Come Ripristinare Video Danneggiati: Guida Completa per Windows, macOS e Linux

da | Computer, Linux/Ubuntu, MacOS, Windows

Hai mai affrontato il fastidioso problema dei video danneggiati, in cui l’audio si sente ma l’immagine è completamente oscurata? Questo può capitare quando provi a riprodurre filmati che hai ricevuto da amici o colleghi, e il tuo player video di fiducia sembra incapace di riprodurli correttamente. Tuttavia, c’è una luce in fondo al tunnel! In questa guida, ti spiegheremo dettagliatamente come ripristinare video danneggiati su diverse piattaforme, inclusi Windows, macOS e persino Linux.

Nella maggior parte dei casi, l’origine del problema è un file video danneggiato, e in queste situazioni, è possibile utilizzare strumenti specializzati per risolverlo. Tuttavia, in alcune circostanze, potresti dover recuperare versioni precedenti dei tuoi file video utilizzando ulteriori strumenti. Continua a leggere per scoprire come affrontare questa situazione.

Programmi per Ripristinare Video Danneggiati

Se sei alla ricerca di un programma per ripristinare video danneggiati e riprodurli senza problemi, considera le seguenti soluzioni disponibili per Windows, macOS e Linux:

Yodot AVI Repair (Windows/macOS)

Se ti stai chiedendo come ripristinare video danneggiati, la risposta è Yodot AVI Repair. Questo software è compatibile sia con Windows che macOS ed è in grado di riparare file video nei formati MOV, AVI, MP4, XVID, DIVX e molti altri comuni, anche se sono corrotti, sfocati o presentano altre imperfezioni. È estremamente user-friendly e adatto anche a chi non è esperto di informatica. Tuttavia, è un software a pagamento con un costo di 99,95 dollari. È possibile scaricarlo gratuitamente con alcune limitazioni.

Per scaricare Yodot AVI Repair sul tuo computer, visita il sito ufficiale e seleziona il pulsante di download corrispondente al tuo sistema operativo (Windows o macOS). Una volta scaricato il file, segui le istruzioni per completare l’installazione.

Quando avvii Yodot AVI Repair, indipendentemente dal sistema operativo, seleziona il tuo video danneggiato facendo clic sul pulsante “Select” o trascinandolo nella finestra del programma. Successivamente, scegli una copia di un video non corrotto realizzato con la stessa fotocamera o dispositivo (ad esempio, se stai cercando di recuperare video danneggiati da una GoPro, seleziona un video realizzato con la stessa action cam). Infine, fai clic su “Repair” per avviare il processo di recupero.

Dopo il completamento della riparazione, verrà creata una copia del video ripristinato nella stessa posizione del file originale.

Altre Soluzioni per Ripristinare Video Danneggiati

Se le soluzioni menzionate sopra non ti convincono del tutto, ci sono altre opzioni da considerare:

  • PhotoRec (Windows/macOS/Linux): Questo software gratuito e open source è compatibile con Windows, macOS e Linux e permette di recuperare video e molti altri tipi di file da unità interne ed esterne. Funziona sia su disco fisso interno che su supporti esterni, ed è utile per recuperare versioni precedenti dei file danneggiati. Tieni presente che su Windows ha un’interfaccia grafica, mentre su altre piattaforme potresti dover utilizzare la riga di comando.
  • Stellar Repair for Video (Windows/macOS): Questo software funziona su Windows e macOS ed è in grado di recuperare oltre 17 formati di file video, tra cui MP4, MOV, AVI e MKV. È in grado di ripristinare immagini e audio ed è in grado di gestire il recupero in batch. La versione completa è a pagamento, ma è disponibile una demo gratuita che mostra l’anteprima dei file riparati fino al 20% della dimensione totale del video.
  • EaseUS Data Recovery (Windows/macOS): Questo software consente il recupero di dati eliminati da dischi rigidi interni ed esterni, chiavette USB e altri supporti di archiviazione. È gratuito fino a 2 GB di dati recuperati, ma per superare questa limitazione è necessario acquistare la versione commerciale.

Come Ripristinare Video Danneggiati Online

Se preferisci non scaricare e installare software aggiuntivi sul tuo computer e desideri invece utilizzare strumenti online per ripristinare video danneggiati, ci sono diverse opzioni disponibili direttamente dal tuo browser:

  • Free Repair Video di Easus: Questo servizio online ti consente di ripristinare video danneggiati nei formati MP4 e MOV, con una dimensione massima di 100 GB. Puoi lavorare su un massimo di tre video al giorno senza la necessità di registrazione. Il servizio è completamente gratuito.
  • MP4 Video Repair Online Free di Wondershare: Questo servizio online gratuito ti consente di ripristinare video danneggiati nei formati MP4, MOV, 3GP, M2TS, MKV, MTS, AVI, FLV e altri. La versione di base è gratuita e ti consente di lavorare su un singolo file con una dimensione massima di 50 MB. Puoi sottoscrivere piani in abbonamento per sbloccare funzionalità aggiuntive.

Queste sono alcune delle soluzioni disponibili per ripristinare video danneggiati su diverse piattaforme. Scegli quella più adatta alle tue esigenze e inizia a recuperare i tuoi video danneggiati oggi stesso!

Ricorda sempre di fare una copia dei tuoi file video importanti per evitare futuri problemi di corruzione. Buona fortuna!

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.