Come riparare un iPhone bloccato

da | iPhone/iPad

Un iPhone congelato non risponde al tocco, con il display completamente bloccato o funzionante a intermittenza. I tocchi potrebbero registrarsi nelle posizioni sbagliate e i pulsanti fisici potrebbero rifiutarsi di funzionare.

Cosa fare se il mio iPhone si blocca? Prova l’uscita forzata dalle app!

Se un’app specifica sta causando il blocco del tuo iPhone, l’uscita forzata dall’app può risolvere il problema la maggior parte delle volte.

  • iPhone con Face ID: scorri verso l’alto dal bordo inferiore e fermati vicino al centro dello schermo, quindi scorri verso l’alto sull’app per chiuderla.
  • iPhone con il tasto Home: fai doppio clic sul tasto Home per visualizzare il selettore di app, quindi scorri verso l’alto sull’app per chiuderla.

Dopo aver identificato l’app che causa il blocco, reinstallala. Per fare ciò, tieni premuta l’icona dell’app fino a quando non viene visualizzato un menu contestuale, quindi tocca Rimuovi app e scegli Elimina per confermare.

In questo modo eliminerai anche tutte le impostazioni dell’app dal dispositivo che potrebbero causare problemi. Ora puoi riscaricare una nuova copia dell’app dall’App Store. Se il display dell’iPhone rimane bloccato e generalmente non risponde, il passaggio successivo per la risoluzione dei problemi è un riavvio forzato.

Il riavvio forzato può sbloccare il tuo iPhone

  • iPhone X e modelli successivi: tieni premuti contemporaneamente il pulsante del volume e il pulsante laterale finché non viene visualizzato il cursore di spegnimento, quindi trascinalo per spegnere il telefono.
  • iPhone 6, 7 e 8 e iPhone SE: tieni premuto il tasto laterale finché non viene visualizzata la schermata di spegnimento, quindi trascina il cursore di spegnimento.

Attendi 30 secondi dopo aver trascinato il dispositivo di scorrimento affinché il telefono si spenga completamente prima di riaccenderlo. Il problema è che un iPhone completamente congelato potrebbe non permetterti nemmeno di raggiungere la schermata di spegnimento. Se non riesci a riavviare il tuo iPhone perché non risponde ai tuoi tocchi, l’esecuzione di un riavvio forzato potrebbe aiutarti a riportarlo alla normalità.

Forza il riavvio di un iPhone su iOS 16:

Ecco come forzare il riavvio di iPhone X, iPhone SE (2a generazione) e versioni successive con iOS 16:

  • Premi e rilascia rapidamente il pulsante Volume su
  • Premere e rilasciare rapidamente il pulsante Volume giù
  • Tieni premuto il pulsante laterale e rilascialo quando viene visualizzato il logo Apple

Forza il riavvio degli iPhone meno recenti su iOS 15 o versioni precedenti:

Ecco come forzare il riavvio di iPhone 7 e iPhone 7 Plus con iOS 15 o precedente:

  • Tieni premuti contemporaneamente sia il pulsante Volume giù che il pulsante laterale
  • Rilascia i pulsanti quindi il logo Apple appare sullo schermo

E segui questi passaggi per forzare il riavvio di iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone SE originale:

  • Tieni premuti sia il pulsante Home che il pulsante laterale o il pulsante superiore
  • Rilascia i pulsanti quando il logo Apple appare sullo schermo

Supponendo che si tratti di un problema una tantum, il riavvio dovrebbe risolvere l’iPhone bloccato. Ma se così non fosse, e il tuo iPhone continua a bloccarsi, scaricare intenzionalmente la batteria è il prossimo nell’elenco delle potenziali soluzioni.

iPhone è bloccato? Aspetta che la batteria si scarichi!

Lascia il tuo iPhone acceso finché la carica della batteria non si esaurisce e il dispositivo si spegne da solo. Se il tuo iPhone non risponde completamente, puoi andare su Impostazioni> Display e luminosità> Blocco automatico e impostarlo su Mai per accelerare il processo. Inoltre, puoi andare al Centro di controllo e aumentare la luminosità fino in fondo e far scaricare la batteria più velocemente.

Con la batteria scarica e il tuo iPhone spento, attendi almeno 30 secondi prima di ricollegarlo all’alimentazione. Il dispositivo si avvierà automaticamente dopo pochi minuti, non appena la batteria sarà sufficientemente carica per l’avvio. Ma se scaricare la batteria non fa differenza, prova a mettere un iPhone congelato in modalità di ripristino.

Come riparare un iPhone bloccato con la modalità di ripristino

L’accesso alla modalità di ripristino ti consente di ripristinare il tuo iPhone da un backup iCloud o iTunes, che potrebbe riparare l’iPhone bloccato senza eliminare alcuna app o impostazione. Collega il telefono a un computer e apri il Finder (macOS) o iTunes (Windows), quindi procedi come segue:

iPhone 8 e successivi, iPhone SE 2 e iPhone SE 3:

  • Premere e rilasciare immediatamente il pulsante Volume su
  • Premere e rilasciare immediatamente il pulsante Volume giù
  • Tieni premuto il pulsante laterale finché non viene visualizzata la schermata della modalità di ripristino

Un errore comune qui è lasciare andare il pulsante non appena vedi il logo Apple. Assicurati di tenere premuto il pulsante oltre il logo Apple e non rilasciarlo fino a quando il dispositivo non entra in modalità di ripristino e viene riconosciuto nel Finder o in iTunes.

iPhone 7 e iPhone 7 Plus:

  • Tieni premuti contemporaneamente il pulsante Volume giù e il pulsante superiore o laterale
  • Tieni i pulsanti oltre il logo Apple e rilasciali quando viene visualizzata la modalità di recupero .

iPhone 6s, iPhone SE e precedenti:

  • Tieni premuti contemporaneamente il pulsante Home e il pulsante superiore o laterale
  • Rilascia i pulsanti quando viene visualizzata la schermata della modalità di ripristino

Con la modalità di ripristino attiva, dovrebbe apparire una richiesta sul computer che offre di ripristinare o aggiornare il dispositivo. Fare clic su Aggiorna per fare in modo che il computer scarichi e installi l’ultima versione di iOS. Non preoccuparti; questo non cancellerà alcun dato sul telefono. Una volta che il sistema operativo è stato reinstallato, il tuo iPhone dovrebbe essere di nuovo completamente reattivo.

Con il dispositivo ripristinato e di nuovo reattivo, ora è un buon momento per andare su Impostazioni> Generali> Aggiornamento software e installare eventuali aggiornamenti iOS o di sicurezza in sospeso.

Fatto ciò, avventurati in Impostazioni> Generali> Archiviazione iPhone ed elimina tutto ciò che intasa lo spazio di archiviazione, come enormi librerie di foto, video memorizzati nella cache in app di streaming, giochi e così via.

iOS ha bisogno di almeno un gigabyte di spazio di archiviazione gratuito per funzionare senza problemi. Liberare spazio di archiviazione è il modo migliore per evitare problemi come rallentamenti che potrebbero portare a blocchi improvvisi.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Cerca sul sito:

Pubblicità