Come passare facilmente da Chrome a un altro browser senza perdere preferiti e altre impostazioni

da | Computer, Siti web e servizi online

Desideri passare da Chrome a un altro browser? Ecco come puoi fare il salto senza perdere nessuno dei tuoi segnalibri o altre impostazioni.

Se sei tentato di passare da Chrome a un altro browser, il pensiero di perdere tutti i tuoi segnalibri e altre impostazioni potrebbe scoraggiarti. Per fortuna, i principali browser di oggi rendono più semplice che mai il passaggio importando impostazioni come segnalibri, cronologie del browser, password salvate e altro da Chrome.

Come conservare i preferiti, la cronologia, le password e le impostazioni di Chrome quando cambi

Qualunque sia il motivo che potresti avere per passare da Chrome a un altro browser, perdere i segnalibri e altre impostazioni è sempre un inconveniente. Fortunatamente, i principali browser vogliono semplificare il più possibile il passaggio e la maggior parte ti consente di importare segnalibri, cronologie del browser e altro ancora.

Passaggio da Chrome a Edge

Per importare segnalibri, password, cronologia e altri dati del browser da Chrome a Edge, procedi nel seguente modo:

  1. Scarica Microsoft Edge
  2. Apri una nuova finestra Edge
  3. Fai clic sull’icona a tre punti nell’angolo in alto a destra della finestra
  4. Seleziona Impostazioni > Profili > Importa dati del browser

Nella pagina successiva, dovresti vedere una scheda denominata Importa dati da Google Chrome .

Fai clic sul pulsante Importa e si aprirà una finestra che elenca i tipi di dati del browser che puoi importare da Chrome.

Verifica di importare i dati del browser dal profilo Chrome corretto e seleziona i tipi di dati del browser che desideri importare su Edge. Una volta che sei soddisfatto della selezione, fai clic su Importa e Edge si occuperà del resto per te.

Passaggio da Chrome a Firefox

Per importare i dati del browser Chrome in Firefox, procedi nel seguente modo:

  1. Scarica Firefox
  2. Apri una nuova finestra di Firefox
  3. Fai clic sull’icona a tre righe nell’angolo in alto a destra della finestra
  4. Seleziona Impostazioni > Generali > Importa dati del browser > Importa dati

Dovresti vedere Importa dati del browser nella scheda Generale , che viene visualizzata non appena apri la pagina Impostazioni principale in Firefox. In caso di problemi, cerca “importa dati del browser” utilizzando la barra di ricerca in alto a destra della pagina.

Fai clic su Importa dati e questo attiverà un popup che ti chiederà da quale browser desideri importare i dati.

Seleziona Chrome dall’elenco delle opzioni (se non è già selezionato) e quindi fai clic su Continua . Il seguente pop-up ti chiederà quali elementi desideri importare dai dati del tuo browser Chrome.

Deseleziona tutto ciò che non desideri importare e, una volta che sei soddisfatto della selezione, fai clic su Continua .

Passaggio da Chrome a Safari

Per importare i tuoi segnalibri e altri dati del browser Chrome in Safari, procedi nel seguente modo:

  1. Scarica Safari
  2. Apri una nuova finestra di Safari
  3. Tramite il menu in alto in macOS, seleziona File > Importa da > Google Chrome (potresti dover attendere qualche istante affinché Google Chrome e altri browser vengano visualizzati nella scheda Importa da )

Dopo un altro breve ritardo, dovrebbe apparire un popup che mostra gli elementi che puoi importare da Google Chrome.

Puoi importare segnalibri, cronologia del browser e password salvate da Chrome a Safari. Deseleziona tutti gli elementi che non desideri importare e, quando sei soddisfatto, fai clic sul pulsante Importa .

Passaggio da Chrome a Brave

Per importare i dati del tuo browser Chrome in Brave, procedi nel seguente modo:

  1. Scarica Brave
  2. Apri una nuova finestra di Brave
  3. Segui le istruzioni relative alle impostazioni di importazione
  4. Oppure fai clic sull’icona a tre righe nell’angolo in alto a destra della finestra
  5. Seleziona Impostazioni > Importa preferiti e impostazioni

Quando apri Brave per la prima volta, dovresti visualizzare un messaggio che ti chiede di importare le tue impostazioni da altri browser. Tutto quello che devi fare è selezionare il browser da cui desideri importare, fare clic sul pulsante Importa e Brave si occuperà del resto.

Se premi accidentalmente il pulsante Salta o non apri Brave per la prima volta, puoi importare manualmente facendo clic sull’icona a tre righe nell’angolo in alto a destra della finestra e selezionando Impostazioni > Importa segnalibri e impostazioni .

Ciò attiva un popup in cui puoi selezionare il browser da cui desideri importare e gli elementi che desideri importare.

Da Chrome puoi importare la cronologia di navigazione, i segnalibri, le password salvate e le estensioni compatibili. Puoi deselezionare tutto ciò che non desideri importare e fare clic sul pulsante Importa una volta terminato.

Cosa non puoi conservare se passi da Chrome a un altro browser?

A seconda del browser a cui stai passando, potresti non essere in grado di importare tutto ciò che desideri da Chrome. Tra i principali browser, Microsoft Edge è in grado di importare la maggior parte dei dati da Chrome, di gran lunga:

  • Segnalibri/preferiti
  • Password salvate
  • Informazioni personali (indirizzi email, indirizzi di consegna, numeri di telefono, ecc.)
  • Informazioni sul pagamento
  • Cronologia di navigazione
  • Impostazioni di Google Chrome
  • Schede aperte
  • Estensioni
  • Scorciatoie
  • Cookie
  • Pagina iniziale
  • Motore di ricerca

Ora, potresti non volere che Edge importi tutti questi dati da Chrome, soprattutto se stai passando ai problemi di privacy. Considera quali funzionalità prevedi di utilizzare in Edge e importa solo i dati di cui hai bisogno. Ad esempio, se non desideri utilizzare la compilazione automatica per le informazioni personali e i dettagli di pagamento, deseleziona questi elementi prima dell’importazione.

La maggior parte dei browser può importare solo segnalibri, cronologie del browser e password salvate, mentre alcuni possono anche importare estensioni compatibili. Per la maggior parte dei casi d’uso, ciò fornirà un passaggio abbastanza semplice al nuovo browser, evitandoti di digitare URL completi per visitare nuovamente i siti.

Dovrai accedere nuovamente ai tuoi account e ai servizi online, anche se l’importazione delle password salvate può semplificare l’operazione. Ciò include il tuo account Google se sei abituato a spostarti tra Ricerca Google, Maps, YouTube e altri servizi.

 

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.