Come installare due versioni di macOS sul tuo Mac

da | Computer, MacOS

Pubblicità

Apple semplifica l’installazione e l’esecuzione di più versioni di macOS sul tuo Mac utilizzando i volumi del disco APFS.

Non molte persone sanno che puoi avere due versioni di macOS installate contemporaneamente sul tuo Mac e senza il problema di partizionare l’unità disco. Se hai macOS 10.13 o versioni successive, devi semplicemente creare un volume APFS e utilizzare quella posizione per installare la seconda versione di macOS che desideri.

Pubblicità

Se utilizzi un software professionale che spesso presenta problemi di compatibilità con i recenti aggiornamenti di macOS, questa è una soluzione fantastica in quanto ti consente di continuare a eseguire quel software su una versione stabile di macOS. Altri usi includono il test del software con diverse versioni di macOS o il suo utilizzo per installare in sicurezza una versione beta di macOS.

APFS semplifica l’installazione di più versioni di macOS

In passato, l’installazione di due versioni di macOS sul Mac richiedeva la creazione di una partizione dedicata sull’unità disco e l’allocazione di una determinata quantità di spazio di archiviazione. Ma ciò è cambiato quando Apple è passata da un file system chiamato Mac OS Extended all’utilizzo dell’Apple File System (APFS).

Se hai macOS High Sierra (10.3) o versioni successive, per impostazione predefinita, il tuo computer utilizzerà il formato APFS richiesto per il funzionamento di questo metodo. Utilizzando una funzione denominata Condivisione spazio, puoi creare più volumi all’interno di un contenitore e condividere automaticamente lo spazio di archiviazione tra di loro secondo necessità.

Pubblicità
Potrebbe interessarti:  Come abilitare la luce notturna su Windows 10 e 11

Tutto quello che devi fare è creare un nuovo volume, scaricare la seconda versione di macOS in questa posizione e quindi scegliere il nuovo volume all’avvio del computer.

È facile da configurare, molto più flessibile del vecchio metodo e significa che non devi più scegliere quanto spazio assegnare permanentemente a una partizione, sebbene questa opzione sia disponibile anche se lo desideri. A parte questo, vedi i passaggi seguenti per come installare una seconda versione di macOS sul tuo computer.

I Mac Apple Silicon possono eseguire due versioni di macOS?

Anche i Mac Apple Silicon utilizzano volumi APFS, quindi puoi anche installare una seconda versione di macOS su questi computer utilizzando il metodo che descriveremo di seguito. Tuttavia, un punto importante da notare è che le versioni di macOS precedenti a Big Sur non funzioneranno sui Mac in silicio a causa di un cambiamento nell’architettura del processore dal chip Intel ai chip di silicio Apple.

Anche se non sarai in grado di scaricare versioni precedenti di macOS, ciò ti lascia comunque diverse opzioni tra cui l’installazione di macOS Big Sur, Monterey, versioni beta di macOS e nuovi aggiornamenti di macOS non appena vengono rilasciati.

Passaggio 1. Eseguire il backup del Mac

Come sempre, è una buona idea eseguire il backup del tuo Mac nel caso qualcosa vada storto durante il processo.

Pubblicità

Passaggio 2. Crea un nuovo volume

Inizia creando un nuovo volume APFS utilizzando Utility Disco sul tuo Mac. Puoi trovare questa app aprendo Finder e selezionando Vai > Utilità > Utility Disco dalla barra dei menu.

Una volta aperto il programma, premere il pulsante più (+) nella parte superiore dell’area della finestra o selezionare Modifica > Aggiungi volume APFS dalla barra dei menu. Nella finestra di dialogo che appare, inserisci un nuovo nome per il volume e assicurati che il formato sia impostato su APFS. Una volta fatto, fai clic su Aggiungi .

Potrebbe interessarti:  Come passare tra GPU dedicata e grafica integrata

Il nuovo volume dovrebbe ora essere elencato sotto la colonna a sinistra, insieme all’unità disco originale Macintosh HD.

Passaggio 3. Scarica macOS

Quindi, scarica la versione di macOS che desideri installare sul tuo computer.

Per scaricare l’ultima versione di macOS, apri la cartella Applicazioni sul tuo computer e fai clic su App Store . Cerca l’ultima versione di macOS e premi Ottieni per avviare il download.

Pubblicità

Puoi anche verificare la presenza di aggiornamenti recenti facendo clic sul logo Apple nell’angolo in alto a sinistra dello schermo del computer e selezionando Informazioni su questo Mac . Quindi nella scheda Panoramica premere Aggiornamento software per verificare gli ultimi aggiornamenti disponibili.

Per trovare versioni precedenti di macOS, cercale sull’App Store o sul sito Web di Apple.

Passaggio 4. Scegli la posizione di installazione

Apri il programma di installazione di macOS una volta scaricato; puoi trovarlo nella cartella Applicazioni sul tuo computer. All’avvio, ti verrà chiesto di selezionare un percorso di installazione. Assicurati di scegliere il volume APFS che hai creato nel passaggio due, quindi segui il resto dei passaggi di installazione.

Ci vorrà del tempo per l’installazione, ma una volta fatto, avrai una seconda versione di macOS disponibile da utilizzare sul tuo Mac. Ora puoi passare da una versione all’altra di macOS all’avvio del computer o impostare il nuovo volume come disco predefinito.

Passaggio 5. Passa da una versione all’altra di macOS

Per utilizzare la nuova versione di macOS o passare da un volume all’altro, inizia spegnendo il Mac.

Pubblicità

Quindi, accendi il Mac tenendo premuto il tasto Opzione (alt) sulla tastiera. Se hai un Mac silicon Apple, tieni premuto il pulsante di accensione . Puoi smettere di premere il tasto quando vedi l’opzione per scegliere un disco di avvio. Utilizzando i tasti freccia, seleziona il volume che desideri avviare e premi Invio sulla tastiera.

Potrebbe interessarti:  Come configurare un contatto per il recupero dell'account ID Apple

Il tuo computer ora si avvierà utilizzando la versione di macOS sul volume che hai selezionato.

Passaggio 6. Imposta un nuovo disco di avvio predefinito (opzionale)

Se pensi di utilizzare più spesso la nuova versione di macOS, puoi impostarla come disco di avvio predefinito che si apre ogni volta che accendi il computer.

La modifica del disco di avvio predefinito è semplice, basta accedere a Preferenze di Sistema , quindi selezionare Disco di avvio . Da qui, fai clic sull’icona del lucchetto nell’angolo in basso a sinistra e inserisci la tua password di amministratore per apportare modifiche. Quindi, seleziona semplicemente il volume che desideri utilizzare per impostazione predefinita all’avvio e fai nuovamente clic sull’icona del lucchetto per salvare la selezione.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Come pulire il registro di Windows in modo sicuro

Come pulire il registro di Windows in modo sicuro

Il registro di Windows è un database complesso pieno di voci relative al software e all'hardware del tuo computer. Tuttavia, queste voci possono diventare danneggiate, danneggiate o non valide a causa di modifiche insolite apportate al computer. Di solito non devi...

Il Mac non si accende o non si avvia? Come risolvere

Il Mac non si accende o non si avvia? Come risolvere

Se il tuo Mac o Macbook non si accende, non disperare. La nostra guida alla risoluzione di tutti i problemi di avvio del Mac lo risolverà rapidamente. Hai un MacBook Air o un iMac che non si accende o forse non si avvia oltre il logo Apple? Non preoccuparti. È...

Come disabilitare o rimuovere OneDrive su Windows 11

Come disabilitare o rimuovere OneDrive su Windows 11

Nelle versioni più recenti di Windows, Microsoft ha aggiunto OneDrive alla sua "esperienza predefinita", il che significa che hai l'app sul tuo sistema sin dal primo giorno. OneDrive è un ottimo strumento per conservare i file archiviati nel cloud, ma alcuni utenti...

Pubblicità
Pubblicità