Come installare programmi sul Mac

da | Computer, MacOS

Sei passato a un Mac e stai cercando di imparare le basi? Qui ti insegneremo cinque modi diversi per installare qualsiasi software in macOS.

Il passaggio da un PC Windows a un Mac può sembrare complicato all’inizio. L’interfaccia è molto diversa e ci vuole del tempo per abituarsi a come funzionano le cose su macOS. Un’area particolare che potresti trovare confusa è l’installazione di app su un Mac.

Pubblicità
Pubblicità

Esistono diversi metodi per installare app su un Mac e sono tutti abbastanza diversi da Windows. Non esiste un registro centrale, spesso nessun file di installazione e i programmi di disinstallazione sono molto meno comuni in macOS che su Windows.

Quindi, ecco cosa devi sapere sull’installazione di app sul tuo Mac.

Installazione di app sul tuo Mac

Tutte le app di macOS sono archiviate nella cartella Applicazioni, a cui puoi accedere navigando su Finder > Vai > Applicazioni o premendo Cmd + Maiusc + A sulla tastiera mentre sei nel Finder. Questo è il repository centrale per le app su un Mac.

Pubblicità
Pubblicità

L’installazione di software o applicazioni sul tuo Mac è leggermente diversa da come lo faresti su PC Windows. Esistono diversi metodi per installare le app: utilizzando il Mac App Store, i file DMG, i programmi di installazione, il Terminale, ecc. Abbiamo trattato tutti questi metodi in dettaglio di seguito.

App Store per Mac

Il Mac App Store è probabilmente il modo più semplice per installare software su macOS. L’App Store offre molte app che gli sviluppatori aggiornano regolarmente. Poiché tutte le app devono passare attraverso il processo di verifica di Apple, questa è probabilmente la fonte di software di terze parti più sicura.

Sfortunatamente, a causa delle regole di sandboxing di Apple che limitano ciò che gli sviluppatori possono fare, molti sviluppatori scelgono di non rilasciare le loro app sul Mac App Store. Pertanto, potresti non trovare la tua app preferita su App Store, quindi dovrai ricorrere ad altri metodi di installazione.

Potrebbe interessarti:  Come installare due versioni di macOS sul tuo Mac

Come installare app dal Mac App Store

Dovrai accedere al Mac App Store con il tuo ID Apple prima di poterlo utilizzare per installare le app. Per farlo:

  • Avvia l’ App Store e fai clic su Accedi (che si trova nell’angolo in basso a sinistra).
  • Sfoglia o cerca l’app che desideri sfogliando le schede pertinenti.
  • Scegli un’app, fai clic su Ottieni , seguito da Installa e quindi inserisci la password dell’ID Apple per verificare la tua identità.
  • Attendi che l’app venga scaricata e installata, quindi aprila facendo clic su Avvia , cercando Spotlight o trovandola nella cartella Applicazioni .

Per rimuovere un’app, avvia Finder e vai alla cartella Applicazioni . Trascina l’icona dell’app nel Cestino per rimuoverla.

Pubblicità
Pubblicità

Tutte le app che hai scaricato in passato (gratuite o a pagamento) possono essere scaricate nuovamente nella scheda Acquistati .

Trascina e rilascia le installazioni

I programmi di installazione drag and drop sono il modo più comune per gli sviluppatori di distribuire app al di fuori del Mac App Store. Questi sono file DMG o immagini disco che devi fare doppio clic per montare, proprio come un DVD o un’unità USB. Una volta montato, dovresti vederlo apparire nella barra laterale del Finder sotto Dispositivi.

Puoi anche scaricare archivi ZIP, che dovrai prima estrarre facendo doppio clic su di essi. Per installare queste app, segui questi passaggi:

  • Innanzitutto, monta il tuo file .dmg e apri il dispositivo nel Finder (se hai un file .zip, decomprimilo prima di montare il file DMG)
  • La maggior parte dei programmi di installazione avrà l’icona dell’app e un collegamento alla cartella Applicazioni inclusa nel programma di installazione. Trascina semplicemente l’app nel collegamento alla cartella Applicazioni . Se non ci sono scorciatoie, trascina l’app nella cartella Applicazioni nel Finder.
  • Potrebbe essere necessario fornire una password di amministratore per le app che richiedono privilegi aggiuntivi.
  • Avvia l’app tramite Spotlight ( Cmd + barra spaziatrice ) o trovala nella cartella Applicazioni .

Per disinstallare un’app, puoi trascinare l’icona dell’app nel Cestino per rimuovere l’app.

Installatori pacchettizzati

A volte sarà necessario installare il software utilizzando un programma di installazione in bundle come file PKG. Questo è proprio come l’installazione di software su Windows, in cui il programma di installazione di solito fornisce alcune opzioni tra cui scegliere e spesso richiede una password di amministratore per apportare modifiche al sistema.

