Come recuperare i dati da un’unità flash USB vecchia o rotta

da | Computer

Le unità flash USB sono uno dei dispositivi tecnologici più utili che tu abbia mai incontrato, ma sono anche piuttosto volubili. Non c’è niente di più fastidioso che collegare un’unità USB con dati importanti solo per scoprire che i tuoi dati sono stati persi a causa di un problema sconosciuto.

Quali problemi dell’unità USB possono impedire l’accesso ai dati?

Uno dei motivi più comuni per cui l’unità USB potrebbe iniziare a funzionare improvvisamente è l’espulsione non sicura. Se estrai l’unità durante la copia dei dati, c’è la possibilità che i dati trasferiti vengano danneggiati, mentre anche il file system dell’unità può rompersi.

Altri motivi comuni includono:

  • Malware
  • Errore di formattazione
  • Uso eccessivo
  • Guasto del componente interno
  • Hardware o danni meccanici
  • Fluttuazioni di tensione

Oltre a questo, ci sono anche diversi segnali a cui dovresti prestare attenzione che sono i primi indicatori di un’unità USB che sta per guastarsi. Velocità di lettura e scrittura lente, file che scompaiono in modo casuale e il computer che non riesce a rilevare l’unità USB sono tutti segni che l’unità è diretta verso il cestino.

In tali casi, è necessario eseguire il backup dei dati il ​​prima possibile e disattivare l’unità. Tuttavia, nel caso in cui non sia possibile e l’unità sia già rotta, sia in termini di hardware che di software, è possibile eseguire alcune operazioni per salvare i dati.

Tieni presente che il recupero dei dati non è mai garantito.

Come risolvere i problemi hardware dell’unità USB

Il primo pezzo del puzzle è fare in modo che il tuo computer rilevi la tua unità USB. Se il tuo PC non riesce a vedere l’unità, non c’è molto che puoi fare per risolverlo in primo luogo.

Controlla se l’unità USB è adatta alla porta

Una delle prime cose da fare quando si riscontrano problemi con le unità USB è assicurarsi che si adattino alla porta USB del computer. Le unità USB utilizzate in modo estensivo tendono a danneggiarsi attorno alla porta USB, il che significa che a volte i contatti del circuito non sono completamente in contatto con la porta USB. I problemi della porta USB possono causare una serie di problemi con disconnessioni casuali, velocità di trasferimento lente e file mancanti in modo casuale.

Dai un leggero movimento all’unità USB per assicurarti che si adatti correttamente alla porta USB. In alcuni casi, potresti persino dover tenere l’unità a una certa angolazione per farla connettere correttamente alla porta per accedere ai tuoi dati. In tal caso, eseguire il backup dell’unità il prima possibile!

Assicurati che i perni e la custodia siano intatti

Come estensione del punto precedente, controlla che i pin dell’unità USB e la custodia esterna siano intatti. Se i pin sono stati consumati o la custodia è piegata in modo tale da non poter essere inserita in una porta USB, avrai problemi con l’unità.

Dai una rapida occhiata all’interno della porta dell’unità per verificare la presenza di polvere e detriti che potrebbero ostacolare la connettività e spazzolali via (non soffiare nella porta dell’unità, si aggiungerà solo ai tuoi problemi) e correggi eventuali pieghe nella custodia con una pinza a naso.

Prova a controllare le porte USB

Un altro potenziale punto di errore qui è la stessa porta USB del tuo PC. Analogamente alla porta USB dell’unità, se sono presenti polvere e detriti all’interno della porta USB del PC o uno qualsiasi dei pin è piegato, non entreranno in contatto con i pin all’interno dell’unità USB, rendendola inutilizzabile. 

Verificare la presenza di danni sulla scheda dell’unità USB

Ultimo ma non meno importante, se ti consideri pratico con l’elettronica, puoi sempre aprire la custodia dell’unità USB e ispezionare la scheda madre all’interno per eventuali segni di danni. Naturalmente, se il danno ha raggiunto questa entità, non c’è molto che tu possa fare. Tuttavia, se i dati a bordo dell’unità sono abbastanza importanti, potresti essere in grado di recuperarli sostituendo la parte difettosa stessa o contattando i servizi di recupero dati.

