Come installare Windows sul tuo Steam Deck

da | varie

Vuoi avere un sistema operativo o un Game Pass familiare sul tuo Steam Deck? Puoi eseguire il dual boot di SteamOS con Windows sul dispositivo. Ecco una guida approfondita sull’installazione di Windows 11 sul tuo Steam Deck.

Perché dovresti installare Windows sul tuo Steam Deck

Se possiedi un PC, è molto probabile che tu utilizzi Windows su di esso. Windows è familiare a molti ed è abbastanza facile da usare.

Anche se non avere un mouse e una tastiera sul tuo Steam Deck porrà alcuni problemi di navigazione, avere un sistema operativo che ti è familiare e che sai come usare potrebbe valere questo sacrificio.

Avere Windows sul tuo Steam Deck può anche renderlo un laptop da lavoro o un sostituto del desktop. Puoi utilizzare facilmente Photoshop, le app di Microsoft Office, Lightroom e tutti i soliti sospetti su Windows, purché tu sia disposto a portare con te un mouse e una tastiera. Per fortuna, ci sono molti accessori Steam Deck che possono rendere il lavoro vero e proprio un gioco da ragazzi.

Cosa ti serve per installare Windows sul tuo Steam Deck

Hai solo bisogno di alcune cose per installare Windows sul tuo Steam Deck, la maggior parte delle quali sono software. Ma avrai bisogno anche di alcuni accessori hardware.

Hardware

Per quanto riguarda l’hardware, hai solo bisogno di un’unità flash USB e di un hub USB-C per collegarlo al tuo Steam Deck. Puoi anche installare una scheda SD sul tuo Steam Deck purché sia ​​abbastanza veloce. Una chiavetta USB 3.0 o superiore o una scheda SD UHS-I o superiore sarebbero sufficienti, ma non suggeriamo nulla di più lento.

Consigliamo vivamente anche di utilizzare un PC separato come abbiamo fatto in questa guida, ma puoi anche utilizzare il tuo Steam Deck e seguire passaggi simili utilizzando la versione Linux di Ventoy.

Ventoy

Il primo software è Ventoy, un programma che ti consente di avviare più ISO da un dispositivo di archiviazione esterno senza doverlo formattare per aggiungere un ISO diverso. Ciò eviterà la formattazione avanti e indietro del dispositivo di archiviazione utilizzato, rendendo più semplice tornare indietro nel caso in cui si commetta un errore lungo il percorso.

Vai alla pagina GitHub di Ventoy e, sul lato destro, fai clic su Releases . Scorri verso il basso fino a Risorse e fai clic sulla cartella ZIP con su scritto Windows. Estrai il contenuto in una cartella sul tuo PC.

ISO dell’editor di partizioni GNOME (GParted).

GParted è un ISO utilizzato per creare partizioni sul tuo SSD interno sul tuo Steam Deck. La nuova partizione sarà dove posizionerai l’installazione di Windows. Per scaricarlo, vai su GParted.org e fai clic sul file di download amd64.iso .

ISO di Windows 11

Per mettere Windows sul tuo Steam Deck, ovviamente avrai bisogno del programma di installazione. Puoi trovarlo facilmente sulla pagina Windows 11 di Microsoft .

Vai all’opzione Scarica immagine disco di Windows 11 (ISO) e nel menu a discesa seleziona Windows 11 (ISO multi-edizione) . Fare clic su Download , quindi selezionare la lingua. Dovrebbe quindi darti un altro pulsante di download per scaricare l’ISO di Windows con una dimensione compresa tra 6 GB e 7 GB.

Driver Windows per Steam Deck

Windows non supporta tutto l’hardware di Steam Deck fin dall’inizio. Fortunatamente, Steam ha fornito i driver Windows in modo che audio, Wi-Fi, Bluetooth, lettore di schede SD e APU funzionino correttamente.

