Come recuperare i messaggi su WhatsApp

da | WhatsApp

Con la sua capacità di:

  • trasmettere messaggi in tempo reale,
  • avere una conversazione privata con un’altra persona o con un gruppo.
  • trasferire file, elenchi di contatti,
  • tenere diverse conversazioni simultanee,
  • inviare messaggi di testo e vocali ,
  • effettuare chiamate vocali e video,
  • condividere immagini, documenti, posizioni degli utenti e altri contenuti.

Il tutto in maniera gratuita.

Pubblicità
Pubblicità

WhatsApp è un’ applicazione di messaggistica istantanea che va per la maggiore.

Per questo se troviamo qualche difficoltà nel suo funzionamento e siamo costretti a rimuoverla e reinstallarla, il primo pensiero va, immediatamente, a come recuperare i messaggi su WhatsApp,

In questo articolo spiegheremo come fare, sia su Android sia su iPhone, illustrando le varie soluzioni.

Pubblicità
Pubblicità

Come recuperare i messaggi su WhatsApp cancellati

Può succedere anche di:

  • aver cancellato dei messaggi utili che vogliamo ripristinare,
  • dover installare l’app su un nuovo smartphone che sfrutta lo stesso terminale,
  • far sì che le chat siano esattamente come sul modello vecchio.

Consideriamo quindi le varie possibilità, tra cui quella di reinstallare l’app di WhatsApp, sul telefono attuale oppure su uno nuovo, sia che si tratti di Android che iPhone.

Android

Se vogliamo recuperare i messaggi su WhatsApp, per reinstallare l’app su un nuovo smartphone Android, o sullo stesso dispositivo, dobbiamo eseguire un backup.

Per verificare la disponibilità di un backup o, eventualmente, per effettuare uno , occorre sfruttare la funzionalità annessa all’app, basata su Google Drive, il servizio di cloud storage di Google.

Per verificare quando è stato effettuato il backup della chat di WhatsApp l’ultima volta:

Pubblicità
Pubblicità
  • accedere alla home screen dello smartphone Android,
  • fare tap sull’icona di WhatsApp,
  • premere su quella raffigurante tre puntini, collocata in alto a destra,
  • selezionare le voci Impostazioni > Chat > Backup delle chat,
  • nella nuova schermata si vedranno le informazioni sotto alla voce Ultimo backup.

Per impostazione predefinita i backup dei messaggi di WhatsApp su Google Drive vengono effettuati automaticamente ogni giorno.

Per modificare questa impostazione e/o forzare la creazione di un nuovo backup:

  • scegliere se effettuare i backup su base giornaliera, settimanale o mensile,
  • premendo sulla voce Backup su Google Drive,
  • apponendo il segno di spunta accanto alla voce desiderata.

Se, invece, nei nostri backup vogliamo includere anche i video:

  • spostare su ON l’apposita levetta presente nel menu delle impostazioni,
  • si può anche attivare la crittografia per il backup, in modo da renderli inaccessibili anche per Google, ma così facendo dovremo impostare una password personalizzata.

In alternativa al backup automatico c’è la possibilità di farlo “manualmente” facendo tap sul pulsante Esegui backup.

Una volta verificata la disponibilità di un backup si può passare al recupero dei messaggi su WhatsApp:

Pubblicità
Pubblicità
  • installare, o reinstallare, WhatsApp sullo smartphone Android associato allo stesso numero e allo stesso account Google che ha generato il backup su Google Drive,
  • avviare l’app ed eseguire la procedura guidata di configurazione per verificare il numero di telefono,
  • WhatsApp individuerà automaticamente la disponibilità del backup e chiederà se intendiamo ripristinarlo oppure no,
  • potremo recuperare i messaggi su WhatsApp sul proprio smartphone Android facendo tap sulla voce Ripristina cronologia chat, che viene mostrata a schermo.
Potrebbe interessarti:  App gratuite per scaricare musica per Android e iOS

Basterà attendere qualche minuto affinché la procedura di ripristino venga portata a termine, dopodiché potremo accedere alle conversazioni di WhatsApp, salvate mediante il backup, precedentemente effettuato sul cellulare.

E’ possibile recuperare i messaggi su WhatsApp su smartphone Android anche il backup locale.

iPhone

Anche per recuperare i messaggi su WhatsApp iPhone, installando l’ app su un nuovo iDevice, o reinstallandola sullo stesso dispositivo, dobbiamo aver svolto un backup.

Per verificare la disponibilità di un backup, ed eventualmente per effettuare uno, andare alla funzionalità annessa all’app e basata su iCloud, il servizio di cloud storage di Apple.

Si può, inoltre, verificare quando è stato effettuato il backup della chat di WhatApp l’ultima volta:

Pubblicità
Pubblicità
  • accedendo alla schermata Home del iPhone,
  • pigiando sull’icona dell’app WhatsApp,
  • facendo tap sulla voce Impostazioni, in basso a destra,
  • cliccando sulla voce Chat,
  • facendo tap su Backup delle chat,
  • a questo punto verificare la data riportata accanto alla voce Ultimo backup, annessa nella parte alta dello schermo.

