Come organizzare le app su Android

da | Smartphone, Android

Possedere un telefono Android è molto divertente. Ci sono app per aiutarti in tutto nella tua vita quotidiana, dalla gestione delle finanze, al miglioramento della produttività e persino al controllo della tua casa intelligente.

Sfortunatamente, con tutte queste funzionalità arrivano molte app e le molte icone che usi per avviarle. Se non fai nulla per organizzare le app sul tuo Android, finirai con un pasticcio completo. E quando le tue app sono un disastro, ci vorrà più tempo per trovarle e usarle.

Pubblicità
Pubblicità

In questo articolo imparerai come organizzare le app sul tuo Android in modo da poter essere più efficiente con tutto ciò per cui usi il tuo Android.

Inizia disinstallando tutte le app inutilizzate

Prima di iniziare a organizzare le app sul tuo Android, devi davvero riordinare il cassetto delle app. Basta scorrere verso l’alto dalla schermata iniziale e iniziare a scorrere verso destra. Esamina le app elencate in ogni pagina e decidi se utilizzerai davvero quell’app.

Quando ti rendi conto che non hai davvero bisogno di un’app, premi a lungo l’icona e quindi tocca Disinstalla dal menu a comparsa.

Pubblicità
Pubblicità

Continua con ogni app inutilizzata, in ogni pagina del cassetto delle app. Quando hai finito, non solo avrai meno disordine, ma potresti anche sbarazzarti delle app che potrebbero essere consumando le risorse del telefono e la carica della batteria. È una vittoria per tutti!

Pulisci le schermate iniziali

Per riprogettare la tua esperienza Android più efficiente, devi ricominciare da capo. Vai alla schermata Home e premi a lungo l’icona di qualsiasi app. Fai tap su Selezionare dal menu a comparsa.

Vedrai un segno di spunta blu sull’icona dell’app. Tocca le altre icone per selezionare anche quelle, quindi tocca Eliminare nel menu in alto.

Pubblicità

Puoi anche ripulire le app di accesso rapido che non usi nella parte inferiore dello schermo premendo a lungo l’icona e selezionando Eliminare.

Infine, premi a lungo uno spazio vuoto nella schermata Home. Vedrai lo schermo ridursi con i bordi attorno. Scorri verso sinistra per andare alle schermate vuote che hai ripulito rimuovendo le icone delle app. Tocca l’icona del cestino in alto per rimuovere ogni pagina vuota.

Pubblicità

Nota: Mantieni disponibili almeno tre pagine vuote. Questi terranno tutti i widget e le app che aggiungerai nei passaggi successivi. La maggior parte delle persone avrà bisogno solo di tre pagine, ma potresti averne bisogno di più. Puoi aggiungerli toccando l’icona più nell’ultima pagina a destra.

Pubblicità

Organizza automaticamente il tuo cassetto delle app

Il prossimo passo è sbarazzarsi di tutto il disordine vuoto nel cassetto delle app, ora che hai disinstallato tutte le app che non ti servono.

Per fare ciò, tocca l’icona a tre punti in alto a destra dello schermo e tocca Pulisci le pagine. Questo cancellerà tutto lo spazio vuoto nelle pagine del cassetto delle app.

Quindi, tocca di nuovo l’icona a tre punti e questa volta tocca Ordinare quindi toccare Ordine alfabetico.

Pubblicità

Ora tutte le icone delle app saranno raggruppate insieme e ordinate alfabeticamente. Ciò renderà molto più semplice il passaggio successivo dell’organizzazione delle app sul tuo telefono Android.

Pubblicità

Organizza le app in cartelle

Sempre nel cassetto delle app, seleziona un’app e trascina la sua icona su un’icona per un’app che si trova in una categoria simile. Ad esempio, puoi trascinare l’icona di Twitter sull’icona di Facebook.

Si aprirà la pagina di creazione della cartella, con entrambe le icone visualizzate nella casella in basso. Assegna alla cartella un nome appropriato e quindi tocca uno spazio vuoto per tornare al cassetto delle app.

Pubblicità

Continua a ripetere questo processo con altre app. E trascina le icone aggiuntive che si adattano a qualsiasi cartella sull’icona di quella cartella nel cassetto delle app.

Mentre lavori attraverso le app, vedrai tutte le cartelle elencate nella parte superiore della prima pagina del cassetto delle app. Al termine, dovresti avere solo cartelle e non più icone delle app.

Potresti anche considerare di cambiare il colore della cartella per distinguerla dalle altre. Inoltre, psicologicamente le persone imparano rapidamente cosa significano i colori. Dopo un po’, non dovrai nemmeno leggere il nome della cartella per sapere quale cartella vuoi toccare.

Pubblicità
Pubblicità

Ciò consente di risparmiare solo un paio di secondi, ma quando stai cercando di aumentare l’efficienza, ogni secondo conta.

Ricostruisci le tue schermate iniziali

Ora arriva la parte divertente. Ora puoi riprogettare tutto ciò che riguarda le schermate Home.

Innanzitutto, se hai un dispositivo Samsung, scorri fino allo schermo più a sinistra e premi a lungo la pagina. Disattiva l’interruttore in alto a destra. Questa è un’area “Samsung Free”. Questo è un aggregatore di contenuti ed è principalmente un fastidio.

Pubblicità

Puoi lasciare qualsiasi widget sulla tua prima schermata Home, poiché ne aggiungerai altri per creare la tua schermata iniziale più utile ed efficiente.

Aggiungi widget alla schermata iniziale

Tieni premuto uno spazio vuoto nella schermata Home e tocca Widget. Le tue prime una o due schermate iniziali dovrebbero essere dedicate alle app che usi più frequentemente. I widget ti consentono di visualizzare le informazioni da quelle app senza doverle aprire, il che può far risparmiare molto tempo.

Pubblicità

Scorri i widget disponibili e scegli quelli che apri spesso. Seleziona il widget che contiene le informazioni che desideri visualizzare ogni volta che guardi il tuo telefono.

Pubblicità

Ad esempio, puoi aggiungere il Google Calendario widget giornaliero sottostante il widget Ricerca Google.

Puoi ridimensionare il widget in modo che ci sia spazio sufficiente per gli altri widget che desideri nella pagina.

Se tu usa frequentemente qualsiasi app da fare, probabilmente c’è un widget anche per quello. Aggiungi quel widget per vedere la tua lista di cose da fare giornaliere direttamente nella schermata iniziale.

Pubblicità

Considera altre cose che vorresti vedere a colpo d’occhio come meteo, notizie e altro ancora.

Pubblicità

Passa alla successiva pagina della schermata Home e continua ad aggiungere ulteriori widget se lo desideri.

Aggiungi le cartelle delle app alla schermata principale

Infine, nelle ultime pagine della schermata Home è dove posizionerai le nuove cartelle delle icone delle app. Per fare ciò, premi a lungo l’icona della cartella nel cassetto delle app e tocca Aggiungi a home.

Pubblicità

Questo creerà un’icona nella pagina della schermata Home per quella cartella.

Continua questo processo per ciascuna delle cartelle con le app che usi più frequentemente. Non è necessario aggiungerli tutti poiché puoi sempre tornare al cassetto delle app per aprire le app che usi meno frequentemente.

Posizionare meno icone di cartelle nella schermata Home ti lascia più spazio per widget più utili.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora una volta, la colorazione delle cartelle qui richiede solo una pressione prolungata sull’icona e la scelta di un colore di sfondo.

A questo punto, noterai che probabilmente hai ridotto in modo significativo il numero di pagine del drawer delle app e delle pagine della schermata Home.

Ciò significa meno scorrere per trovare le app utilizzate di frequente. E utilizzando i widget, potresti non dover nemmeno scorrere per vedere le informazioni desiderate.

Pubblicità

Sarai sorpreso di quanto tempo può risparmiare un telefono Android organizzato. E trascorrendo meno tempo a smanettare con il telefono, avrai più tempo per concentrarti su cose più importanti della tua vita.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità
Pubblicità