Puoi trovare e scaricare i driver Windows per il tuo Steam Deck nella pagina di supporto delle risorse Windows di Steam Deck . Estraili tutti in un’unica cartella in modo da poterli incollare sulla scheda SD o sull’unità flash in seguito.

Come installare Windows sul tuo Steam Deck

Se hai la tua unità flash o la scheda SD pronta con tutto il software scaricato, ora puoi iniziare a trasformare il tuo Steam Deck in un’esperienza Windows. Nel nostro caso utilizzeremo una scheda SD, così non avremo bisogno di un hub USB o di un dock.

1. Installa Ventoy sulla tua unità flash o scheda SD

Per poter eseguire sia gli ISO GParted che quelli di Windows 11 da una scheda SD senza doverla formattare più volte, dovrai utilizzare Ventoy. Ciò renderà le cose molto più convenienti.

Per installare Ventoy sulla tua unità flash o scheda SD, ti consigliamo di collegarlo al PC e aprire la cartella Ventoy che hai estratto in precedenza. Quindi fare clic su Ventoy2Disk.exe .

Selezionarai quindi il dispositivo di archiviazione su cui desideri archiviare Ventoy. Nel nostro caso si tratta della scheda SD da 32 GB. Fare clic su Installa .

Ora che Ventoy è installato, copia su GParted, l’ISO di Windows 11 e una cartella contenente i driver Windows per Steam Deck. Ora puoi inserire la scheda SD nello Steam Deck.

2. Accedi al Boot Manager di Steam Deck

Successivamente, dovrai eseguire l’avvio dalla scheda SD o dall’unità flash che hai collegato allo Steam Deck utilizzando il boot manager del dispositivo.

Per fare ciò, spegni prima il tuo Steam Deck. Una volta spento, tieni premuti il ​​pulsante di riduzione del volume e il pulsante di accensione finché non senti un segnale acustico. Una volta sentito il suono, rilascia il pulsante di accensione, ma continua a tenere premuto il pulsante di riduzione del volume finché non viene visualizzato il boot manager, come nell’immagine seguente.

Se tieni premuto il pulsante di accensione dopo il suono, molto probabilmente finirai per spegnere di nuovo il tuo Steam Deck.

Una volta entrato nel boot manager, seleziona la scheda SD o l’unità flash. Questo dovrebbe mostrare Ventoy e sia gli ISO di Windows che quelli di GParted.

3. Usa GParted per partizionare il tuo SSD interno

Ora dovrai partizionare l’SSD del tuo Steam Deck. In caso contrario, molto probabilmente non sarai in grado di installare Windows 11 sulla partizione /home e finirai anche per cancellare SteamOS dal tuo disco.

Se vuoi solo Windows sul tuo Steam Deck, puoi anche usare Ventoy per cancellare tutte le partizioni e lasciare la partizione combinata come non allocata o formattarla come NTFS. Non lo suggeriamo, tuttavia, poiché SteamOS è davvero il modo migliore per provare Steam Deck. È meglio avere la possibilità di passare da uno all’altro piuttosto che rimanere bloccati solo con Windows.

Su Ventoy, seleziona GParted per eseguirlo. Puoi eseguirlo in modalità normale, ma se non funziona, grub2 potrebbe farlo.

Una volta aperto GParted, verrai accolto con alcune cose prima di poter arrivare al partizionamento. Innanzitutto, dovrai selezionare le impostazioni. Scegli il primo: GParted Live (Impostazioni predefinite) .

Successivamente, seleziona Non toccare la mappa dei tasti e seleziona la tua lingua. Se utilizzerai solo l’inglese, ti suggeriamo di premere semplicemente A sullo Steam Deck fino a raggiungere la schermata principale.

Finalmente sei pronto per partizionare il tuo SSD. A questo punto, puoi collegare il mouse e la tastiera per facilitare la navigazione. Se la tua scheda SD o unità flash è l’unica cosa che puoi vedere, passa al tuo SSD nel menu a discesa in alto a destra.

Per partizionare il tuo SSD, fai clic con il pulsante destro del mouse (grilletto sinistro) sulla partizione /home o sulla partizione più grande dell’SSD. Fare clic su Ridimensiona/Sposta e spostare il muro da destra a sinistra, lasciando lo spazio vuoto come una nuova partizione non allocata.

Nel nostro caso, lasciamo circa 250 GB o circa 250.000 MiB per Windows 11. Fai clic sul pulsante Ridimensiona/Sposta in basso a destra per apportare le modifiche.

Infine, fai clic sul segno di spunta verde nella barra degli strumenti. Dimenticare di farlo non applicherà le modifiche alla partizione.

Il software elaborerà quindi le nuove dimensioni della partizione, l’operazione potrebbe richiedere alcuni minuti a seconda della dimensione del tuo SSD. Una volta terminato, ora puoi premere il pulsante di accensione per uscire da GParted e spegnere.

4. Configurazione di Windows 11 su Steam Deck

Ora sei pronto per installare Windows sul tuo Steam Deck. Prima di andare al boot manager, scollega tutti gli altri dispositivi USB utilizzati in precedenza tranne l’unità flash. Ciò impedisce il malfunzionamento degli ISO o di Ventoy.

Torna al boot manager (con il pulsante di riduzione del volume e il pulsante di accensione) e seleziona nuovamente la scheda SD o l’unità flash. Con Ventoy aperto, questa volta seleziona l’ISO di Windows 11.

Segui semplicemente la configurazione scegliendo la lingua e il layout della tastiera corretti fino a raggiungere la sezione dei tasti Windows. Lì puoi tranquillamente scegliere Non ho un codice Product Key se non ne hai uno.

Procedi fino a raggiungere la scheda Dove vuoi installare Windows? schermo. Ti consigliamo di scorrere fino in fondo e fare clic sull’unità che dice Spazio non allocato . Successivamente, fai clic su Nuovo e verrà aggiunta automaticamente la dimensione giusta per te. Quindi basta fare clic su Applica .

Inizierà quindi l’installazione di Windows su quella partizione. Una volta installato Windows 11, dovrai eseguire un altro processo di configurazione.

5. Installa i driver Windows per Steam Deck

Dopo aver installato Windows, ora puoi installare i driver per il tuo Steam Deck.

Per fare ciò, apri Esplora file e fai clic sull’unità Ventoy. Apri la cartella in cui ti abbiamo detto di inserire i driver di Steam Deck e inizia con uno qualsiasi di essi.

Se ti viene richiesto di riavviare, non farlo ancora. Puoi riavviare dopo aver installato tutti i driver per renderlo più semplice.

Procedi facendo clic su Installa per gli altri driver, ma potresti scoprire che i driver audio non dispongono di un eseguibile. Per installare i due driver audio, è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse (grilletto sinistro) sul file che dice Informazioni di installazione e fare clic su Installa .

Una volta installati tutti, ora puoi riavviare il tuo Steam Deck. Se le cose non sono andate bene, puoi fare riferimento alla sezione seguente per trovare il problema e la relativa soluzione.

Potenziali problemi e soluzioni durante l’installazione di Windows sulla tua Steam Deck

Abbiamo raccolto alcuni problemi che abbiamo riscontrato durante l’installazione e trovato soluzioni in modo da non dover setacciare Internet per trovare soluzioni.

Gli ISO mostrano una schermata nera o non si avviano

Se gli ISO non funzionano correttamente, basta premere una volta il pulsante di accensione per uscire e spegnere. Ciò è molto probabilmente dovuto ad altri dispositivi USB collegati al tuo Steam Deck come tastiera e mouse. Questo è il motivo per cui nella nostra installazione abbiamo utilizzato una scheda SD. Rimuovi tutti i dispositivi USB tranne l’unità flash o, se possibile, utilizza un’unità flash USB-C.