Per impostazione predefinita i backup di WhatsApp su iCloud avvengono in maniera automatica, in base a un intervallo di tempo prestabilito al momento del download e dell’installazione dell’app.

Se vogliamo regolare l’intervallo di tempo, o se abbiamo disattivato la funzionalità di backup e vogliamo riattivarla:

  • tramite la schermata Backup delle chat, fare tap sulla voce Backup automatico,
  • indicare se intendiamo effettuare il backup a livello Quotidiano, Settimanale o Mensile, apponendo il segno di spunta sull’opzione stessa,
  • se risulta selezionata l’opzione No, attivare la funzionalità, scegliendo una delle opzioni suddette.

Si può anche decidere se includere o meno i video nei backup della chat:

  • portando, rispettivamente, su ON, oppure su OFF l’interruttore presente accanto alla voce Includi video, annessa alla sezione Backup delle chat.

Anche su iPhone si può attivare la funzione di backup crittografato, con password personalizzata, per rendere tutto inaccessibile anche ad Apple.

In alternativa al backup automatico, è possibile effettuarlo “manualmente”, usando il comando Esegui backup adesso.

Pubblicità
Pubblicità

Una volta verificata la disponibilità di un backup si può passare a recuperare i messaggi su WhatsApp, in questo modo:

  • installare o reinstallare WhatsApp sull’iPhone associato allo stesso numero,
  • e allo stesso ID Apple di quello che ha generato il backup.

Dopo aver avviato l’app e aver effettuato la procedura guidata di configurazione mostrata a schermo, per verificare il numero di telefono, WhatsApp individuerà in automatico la disponibilità del backup e chiederà se vogliamo ripristinarlo oppure no:

  • fare tap sulla voce Ripristina cronologia chat che viene mostrata a schermo,
  • attendere qualche minuto affinché la procedura di ripristino venga portata a termine,
  • si potrà accedere così alle conversazioni di WhatsApp salvate, mediante il backup precedentemente effettuato.

Come recuperare i messaggi su WhatsApp per cambio di telefono

Se c’è necessità di passare da un dispositivo Android a un nuovo iPhone, o viceversa, per mantenere intatte le chat, dobbiamo usare le funzioni Passa a iOS e Sposta le chat su Android.

Illustriamo adesso le modalità per recuperare i messaggi di WhatsApp dopo aver cambiato telefono, senza perdere le chat.

Potrebbe interessarti:  Come modificare l'immagine del profilo di WhatsApp

Da Android a iPhone

Per trasferire i messaggi di WhatsApp da Android a iPhone esiste un’apposita app, sviluppata da Apple, chiamata Passa a iOS (disponibile anche su store alternativi), che consente di spostare i dati, compresi i messaggi di WhatsApp, tra un dispositivo e l’altro, inizializzando l’iPhone e spostando su di esso i vari elementi di Android via wireless.

Pubblicità
Pubblicità

Per procedere:

  • svolgere l’inizializzazione del nuovo iPhone, portando a compimento la procedura di configurazione iniziale di iOS,
  • quando richiesto, nella schermata App e Dati fare tap sull’opzione Migra i dati da Android,
  • vedremo comparire un codice numerico da inserire sull’app Passa a iOS presente sullo smartphone Android,
  • prendere quest’ultimo e avviare Passa a iOS con un tap sulla sua icona,
  • inserire il codice visualizzato e premere sul tasto Consenti, per connettere tra loro i due dispositivi,
  • selezionare, tramite il dispositivo Android, tutti gli elementi che desideriamo copiare sul nuovo iPhone, prestando attenzione ad apporre il segno di spunta accanto alla voce Messaggi,
  • premere sul pulsante Avanti, e attendere la conclusione del processo di trasferimento,
  • fare tap sul pulsante Fine.

Sul nuovo iPhone, dopo il trasferimento dei dati:

  • seguire la procedura guidata di configurazione iniziale,
  • quando richiesto, scegliere se scaricare o meno le app che erano presenti sullo smartphone Android e che sono disponibili anche tramite l’App Store.

Da iPhone ad Android

Vediamo ora il caso contrario, per migrare le chat di WhatsApp da iPhone ad Android, senza correre il rischio di perderle.

In questo caso si può utilizzare la funzione Sposta le chat su Android, presente nelle Impostazioni di WhatsApp di iPhone.

Per poter eseguire il trasferimento dobbiamo, però, avere uno smartphone Samsung, Google Pixel o un dispositivo Android 12 o superiore.

Pubblicità
Pubblicità

Se abbiamo un telefono Samsung è necessaria l’app Samsung Smart Switch Mobile versione 3.7.22.1 o superiore, mentre se sfruttiamo uno degli altri telefoni supportati, avremo bisogno dello strumento di Google preinstallato sul dispositivo.

