maggior parte dei casi, ti verrà semplicemente detto che è standard per gli smartphone. Apple, ad esempio, in genere si preoccupa solo se il tuo dispositivo si è surriscaldato così tanto da spegnersi da solo.

Perché il tuo smartphone diventa così caldo? L’utilizzo di numerose app e il consumo di contenuti multimediali renderanno il tuo telefono più caldo, anche se questo non dovrebbe essere sufficiente per causare danni.

Tuttavia, una batteria calda può anche essere un segno di intercettazioni telefoniche. Il software dannoso potrebbe essere in esecuzione in background, consentendo a qualcun altro di ascoltare.

E sii sospettoso se il tuo telefono semplicemente non tiene la carica.

Monitora il tuo telefono: ricorda quali app hai utilizzato e come influiscono sulla batteria. Se la batteria è costantemente scarica, nonostante non lo usi frequentemente, è troppo strano per ignorarlo. I telefoni più vecchi non tengono la carica così come i modelli più recenti, quindi è necessario eliminare altre possibilità prima di cercare scopi nefasti.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come hackerare il telefono di qualcuno

Prendi nota di altri motivi per cui il tuo telefono potrebbe essere caldo. Hai preso il sole con esso nelle vicinanze? Hai utilizzato molte app consecutivamente? La custodia del telefono blocca il calore?

Le alte temperature e la bassa potenza possono comunque essere indicative di software dannoso. Devi quindi cercare altri segni che il tuo telefono sia sotto controllo.

Maggiore utilizzo dei dati mobili

Tenere d’occhio le bollette del telefono può farti risparmiare un sacco di soldi. Ma può anche aiutarti a individuare lo spyware.

Innumerevoli app utilizzano enormi quantità di dati, soprattutto se non ti connetti al Wi-Fi pubblico gratuito. È ancora peggio se permetti ai tuoi figli di usare il tuo dispositivo mentre sono lontani da casa. Tuttavia, dovresti sapere all’incirca quanti dati usi ogni mese.

Se questo importo aumenta notevolmente, è necessario restringere esattamente il motivo per cui ciò sta accadendo. Se non riesci a trovare il motivo, è possibile che una terza parte stia intercettando i tuoi messaggi.

Pubblicità

Il software dannoso utilizza la tua disponibilità di dati per inviare le informazioni raccolte a una fonte esterna. Ciò significa che non si basa esclusivamente sul Wi-Fi di casa: consumerà dati ovunque tu sia.

Annunci e app indesiderate

Puoi facilmente acquisire familiarità con il tuo sistema operativo, il che significa che dimentichi metà delle app lì presenti.

Ma è fondamentale che tu sappia esattamente cosa c’è sul tuo telefono, in particolare le app in esecuzione in background. Se non li hai installati, potrebbero essere dannosi.

Non è necessario eseguire il jailbreak del telefono per scaricare app false: ad esempio, sono state scoperte 17 app fraudolente sull’App Store per iDevices. Inizialmente si credeva che questi contenessero malware Trojan, ma in realtà erano adware che presentavano annunci dannosi agli utenti.

Ma quell’adware potrebbe essere utilizzato anche per raccogliere dati e aprire una backdoor agli hacker, invitando all’installazione di ulteriori software fraudolenti. Questi annunci potrebbero diventare invadenti per incoraggiare le vittime a fare clic su di essi anche accidentalmente e generare entrate su base pay-per-click.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come vedere la TV in diretta su Internet tramite computer o smartphone

Non dimenticare che fare clic su qualsiasi collegamento può ulteriormente portare a più malware.

Quelle app sono state rimosse da Apple, ma potrebbero ancora essere in agguato su sistemi obsoleti e rappresentano un solido esempio di app dannose che superano i controlli ufficiali.

Il malware può generare molto traffico pubblicitario e quindi aumentare ulteriormente l’utilizzo dei dati.