Se il problema persiste, puoi anche provare a eliminare l’altra ISO dalla scheda SD o dall’unità flash. Puoi anche provare a reinstallare Ventoy come ultima risorsa, ma questo formatterà l’unità, quindi assicurati di avere tutto in una cartella che puoi facilmente incollare sull’unità.

L’errore 0x80300001 di Windows

Molto probabilmente questo errore verrà visualizzato perché la partizione su cui desideri installare Windows non è in formato NTFS o è una partizione vuota non allocata.

Potresti aver creato una nuova partizione come ext4 in GParted invece di lasciare la partizione non allocata così com’è. Se insisti nel creare una nuova partizione in GParted, assicurati che sia in formato NTFS e non ext4.

Windows non riesce a installare i driver

Se sei vicino alla fine dell’installazione di Windows e all’improvviso viene visualizzato il messaggio che non è possibile installare i driver, altri dispositivi USB potrebbero interferire con l’installazione.

Spegni il tuo Steam Deck tenendo premuto il pulsante di accensione e scollega tutti i dispositivi USB tranne l’unità flash o la scheda SD. Non collegare alcun dispositivo USB durante l’installazione per evitare questo problema.

Non riesci a trovare SteamOS nel Boot Manager

Se vuoi tornare a SteamOS e non riesci a trovarlo nel boot manager, dovresti invece spegnere Steam Deck e andare al BIOS.

Per accedere al BIOS, tieni premuti il ​​pulsante di aumento del volume e il pulsante di accensione finché non senti il ​​segnale acustico. Rilascia il pulsante di accensione ma tieni premuto il pulsante di aumento del volume finché non accedi al BIOS.

Una volta entrato nel BIOS, seleziona Avvia da file > eps > efi > steamos > steamcl.efi . Questo dovrebbe riavviarti a SteamOS.

Ora che sei in SteamOS, puoi rimetterlo nel boot manager accedendo alla modalità desktop.

In modalità desktop, fai clic sull’icona Steam Deck in basso a sinistra e apri Konsole. Puoi cercarlo richiamando la tastiera cliccando sulla casella di testo e premendo sul pulsante Steam + X.

Quindi digitare:

sudo efibootmgr -c -L "SteamOS" -l "\EFI\steamos\steamcl.efi" -d /dev/nvme0n1p1

Nel caso in cui non disponi di un account sudo e non puoi aggiungere il comando, vai su Impostazioni > Utenti quindi assegna un nome utente e una password. Puoi quindi provare ad aggiungere lo stesso comando in Konsole e ad aggiungere la tua password dopo aver premuto Invio. Quindi mostrerà le opzioni di avvio.

Se vedi steamcl.efi con un asterisco accanto al numero dell’ordine di avvio, significa che ora è nel tuo boot manager. Puoi verificarlo spegnendo il tuo Steam Deck e accedendo al boot manager.

Navigazione e controlli di Steam Deck su Windows

Se hai difficoltà con i controlli Steam Deck su Windows e desideri utilizzare i controlli come su SteamOS, scarica Steam e aprilo.

Quindi vai su Steam > Impostazioni > Controller > Abilita Steam Input per controller Xbox . Dovresti quindi essere in grado di utilizzare entrambi i trackpad come su SteamOS. Puoi anche configurarlo scorrendo verso il basso e modificandolo nei layout dei controller non di gioco .

Steam Deck è un dispositivo molto versatile in quanto non è solo un dispositivo di gioco completo, ma anche un PC completo. Installando Windows su di esso potrai utilizzarlo in modo simile al tuo PC desktop per normali lavori di scrittura, ma anche per lavori più intensivi come l’editing di video e foto.

Ci auguriamo che questa guida ti abbia aiutato a capire come installare Windows sul tuo Steam Deck e a risolvere alcuni dei problemi che potresti incontrare mentre lo fai.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.