Ci sono altri requisiti che devono essere soddisfatti e cioè avere:

  1. WhatsApp iOS versione 2.21.160.17 o superiore, WhatsApp Android versione 2.21.16.20 o superiore,
  2. un cavo USB-C a Lightning,
  3. lo stesso numero di telefono utilizzato sull’iPhone.

Se abbiamo tutto ciò:

  • andare nelle Impostazioni di WhatsApp per iOS,
  • premere sulle voci Chat > Sposta le chat su Android,
  • collegare entrambi i telefoni al computer e seguire le istruzioni visibili sullo schermo del smartphone Android usando Samsung Smart Switch,
  • o lo strumento di Google,
  • quando richiesto, eseguire la scansione del QR Code, mostrato sullo schermo di Android con la fotocamera di iPhone.

Dopo aver svolto tutti questi passaggi, vedremo comparire sullo schermo di iPhone la voce Avvia:

  • farci tap sopra e poi spostarsi sullo smartphone Android,
  • eseguire la configurazione iniziale di WhatsApp su quest’ultimo,
  • verrà chiesto di confermare il numero di telefono.

Comparirà automaticamente sul telefono Android una schermata contenente il pulsante Ripristina:

Pubblicità
Pubblicità
  • premerci su e attendere che la procedura venga portata a termine,
  • al suo completamento le chat spostate su Android saranno tali e quali a quelle che avevamo lasciato su iPhone.

Come recuperare i messaggi su WhatsApp senza backup

Se non disponiamo di un backup utile per il ripristino delle chat, vediamo come recuperare i messaggi di WhatsApp senza backup.

Potrebbe interessarti:  Come salvare lo stato Whatsapp di un amico su Android

A tal proposito, esistono dei software di terze parti utili per ripristinare i dati perduti, anche quando si tratta di messaggi di WhatsApp.

Android

Per recuperare le chat andate perse su uno smartphone Android si può utilizzare Wondershare Dr.Fone, un software scaricabile per Windows e macOS, che possiede anche un tool, chiamato Recupero dati, utile per ripristinare le chat cancellate dall’app di WhatsApp.

Il programma è a pagamento, ma può essere utilizzato con limitazioni in maniera gratuita.

Al momento del ripristino vero e proprio delle chat, però potremo procedere solo acquistando la licenza a pagamento.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda il prezzo Wondershare Dr.Fone — Recupero Dati (Android), è disponibile esclusivamente per PC Windows al prezzo di 39,99 euro/anno e 49,99 euro per la licenza a vita.

Per provarlo:

  • scaricare l’apposito tool andando nella sua pagina Web ufficiale
  • premere sul pulsante Prova gratis,
  • avviare il file .exe appena scaricato,
  • seguire la procedura guidata di installazione, premendo sui tasti Sì, Installa e Inizia ora.

Se non si aprisse in automatico:

  • avviare il software premendo due volte sulla sua icona,
  • attendere di visualizzare la schermata principale dell’applicazione,
  • premere sui tasti Recupero dati e Android,
  • aspettare l’avvio del tool e cliccare sul tasto Recupera i dati di WhatsApp,
  • collegare lo smartphone Android al PC con l’apposito cavo USB,
  • una volta connesso, attivare il debug USB del dispositivo per permetterne la connessione.

A connessione eseguita:

  • premere sul tasto Avanti presente nello schermo del PC,
  • attendere che vengano eseguite in automatico dal software tutte le procedure utili per il recupero.

Lo smartphone non potrà essere usato per tutto il processo ed il suo schermo deve sempre essere sbloccato.

Pubblicità
Pubblicità

Al termine dell’analisi, vedremo i dati che il software è riuscito a individuare e che sono disponibili per il recupero immediato.

Nel caso in cui Dr.Fone non dovesse individuare niente, e l’analisi non portasse a nessun risultato, significa che non c’è nulla che si possa fare.

iPhone

Anche per quanto riguarda gli iPhone, per recuperare i massaggi di WhatsApp senza backup, esiste un tool di Wondershare Dr.Fone.

A parte il prezzo non ci sono grosse differenze da quello già spiegato per Android, i passaggi sono simili ed intuitivi:

  • scaricare e avviare il programma,
  • premere sui tasti Recupero dati e iOS,
  • connettere l’iPhone al PC,
  • cliccare sul riquadro Recupera i dati dal dispositivo iOS,
  • apporre il segno di spunta accanto ai dati da recuperare, in questo caso WhatsApp & Allegati di WhatsApp,
  • fare clic sul tasto Avvia Scan, per attivare l’analisi del telefono.

Per usare Wondershare Dr.Fone — Recupero Dati (iOS) si può scaricare, eseguendo il download e andando a recuperare i dati utili come visto in precedenza, su:

Pubblicità
Pubblicità
  1. PC Windows, al prezzo di 59,99 euro/anno oppure a 69,99 euro per la licenza a vita,
  2. su Mac, al prezzo di 69,99 euro/anno oppure 79,99 euro una tantum.
Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità