Come trovare un telefono Android perso anche se spento

da | Smartphone, Android

È possibile rintracciare e trovare un telefono anche quando è spento? È difficile, ma ci sono alcune cose che puoi provare.

Perdere un telefono è una delle sensazioni più devastanti, soprattutto considerando quanto della nostra vita memorizziamo digitalmente su di esso, inclusi i nostri contatti, il portafoglio e persino le chiavi della macchina. Se il tuo telefono era protetto da password, puoi tirare temporaneamente un sospiro di sollievo.

Pubblicità
Pubblicità

Esistono servizi ovvi che ti aiutano a localizzare il tuo telefono Android smarrito eseguendo il ping della sua posizione GPS. Ma cosa succede se il cellulare è spento? Riesci ancora a seguirlo?

Riesci a rintracciare un telefono spento?

Risposta breve: sì; risposta lunga, dipende da quanto tempo è stato spento. Il telefono smette di comunicare con i ripetitori cellulari nel momento in cui si spegne, il che vale anche per tutte le attività GPS. Devi agire rapidamente per aumentare le tue possibilità di trovare il tuo telefono.

Se il tuo telefono è stato rubato, presentare una denuncia alla polizia può aumentare le tue probabilità di trovarlo tramite il numero IMEI del tuo telefono .

Pubblicità
Pubblicità

Usa Trova il mio dispositivo per individuare il tuo telefono Android

Ogni dispositivo Android collegato a un account Google può essere monitorato tramite il servizio Trova il mio dispositivo di Google. Funziona in modo simile all’app Trova la mia di Apple e ti consente non solo di eseguire il ping del tuo telefono Android smarrito, ma anche di bloccarne o cancellarne il contenuto.

  • Visita il sito Web Trova il mio dispositivo di Google su un computer o un altro telefono.
  • Accedi allo stesso account Google del tuo telefono rubato o smarrito.
  • Puoi visualizzare i dispositivi compatibili a sinistra, incluso il tuo telefono Android smarrito con l’ultima posizione nota a destra.

Supponendo che il tuo telefono sia stato spento, sarai in grado di visualizzare solo la posizione in cui è stato eseguito l’ultimo ping di Google. Potrebbe essere sufficiente se il tuo telefono è stato perso anziché rubato. Nel caso in cui qualcuno trovi e accenda il telefono, puoi facilmente eseguire il ping, bloccarlo o ripristinarlo in fabbrica utilizzando Trova il mio dispositivo.

Traccia i tuoi passi utilizzando la cronologia di Google Maps

Un altro modo geniale per ritrovare il tuo cellulare smarrito è vedere dove sei stato con la cronologia di Google Maps . Con così tanta fiducia che mettiamo sui nostri telefoni per il pendolarismo e per trovare indicazioni stradali, c’è una grande possibilità che Google Maps abbia una cronologia dettagliata di dove è stato il tuo telefono, a condizione che tu abbia attivato la Cronologia delle posizioni sul dispositivo.

Pubblicità

La cronologia di Google Maps mostra tutti i percorsi che hai fatto e tutti i negozi che hai visitato. Sebbene questo non sia il caso d’uso previsto, questo è un ottimo modo per individuare il tuo dispositivo Android smarrito o smarrito.

  • Su un computer o un telefono, apri Google Maps e accedi al tuo account Google.
  • Fai clic sull’icona del menu e seleziona La tua cronologia dalle opzioni. Questo farà apparire una vista della sequenza temporale delle tue uscite recenti.
  • Per restringere la ricerca, seleziona la data in cui hai perso il telefono utilizzando i menu a discesa.
  • Ripercorrendo i tuoi passi, potresti eventualmente individuare dove hai perso il telefono.
Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità