Come risolvere Windows 11 quando continua a riavviarsi

da | Computer, Windows

Se il tuo PC Windows 11 si riavvia in modo casuale, potrebbe interromperti dalle riunioni, farti perdere il lavoro in corso o interrompere bruscamente la sessione di gioco. Lasciarlo deselezionato potrebbe addirittura rendere il tuo PC inutilizzabile. Ecco come risolverlo.

1. Inizia con alcune correzioni preliminari

Potresti dover provare alcuni passaggi di risoluzione dei problemi più complessi per arrivare in fondo a questo problema. Ma prima che le cose si complichino, dovresti provare queste soluzioni rapide per vedere se risolvono il problema:

  • Controlla la presa a muro : se utilizzi un desktop, i continui riavvii potrebbero essere dovuti a una presa a muro difettosa. Le fluttuazioni possono causare riavvii casuali se il computer non riceve un’alimentazione stabile. Prova a collegare il computer a una presa diversa e verifica se continua a riavviarsi da solo.
  • Disconnetti l’hardware installato di recente : se il problema è iniziato subito dopo aver installato un determinato componente hardware, potrebbe essere quello il problema. Rimuovilo prima e verifica se il problema persiste.
    Prova un avvio pulito : quando esegui un avvio pulito sul tuo PC Windows, può aiutarti a isolare app e programmi di terze parti che causano problemi come riavvii casuali.
  • Scansione virus : i riavvii casuali possono essere un segno di infezione da malware, soprattutto se sono accompagnati da altri segnali, come prestazioni lente del sistema e frequenti arresti anomali delle app. Prova a scansionare il tuo PC alla ricerca di malware per risolvere il problema.
  • Risolvi i problemi relativi ai file di sistema : file di sistema danneggiati o mancanti possono far riavviare il PC in modo casuale. Fortunatamente, Windows dispone di strumenti come SFC e DISM che possono aiutarti a risolverli.
    Utilizza un punto di ripristino del sistema : le impostazioni di sistema non configurate correttamente possono causare riavvii casuali. Se hai configurato il tuo PC per utilizzare la funzionalità di ripristino del sistema , avvia il punto di ripristino del sistema più recente. Ciò può riportare il computer a uno stato perfettamente funzionante ed eliminare il problema.
  • Aggiorna il tuo driver grafico : un driver difettoso può entrare in conflitto con importanti impostazioni di sistema sul tuo PC, provocandone il riavvio costante. Il tuo computer potrebbe smettere di farlo se trovi e sostituisci il driver problematico .
  • Disinstallare gli aggiornamenti di Windows : i riavvii casuali sono iniziati dopo l’installazione di un aggiornamento di Windows? Per quanto gli aggiornamenti aiutino il tuo computer, a volte possono introdurre problemi se contengono bug. Quindi, mentre aspetti che Microsoft li risolva, prova a disinstallare gli aggiornamenti problematici .

2. Disattivare il riavvio automatico

Se non riesci a identificare il motivo per cui il tuo PC si riavvia casualmente, puoi provare a disattivare la funzione di riavvio automatico. Tuttavia, questa non dovrebbe essere una soluzione a lungo termine poiché impedisce al computer di riavviarsi in caso di errore di sistema, il che può causare altri problemi a lungo termine. Tuttavia, disattivare la funzione di riavvio automatico può aiutare il computer a rimanere acceso abbastanza a lungo da provare il resto dei passaggi di risoluzione dei problemi.

Per disabilitare il riavvio automatico, premi Win + i per avviare Impostazioni. Quindi, vai su Sistema > Informazioni e fai clic su Impostazioni di sistema avanzate nella sezione Collegamenti correlati .

Nella finestra Proprietà del sistema , seleziona la scheda Avanzate e clicca Impostazioni nella sezione Avvio e ripristino . Nella sezione Errore di sistema , deseleziona Riavvia automaticamente e clicca OK per applicare le modifiche.

Dopo la risoluzione dei problemi, ricorda di abilitare nuovamente la funzione di riavvio automatico poiché ciò ti aiuterà ad avvisarti di problemi futuri.

3. Assicurati che il tuo computer non si surriscaldi

Se il tuo computer Windows 11 continua a riavviarsi quando giochi a un videogioco ad alta intensità grafica o quando utilizzi un software di progettazione, l’hardware potrebbe surriscaldarsi. Nella maggior parte dei casi, la temperatura della CPU o della GPU diventa troppo alta e Windows deve riavviare il sistema per proteggere l’hardware.

Di solito, l’hardware si surriscalda quando esegui molte app sul tuo computer e utilizzi molte delle sue risorse. Puoi controllare la temperatura della CPU e, se sembra abbastanza fredda, dai un’occhiata anche alla temperatura della GPU.

Se noti che l’hardware raggiunge temperature elevate non appena accendi il computer, potresti avere un sistema di raffreddamento difettoso. In questo caso, dovresti portarlo da un servizio professionale e farlo riparare per evitare danni permanenti.

4. Smetti di overclockare il tuo computer

L’overclocking del computer spinge l’hardware RAM, CPU o GPU oltre il limite. Sebbene possa darti migliori prestazioni complessive, danneggerà il computer e aumenterà la temperatura dell’hardware, soprattutto se non hai aggiornato il sistema di raffreddamento.

Se il tuo sistema si riavvia in modo casuale, dovresti ripristinarlo allo stato originale disinstallando qualsiasi software di overclocking. Se non desideri aggiornare il tuo hardware, potresti dover considerare se vale la pena eseguire l’overclocking .

5. Controllare l’alimentazione

Un alimentatore difettoso (PSU), incapace di fornire una tensione costante, può causare riavvii casuali. Anche se si utilizza un gruppo di continuità, il computer potrebbe riavviarsi a causa di un UPS o di una batteria difettosi.

Se hai installato luci RGB e sembrano tremolare, potrebbe essere un segnale che devi aggiornare l’alimentazione del tuo computer, poiché le luci sono facilmente influenzate dalle fluttuazioni di tensione. Prima di cambiare l’alimentatore, dai un’occhiata al cablaggio per assicurarti che un cavo difettoso non sia la ragione del riavvio casuale di Windows 11.

6. Controllare i problemi di memoria

Se la RAM non funziona correttamente, il PC potrebbe riavviarsi in modo casuale. Fortunatamente, puoi eseguire lo strumento di diagnostica della memoria di Windows per identificare eventuali problemi.

Per farlo, premi Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui, inserisci MdSched nella casella di testo e clicca su OK per avviare Windows Memory Diagnostic. Quindi, clicca su Riavvia ora e verifica la presenza di problemi (consigliato) affinché lo strumento inizi a controllare la RAM.

Windows eseguirà quindi la scansione della RAM del tuo computer e, a seconda degli errori rilevati dallo strumento, potrebbe essere necessario risolvere i problemi relativi alle chiavette RAM.

Se non sei bravo con l’hardware, potresti dover chiamare un professionista per dare un’occhiata. Le possibili soluzioni includono il reinserimento della RAM o il test delle chiavette RAM individualmente e la sostituzione di quelle problematiche.

7. Eseguire un aggiornamento sul posto

Se hai raggiunto questo punto, probabilmente gli altri passaggi per la risoluzione dei problemi non hanno funzionato. La reinstallazione di Windows può risolvere i principali problemi di sistema che potrebbero essere alla base del problema.

Una reinstallazione può causare la perdita di tutte le tue app, file e impostazioni personali. Tuttavia, c’è un modo per evitarlo: eseguire un aggiornamento in loco .

La bellezza di questo è che aggiornerà anche Windows all’ultima versione. Ciò ti darà accesso a tutte le funzionalità più recenti, correzioni di bug e miglioramenti delle prestazioni che ne derivano.

8. Verificare la presenza di ulteriori problemi hardware

Se il tuo PC si riavvia in modo casuale dopo aver eseguito tutti i passaggi di risoluzione dei problemi sopra indicati, potrebbe esserci un problema hardware più grave. Oltre a rimuovere l’hardware installato di recente, controllare l’alimentatore e scansionare la RAM per individuare eventuali problemi, dovresti anche controllare eventuali guasti dell’unità di archiviazione e della scheda grafica del tuo computer. Se sono difettosi, possono innescare riavvii casuali.

Potrebbe anche essere necessario chiamare un professionista dell’hardware del computer per verificare la presenza di problemi sulla scheda madre. Possono rilevare problemi come cortocircuiti e componenti allentati o danneggiati.

In tutto questo, ricorda di essere paziente e di seguire i passaggi di risoluzione dei problemi uno per uno. È probabile che tu possa risolvere questo problema da solo. Se non riesci a risolverlo, potresti voler contattare il supporto Microsoft per assistenza. E se scopri che il problema è il computer ed è in garanzia, puoi contattare il negozio da cui l’hai acquistato per una riparazione o una sostituzione.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.