Problemi di prestazioni generali

Il malware può ottenere l’accesso root al tuo smartphone o indurti a scaricare un falso aggiornamento di sistema per il completo dominio sulle tue attività. Le informazioni sulla vittima potrebbero quindi essere trasmesse ai server esterni degli hacker.

Pensa a tutte quelle informazioni trasmesse da e verso il tuo dispositivo. Questo rallenterà il tuo dispositivo e potresti pensare che sia semplicemente che il tuo telefono sta invecchiando…

Pubblicità

Ma subirai ritardi nelle prestazioni qualunque sia il metodo utilizzato da un criminale informatico per intercettare il tuo telefono.

Naturalmente, le app reali occuperanno energia, ma non dovrebbero influenzare notevolmente il tempo di reazione del tuo dispositivo.

Puoi verificare quali app utilizzano la maggior parte della RAM.

Su iOS, devi solo andare su Impostazioni > Generali > Archiviazione iPhone . Su Android, fai clic su Impostazioni > App e scorri fino a In esecuzione . Probabilmente vedrai Foto e musica nella parte superiore dell’elenco. Da qui, puoi valutare correttamente l’utilizzo della tua app e controllare tutto ciò che non sembra vero.

Messaggi strani possono indicare intercettazioni telefoniche

Quello che potresti spacciare come spam, fastidio o un numero sbagliato può essere un avviso che qualcosa non va.

Pubblicità

Gli SMS sospetti potrebbero includere serie apparentemente casuali di cifre, caratteri e simboli, che ti sembreranno immediatamente strani ma forse non particolarmente dannosi.

Non ignorare i messaggi sospetti.

La causa più probabile di ciò è un errore nello spyware utilizzato dai criminali informatici. Se non è stato installato correttamente, nella tua casella di posta appariranno messaggi in codice che altrimenti sarebbero passati inosservati.

Potrebbe interessarti:  Come utilizzare un Echo di Amazon come altoparlante Bluetooth

Questi set di dati casuali sono istruzioni inviate dai server di un hacker per manomettere l’applicazione fraudolenta. In alternativa, potrebbe essere l’app che cerca di contattare il suo creatore.

Allo stesso modo, se una famiglia o un amico dice che gli stai inviando messaggi o e-mail bizzarri, il tuo telefono potrebbe essere compromesso. Ciò potrebbe significare che il tuo telefono infetto sta cercando di installare malware sui dispositivi dei tuoi cari.

Pubblicità

Tieni d’occhio qualsiasi attività che non riconosci. Guarda le catene di messaggistica, i profili dei social media e controlla la cartella degli inviati e la posta in uscita. Se non ricordi di aver inviato qualcosa, sii sospettoso.

I siti web hanno un aspetto diverso

È una truffa che conosciamo tutti, ma nessuno è infallibile. Tutti dimentichiamo i consigli e commettiamo errori. Se quell’errore è fare clic su un URL in un messaggio di testo o e-mail, può costarti un sacco di soldi.

Non devi nemmeno essere reindirizzato a un collegamento fraudolento tramite un messaggio. Se sul tuo telefono è presente un’app dannosa, potrebbe alterare l’aspetto dei siti web che frequenti.

Il malware agisce come un proxy, intercettando le comunicazioni tra te e il sito che stai cercando di visitare. Potrebbe presentarti una pagina falsa o semplicemente tenere traccia di tutto ciò che scrivi. E no, non importa se sei su Navigazione privata.

Questo diventa davvero un problema se stai utilizzando l’online banking, o addirittura qualsiasi cosa che richieda dettagli personali. Potrebbe essere una password, dettagli finanziari o semplici informazioni di identificazione personale (PII), una delle principali valute del Dark Web.

Pubblicità

Potresti non notare alcuna differenza. Potrebbero essere solo modifiche minori, come i loghi pixelati. E se vedi qualcosa di strano, potrebbe essere solo il sito web che sta sperimentando una nuova interfaccia. Confronta la versione mobile con quella visualizzata su un PC, tenendo presente che i temi reattivi avranno un aspetto leggermente diverso.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità