Come recuperare documenti Word non salvati su Windows e Mac

da | Computer

Microsoft Word dispone di funzionalità integrate che ti consentono di recuperare facilmente i documenti non salvati. Ciò garantisce che tu possa continuare il tuo lavoro con interruzioni minime o perdita di progressi dopo un arresto anomalo del sistema.

Recupera file dal pannello di recupero documenti

Microsoft Word dispone di una funzionalità di ripristino dei documenti che salva automaticamente il lavoro non salvato se l’applicazione si arresta in modo anomalo o si chiude in modo imprevisto. Alla riapertura dell’app, vedrai il pannello Ripristino documenti nella barra laterale di sinistra, mostrando la versione recuperata del documento su cui stavi lavorando quando si è verificata l’interruzione.

Se il tuo sistema o Microsoft Word si è bloccato di recente, avvia Microsoft Word e vai al pannello Ripristino documenti. Questo pannello elencherà tutti i documenti non salvati, insieme alla data e all’ora dell’ultimo salvataggio automatico effettuato da Microsoft Word. Se vedi il tuo documento qui, puoi fare clic su di esso per aprirlo e continuare il tuo lavoro.

Se il pannello Ripristino documenti non viene visualizzato quando apri Microsoft Word, significa che Microsoft Word non ha record di salvataggio automatico disponibili per il tuo documento.

Recupera i documenti non salvati dalla cartella di ripristino automatico

Microsoft Word archivia i documenti non salvati come file temporanei nella cartella AutoRecover, consentendoti di ripristinarli in un secondo momento. Su Windows, puoi recuperare un documento non salvato dalla cartella seguendo questi passaggi:

  1. Apri Microsoft Word.
  2. Fare clic sul menu File nell’angolo in alto a sinistra.
  3. Passare a Informazioni nella barra laterale sinistra.
  4. Fare clic su Gestisci documento e selezionare Recupera documenti non salvati . Verrà visualizzato un elenco di documenti non salvati archiviati nei file temporanei.
  5. Cerca file con estensione ASD; questi sono i file salvati automaticamente.
  6. Seleziona il file non salvato che desideri ripristinare e fai clic su Apri .

Su macOS, segui questi passaggi per recuperare un documento non salvato dalla cartella AutoRecover:

  1. Fare clic sull’icona del Finder.
  2. Seleziona l’intero computer come posizione da cercare o specifica dove ritieni che Word salvi i file di ripristino.
  3. Digita “Ripristino automatico” nel campo di ricerca, che visualizzerà un elenco di file non salvati archiviati da Microsoft Word.
  4. Individua il file che desideri recuperare e fai doppio clic su di esso.
  5. Salva il documento come faresti normalmente.

Recupera il documento non salvato da OneDrive o dal backup di Time Machine

Se la funzionalità di salvataggio automatico è attivata in Microsoft Word, viene costantemente eseguito il backup dei tuoi documenti su OneDrive. A meno che tu non abbia impedito a Windows di salvare file su OneDrive , il servizio di archiviazione cloud dovrebbe avere la versione più recente del tuo file salvata appena prima dell’arresto anomalo.

Per aprirlo, vai su OneDrive, accedi al tuo account e vai alla scheda I miei file . Lì troverai il tuo documento, insieme al timestamp della sua ultima modifica.

Su macOS, potresti essere in grado di recuperare il documento non salvato dal backup di Time Machine se lo utilizzi per eseguire il backup dei file . Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. Fare clic sull’icona Time Machine nella barra dei menu per avviare Time Machine.
  2. Sfoglia il backup per individuare il documento Word che desideri ripristinare.
  3. Una volta trovato il file, evidenzialo, quindi fai clic sul pulsante Ripristina per ripristinarlo.

Tieni presente che se non hai configurato il backup di OneDrive o Time Machine, non potrai utilizzare questo metodo per ripristinare i file.

È così che puoi recuperare i documenti non salvati in Microsoft Word. Nella maggior parte dei casi, il pannello Recupero documenti ti aiuterà a recuperare il file. Se il problema persiste, in genere puoi trovare il file nella cartella AutoRecover. Nel raro caso in cui entrambi questi metodi falliscano, dovrai ripristinare il file da un backup.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.