Pubblicità
Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Cos’è e come funziona Malwarebytes AdwCleaner

Ad esempio, la maggior parte dei programmi Adobe utilizza programmi di installazione in pacchetto per installare il software sul Mac.

Per installare un file .pkg, fai semplicemente doppio clic su di esso e segui le istruzioni. Sebbene tu possa spesso trascinare l’icona dell’app nel Cestino come qualsiasi altra, le app installate con questo metodo a volte hanno programmi di disinstallazione o app in pacchetto. Potrebbe anche essere necessario inserire la password di amministratore per apportare determinate modifiche al sistema.

Installazione da terminale

Puoi accedere alla riga di comando del tuo Mac con un’app in bundle chiamata Terminal , che si trova in Applicazioni > Utilità o cercando Spotlight . È anche possibile installare il software tramite questo metodo, che è molto più veloce che trovare il software, decomprimerlo e trascinare le icone nelle cartelle.

Per renderlo semplice, avrai bisogno di un gestore di pacchetti chiamato Homebrew:

  • Avvia Terminal , copia e incolla il comando seguente e premi il tasto Invio (o Invio):
    /bin/bash -c "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/HEAD/install.sh)"
  • Inserisci la tua password per concedere i diritti di amministratore a Terminal per installare Homebrew. Ora, digita la tua password e premi Invio (il cursore del testo non si sposterà).
  • Il tuo Mac installerà Homebrew e ti chiederà di installare eventuali pacchetti aggiuntivi di cui potresti aver bisogno.
  • Una volta installato, puoi utilizzare il comando brew nel Terminale per installare il software, ad es
    brew install firefox

Puoi utilizzare la riga di comando per installare una varietà di app gratuite comuni come Dropbox, VLC, Transmission e molte altre.

Pubblicità
Pubblicità

Installazione del software Windows o DOS

È un po’ complicato eseguire il software Windows su hardware Apple, dove non esiste una versione nativa per Mac. La soluzione più praticabile è utilizzare un’app per macchina virtuale , che ti consente di eseguire un’app Windows utilizzando la virtualizzazione sul tuo Mac.

La virtualizzazione implica l’utilizzo di un software per emulare un PC Windows ed eseguire Windows su macOS. Sebbene ciò fornisca le prestazioni più stabili (il software è, dopotutto, in esecuzione sul sistema operativo previsto), è un divoratore di risorse che richiede molta memoria libera e potenza di elaborazione. Potresti anche incontrare problemi con i driver e l’accelerazione 3D.

Potrebbe interessarti:  Come creare il tuo account Epic Games

Se possibile, potrebbe valere la pena trovarti un’app nativa per svolgere il lavoro. Sperimenterai prestazioni più veloci e una stabilità molto migliore.

Esecuzione di software non attendibile disabilitando Gatekeeper

Gatekeeper è la risposta di Apple al crescente problema del malware per Mac. È una funzione di sicurezza che impedisce al tuo Mac di eseguire il software installato semplicemente da qualsiasi luogo.

Per impostazione predefinita, il tuo Mac ti consentirà solo di eseguire app di sviluppatori affidabili e del Mac App Store, ma molte app che non rientrano in questa categoria sono legittime e non rappresentano alcun rischio per il tuo computer.

Pubblicità
Pubblicità

Puoi modificare le impostazioni di Gatekeeper in Preferenze di Sistema > Sicurezza e Privacy > Generali . Dovrai fare clic sull’icona del lucchetto e inserire una password di amministratore per apportare modifiche, ma puoi disabilitare completamente Gatekeeper per consentire al software da qualsiasi luogo di essere eseguito sul tuo Mac.

Ti consigliamo vivamente di non disabilitare Gatekeeper in modo permanente poiché va a scapito della sicurezza del tuo Mac. Pertanto, un’opzione alternativa ma migliore è consentire l’esecuzione delle app caso per caso, eliminando la necessità di disabilitare completamente la funzione.

Dopo aver eseguito un’app negata da Gatekeeper, vai direttamente a Preferenze di Sistema> Sicurezza> Generali dove il tuo Mac segnalerà di aver negato l’esecuzione di un’app. Puoi quindi fare clic sul pulsante Apri comunque per creare un’eccezione per quella particolare app, che ne consentirà l’esecuzione in futuro.

Rimozione di software dal tuo Mac

Come notato nella maggior parte di questi metodi di installazione, il modo più semplice per rimuovere il software di solito consiste nel trovare l’app nella cartella Applicazioni e trascinare l’icona nel Cestino . Potresti anche trovare un pacchetto di disinstallazione.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità