Come regolare i bassi su Windows 10 e 11

da | Computer, Windows

Per quelli di voi che non amano l’audio debole o amano sentire la risonanza nel proprio corpo piuttosto che ascoltare la musica attraverso le orecchie, è sicuramente importante poter regolare i bassi sul proprio dispositivo Windows.

Pubblicità

In questa guida, ti guideremo attraverso i passaggi per farlo in dettaglio. I metodi in questa guida funzionano sia per gli utenti di Windows 10 che per quelli di Windows 11.

Pubblicità

Come regolare i bassi su Windows tramite la funzione audio avanzata

Uno dei modi più semplici per regolare i bassi e quasi tutte le altre funzionalità audio avanzate come la correzione della stanza e l’equalizzazione del volume è tramite le impostazioni di Windows. Come le precedenti versioni di Windows, anche Microsoft ha incluso una sezione Audio dedicata nelle Impostazioni di Windows 11.

Pubblicità

A scopo dimostrativo, utilizzeremo Windows 11 per abilitare la funzione Audio avanzato per aumentare i bassi, ma i passaggi possono essere seguiti in sicurezza anche dagli utenti di Windows 10.

Segui questi passaggi per procedere:

Pubblicità
  • Premi Win + I insieme per aprire le Impostazioni di Windows.
  • Nella finestra Impostazioni, vai su Sistema > Suono .
  • Vai alla sezione Output e fai clic su Altoparlanti 
  • Attiva l’interruttore per Migliora audio in Impostazioni di output.
  • Quindi, fai clic sull’opzione Avanzate proprio sotto Migliora audio. Questo dovrebbe avviare una finestra di dialogo Proprietà altoparlante.
  • Spunta l’ opzione Gestione bassi
  • Fare clic su Applica > OK per salvare le modifiche.

Questo dovrebbe aumentare i bassi del tuo dispositivo. Se desideri disabilitare l’opzione Bass Management in futuro, puoi disabilitare direttamente la funzione Audio avanzato o deselezionare l’opzione Bass Boost seguendo i passaggi sopra menzionati.

Pubblicità

Tieni presente, tuttavia, che la disabilitazione della funzione Audio avanzato disabiliterà automaticamente tutte le altre funzionalità audio che offre, come la correzione della stanza.

Come regolare i bassi su Windows tramite il pannello di controllo

Un altro modo per regolare i bassi su Windows è tramite il Pannello di controllo. Il risultato di questo metodo è quasi lo stesso del metodo appena discusso in precedenza, ma i passaggi variano.

Ecco come utilizzare il pannello di controllo per regolare i bassi:

Pubblicità
  • Digita Pannello di controllo nella ricerca di Windows e fai clic su Apri .
  • Nella finestra seguente, fare clic su Hardware e suoni 
  • Vai alla sezione Suono e fai clic su Gestisci dispositivi audio . Questo avvierà una finestra di dialogo Suono
  • Nella scheda Riproduzione, seleziona la tua sorgente audio preferita e fai clic sul pulsante Proprietà
  • Vai alla scheda Miglioramenti e seleziona/deseleziona l’ opzione Gestione bassi secondo le tue preferenze.
  • Fare clic su Applica > OK per salvare le modifiche.

Come regolare i bassi su Windows Media Player

Se utilizzi Windows Media Player per riprodurre file audio o video, puoi regolare le impostazioni dei bassi su quell’app in modo specifico. Questo metodo è ideale per coloro che utilizzano Windows Media Player come lettore audio/video predefinito.

Pubblicità

Segui questi passaggi per procedere:

  • Apri Windows Media Player e nella modalità In riproduzione, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi dello schermo.
  • Scegli Miglioramenti > Effetti SRS WOW
  • Accendi/spegni Trubass e controlla se i bassi sono stati regolati in base alle tue esigenze.

Assicurati di avere i driver giusti per suonare il basso

I driver installati sul sistema operativo fungono da ponte di collegamento tra il sistema e l’hardware.

Pubblicità

Per assicurarti che i driver funzionino come dovrebbero, ti consigliamo vivamente di scaricare i driver dal sito Web ufficiale del produttore.

Puoi farlo visitando il sito Web del produttore, cercando l’ultima versione del driver (driver della scheda audio, in questo caso) e scaricandola in base alla versione di Windows (32 bit o 64 bit).

Dopo aver scaricato il driver, installalo sul tuo sistema seguendo le istruzioni sullo schermo. Una volta scaricato, puoi riavviare il PC e testare il driver.

Pubblicità
Pubblicità

Devi anche assicurarti che i driver installati sul tuo computer siano sempre aggiornati. I driver obsoleti sono spesso soggetti a problemi di corruzione e possono facilmente diventare incompatibili con il sistema.

Puoi trovare gli ultimi aggiornamenti disponibili per i tuoi driver nella sezione Aggiornamenti facoltativi di Aggiornamenti di Windows. Vai semplicemente su Impostazioni di Windows > Aggiornamenti e sicurezza > Aggiornamenti di Windows . Fare clic su Aggiornamenti facoltativi e installare eventuali aggiornamenti in sospeso che potrebbero essere disponibili.

Utilizzare software di terze parti

Sebbene Windows offra modi ragionevoli per regolare i bassi sul tuo dispositivo, puoi provare a utilizzare software di terze parti se desideri apportare alcune modifiche di livello avanzato. Ecco alcuni dei più famosi programmi di terze parti per la regolazione dei bassi:

Pubblicità

Se stai cercando un programma con un’interfaccia semplice e alcune funzionalità di base, FX Sound è una buona scelta. Tuttavia, per funzionalità aggiuntive come filtri e frequenze modificabili, puoi considerare l’utilizzo di Equalizer APO e Bass Treble Booster.

Tutti e tre gli strumenti possono essere scaricati e utilizzati gratuitamente su Windows. Vai semplicemente al sito Web ufficiale e scarica il file corretto in base alla tua versione di Windows.

Pubblicità
Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità
Pubblicità