Come risolvere i problemi del software dell’unità USB

Se l’hardware della tua unità va bene, i problemi del software potrebbero impedirti di accedere ai tuoi dati.

Esegui una scansione di controllo degli errori

La scansione dell’unità USB rotta per problemi logici può aiutare il tuo sistema operativo a identificare e potenzialmente risolvere eventuali problemi logici.

Windows

  1. Seleziona l’unità USB in Esplora file di Windows, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Proprietà.
  2. Troverai il pulsante Controlla per eseguire una scansione di controllo degli errori nella scheda Strumenti .

Mac OS

  • Apri Utility Disco. Puoi trovarlo andando su Applicazioni > Utilità > Utility Disco .
  • Una volta aperta Utility Disco, dovresti vedere un elenco di unità sul lato sinistro della finestra. Trova e seleziona l’unità USB dall’elenco.
  • Fai clic su First Aid nella parte superiore della finestra Utility Disco.
  • Apparirà una finestra di dialogo che chiede se si desidera eseguire First Aid sull’unità selezionata. Fare clic su Esegui . Utility Disco ora tenterà di trovare e riparare eventuali errori sull’unità USB.

Linux

  1. Collega l’unità USB al computer e apri il Terminale. Digita lsblksudo fdisk -le premi Invio. Questo elencherà tutti i dischi attualmente collegati al tuo computer. Identifica l’unità USB in base alle dimensioni, al nome o alla partizione. Dovrebbe assomigliare a “/dev/sdb1”.
  2. Prima di iniziare il processo di riparazione, è necessario smontare il disco. Digita sudo umount /dev/sdb1(sostituisci “/dev/sdb1” con l’identificatore del tuo disco) e premi Invio.
  3. Ora puoi eseguire il fsckcomando per controllare e riparare l’unità USB. Digita sudo fsck /dev/sdb1(di nuovo, sostituisci “/dev/sdb1” con l’identificatore del tuo disco) e premi Invio.

Cambia la lettera dell’unità

A volte, la modifica della lettera dell’unità può costringere Windows a leggere un’unità che in precedenza non poteva.

  • Premi il tasto Windows + R per aprire il prompt Esegui . Digita diskmgmt.msc e premi invio.
  • Trova l’unità, fai clic con il pulsante destro del mouse e fai clic su Modifica lettera e percorso unità.
  • Fare clic sul pulsante Modifica .
  • Selezionare la lettera di unità desiderata dall’elenco a discesa e fare clic su OK.

Controlla i driver USB

Come con ogni altro componente hardware del tuo PC, anche l’USB richiede che i driver funzionino correttamente. Nel caso in cui questi driver siano mancanti, obsoleti o danneggiati, è possibile che si verifichino problemi.

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul pulsante del menu Start nella barra delle applicazioni e fare clic su Gestione dispositivi.
  • In Unità disco , fai clic con il pulsante destro del mouse sull’unità USB e fai clic su Aggiorna driver.
  • Fare clic su Cerca automaticamente i driver e Windows troverà e installerà automaticamente tutti i driver pertinenti.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi hardware di Windows

Lo strumento di risoluzione dei problemi hardware di Windows è utile per gestire problemi hardware apparentemente casuali sul tuo PC.

  • Premi il tasto Windows + R per aprire il prompt Esegui . Digita cmd e premi invio.
  • Digita msdt.exe -id DeviceDiagnostic e premi invio. Lascia che lo strumento di risoluzione dei problemi venga eseguito e prova a eseguire i passaggi consigliati.

Prova a utilizzare software di recupero dati di terze parti

Infine, anche i programmi di recupero dati di terze parti come EaseUS , Recuva , Disk Drill o Puran File Recovery sono buone opzioni. Tieni presente, tuttavia, che sono generalmente pagati e possono essere inaffidabili in base al danno all’unità USB o all’integrità dei dati archiviati.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.