Come funziona AppleCare

da | iPhone/iPad

Pubblicità

Se siamo clienti Apple e ci interessano, in genere, i prodotti di questo marchio, siano Apple Watch, iPad, iPhone, iPod, cuffie a marchio Apple, o Beats, può essere di nostro interesse anche AppleCare.

Per tutti queste apparecchiature Apple, infatti, propone un servizio: Apple Care con cui ricevere assistenza tecnica specializzata e supporto hardware, via telefono o per chat.

Pubblicità

AppleCare+ è una polizza assicurativa che copre il rischio di danni accidentali:

  1. sostituzione schermo o batteria,
  2. problemi con l’hardware interno,
  3. assistenza ai programmi e alle applicazioni Apple.

In questo articolo spiegheremo come funziona Apple Care, il suo costo e la durata della garanzia, prodotto per prodotto.

Cos’è AppleCare

Vediamo nel dettaglio cos’è, di preciso, AppleCare.

Pubblicità

Si tratta dell’insieme delle polizze assicurative di Apple sui prodotti, che comprende, in Italia, le polizze AppleCare Protection Plan, necessarie per estendere di un anno la garanzia convenzionale.

Apple offre una garanzia limitata di un anno, mentre AppleCare+ propone una copertura aggiuntiva, acquistabile con il dispositivo, oppure separatamente (entro 60 giorni dalla data d’acquisto), che va a sommarsi ai normali diritti di tutela del consumatore.

Con tale sistema unificato si possono risolvere la maggior parte dei problemi, avendo a disposizione:

  • assistenza tecnica,
  • riparazione hardware,
  • supporto software.

Questi servizi sono a pagamento e possono essere sottoscritti per un periodo di tempo, ad es. un anno, per quanto riguarda AppleCare Protection Plan e 2 anni per gli iPhone coperti da AppleCare+.

Per quanto riguarda AppleCare+, al suo scadere, è possibile estenderne la copertura, pagando il rinnovo a livello mensile oppure annuale.

Pubblicità

E’ necessario procedere con il rinnovo almeno 30 giorni prima dello scadere della copertura. Maggiori informazioni qui.

Il prezzo è variabile e dipende dal tipo di dispositivo che si intende proteggere, le polizze si possono attivare su:

  • iPhone,
  • iPad,
  • Apple Watch,
  • Mac,
  • Apple TV,
  • HomePod,
  • AirPods,
  • cuffie Apple,
  • iPod Touch.

Anche se non tutti i device sono idonei per la sottoscrizione del piano di assistenza completa AppleCare+.

Come funziona AppleCare+

Adesso vediamo nel concreto, come funziona questo servizio sui dispositivi che possono usufruire di questa copertura e e assistenza aggiuntive.

Potrebbe interessarti:  Come mettere gli AirPod in modalità di associazione

Come funziona AppleCare su iPhone

Per quanto riguarda gli iPhone non tutti i modelli sono coperti da AppleCare+.

Pubblicità

Attualmente è possibile per:

  1. iPhone 13 Pro,
  2. iPhone 13 Pro Max,
  3. iPhone 13,
  4. iPhone 13 mini,
  5. iPhone 12,
  6. iPhone 12 mini,
  7. iPhone 11,
  8. iPhone SE (3a generazione).

I prezzi variano in base al modello di iPhone.

Per:

  • Phone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max il prezzo è di 229 euro per la copertura di 2 anni,
  • iPhone 13, iPhone 13 mini, iPhone 12, iPhone 12 mini e iPhone 11 è di 169 euro per la copertura di 2 anni,
  • iPhone SE di 3ª generazione il prezzo è di 89 euro/2 anni.

A partire dalla data di acquisto di AppleCare+, o comunque dopo lo scadere dei 90 giorni di assistenza tecnica gratuita successiva all’acquisto, si ha diritto all’assistenza tecnica Apple che comprende:

  • accesso prioritario agli esperti Apple,
  • assistenza in giornata,
  • il servizio di sostituzione express, con cui ricevere un iPhone sostitutivo ancora prima di spedire quello originale,
  • copertura hardware aggiuntiva composta da servizio di riparazione e sostituzione dell’iPhone, più due interventi per danni accidentali ogni 12 mesi, pagando un costo addizionale di 29 euro, per rottura display o vetro posteriore, (solo per iPhone 12 e iPhone 13), e di 99 euro per tutti i restanti danni accidentali.

Allo scadere dei 12 mesi, se gli interventi non sono stati utilizzati, scadranno e non possono essere cumulabili. Inoltre, c’è la copertura per la batteria, se iPhone conserva meno dell’80% della capacità originale.

Pubblicità

Con l’assistenza software gli esperti saranno a disposizione per problematiche riguardanti:

  • iOS,
  • iCloud,
  • reti wireless,
  • app di Apple (come Safari, Mail, Calendario, Note ecc.).

Si può acquistare AppleCare+ in negozio, oppure online sul sito Web ufficiale di Apple.

Se non sono trascorsi più di 60 giorni dalla data di acquisto, si può usare direttamente il proprio iPhone.

In questo modo:

  • accedere alla schermata Home,
  • fare tap sull’icona Impostazioni,
  • selezionare le voci Generali > Info,
  • se presente, premere sulla voce Copertura AppleCare+ disponibile e seguire la procedura guidata a schermo.
Potrebbe interessarti:  Come collegare AirPods e cuffie Bluetooth a un Apple Watch

Per sottoscrivere la copertura aggiuntiva online:

Pubblicità
  • collegarsi alla pagina Web
  • fare clic sul pulsante Accedi,
  • inserire le credenziali del proprio ID Apple,
  • selezionare il dispositivo per il quale desideriamo attivare la copertura e seguire le istruzioni a schermo.

Altra possibilità, sempre collegandoti alla pagina web è quella di:

  • premere sulla voce inserisci il numero di serie del dispositivo,
  • procedere con la verifica in questo modo.

Si può attivare AppleCare+ per iPhone anche chiamando il numero 800 915 904.

Per informazioni aggiuntive in merito ai Termini e alle Condizioni di AppleCare+, si può consultare la pagina Web dedicata di Apple.

Come funziona AppleCare su iPad

Vediamo come funziona AppleCare per quanto riguarda un iPad.

AppleCare+ per iPad copre i dispositivi:

Pubblicità
  • iPad Pro 12.9“ (5th generation),
  • iPad Pro 11”,
  • iPad Pro 11“,
  • iPad e iPad mini.

La copertura vale 2 anni e presenta prezzi differenti in base al modello.

È sottoscrivibile per:

  • iPad Pro 12.9” (5th generation) a 159 euro,
  • iPad Pro 11“ a 139 euro,
  • iPad Pro 11” a 89 euro,
  • iPad e iPad mini a 79 euro.

Oltre ai 2 anni di garanzia del venditore, previsti dalla normativa italiana, si aggiungono quelli di AppleCare+ che comprendono:

  • accesso prioritario all’assistenza specializzata tramite chat o telefono,
  • assistenza hardware Apple in viaggi Europa,
  • il servizio di sostituzioni express.

Inoltre, AppleCare+ offre il servizio di riparazione/sostituzione:

  • dell’iPad,
  • di Apple Pencil,
  • di una tastiera Apple per iPad,
  • dell’alimentatore,
  • del cavo USB offerto in dotazione.

Più due interventi annuali per danni accidentali, con un costo addizionale di 49 euro per iPad e di 29 euro per Apple Pencil o per la tastiera Apple per iPad.

Pubblicità

Anche la batteria di iPad è coperta da AppleCare+ e può essere richiesto un intervento quando conserva meno dell’80% della sua capacità originale.

Dal punto di vista del software si ha accesso diretto all’assistenza per quanto riguarda:

  • iPadOS,
  • iCloud,
  • le reti wireless,
  • le app per iPad create da Apple.

Per sottoscrivere AppleCare+ per iPad si possono utilizzare gli stessi metodi già indicati per l’iPhone, non ci sono infatti differenze di nessun tipo.

Come funziona AppleCare su Apple Watch

Diamo adesso maggiori informazioni per quanto riguarda la copertura AppleCare+ per Apple Watch.

Potrebbe interessarti:  Come raddrizzare lo schermo

Anche in questo caso abbiamo tempo 60 giorni, dal momento dell’acquisto, per decidere se usufruire o meno dei servizi di assistenza aggiuntivi, compresi nella sottoscrizione di 2 anni o 3 anni ad AppleCare+.

Pubblicità

L’assistenza funziona per:

  • Apple Watch Series 7, copertura di 2 anni al prezzo di 89 euro,
  • Apple Watch SE e Apple Watch Series 3, copertura 2 anni al prezzo di 69 euro,
  • Apple Watch Hermès, copertura di 3 anni al prezzo di 199 euro.

La copertura in questione offre:

  • l’accesso prioritario agli esperti Apple,
  • copertura globale per le riparazioni e il servizio sostituzioni express.

Per quanto riguarda l’ hardware l’assistenza comprende:

  • la riparazione/sostituzione del dispositivo,
  • due interventi per danni accidentali ogni 12 mesi,
  • con un costo addizionale di 65 euro per Apple Watch e Apple Watch Nike,
  • di 75 euro per Apple Watch Hermès e Apple Watch Edition.

Per il software:

  • assistenza watchOS,
  • abbinamento con iPhone,
  • app di Apple.

Per attivare AppleCare+, si usano le stesse modalità viste già in precedenza, con l’unico cambiamento che, per procedere, dobbiamo usare l’iPhone abbinato, quindi:

Pubblicità
  • premere sull’app Watch,
  • cliccare sulle voci Generali > Info,
  • vedremo la dicitura Copertura AppleCare+ disponibile,
  • premerci sopra per avviare la procedura d’acquisto.

Come funziona Apple Care su Amazon

Tramite Amazon, se il dispositivo è idoneo, possiamo procedere direttamente all’acquisto sia del device, che della copertura AppleCare+, in quanto Amazon,offre la possibilità di scegliere se incorporare la licenza AppleCare+, oppure se procedere all’acquisto del telefono senza questo servizio aggiuntivo.

Prima di effettuare l’acquisto:

  • premere sul pulsante Con AppleCare+ situato sotto alle altre opzioni selezionabili come il colore e i GB di capacità,
  • la somma di tale servizio verrà automaticamente aggiunta al prezzo del dispositivo e potremo, così, effettuare una sola transazione.

Anche in questo caso si hanno gli stessi vantaggi già visti in precedenza, si tratta solo di un altro modo di avere AppleCare+ direttamente in fase d’acquisto.

Condividi su:
Pubblicità

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina Facebook per rimanere informato sui nostri ultimi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia. Ci seguono già 25.000 persone che aspetti.

Seguici su Telegram

Segui il nostro gruppo Telegram gratis per ricevere i nuovi articoli del sito e conoscere sempre meglio il mondo della tecnologia.

Come convertire file M4A in MP3 sul tuo iPhone

Come convertire file M4A in MP3 sul tuo iPhone

Puoi convertire facilmente file M4A in file MP3 sul tuo iPhone gratuitamente, senza utilizzare un computer. M4A è il tipo di file predefinito per l'app Memo vocali sul tuo iPhone. In genere, il metodo consigliato per convertire i file M4A in file MP3 più compatibili è...

Come registrare, inviare e salvare Animoji sul tuo iPhone

Come registrare, inviare e salvare Animoji sul tuo iPhone

Se hai un iPhone, puoi inviare Animoji a tutti i tuoi amici, indipendentemente dai telefoni che hanno. Ecco come. Escludendo la serie iPhone SE, Face ID è stato incluso in tutti gli iPhone rilasciati dall'iPhone X. Utilizzando una serie di scanner, può riconoscere chi...

Come funzionano le AirPods Pro

Come funzionano le AirPods Pro

Gli AirPods Pro, auricolari Bluetooth e true wireless Apple, varianti delle AirPods, offrono: Cancellazione attiva del rumore, Modalità Trasparenza, Equalizzazione adattiva, Prese d’aria per l’equalizzazione della pressione, Driver ad alta escursione, Amplificatore...

Come aggiornare il firmware di AirPods tramite un Mac o iPhone

Come aggiornare il firmware di AirPods tramite un Mac o iPhone

Di tanto in tanto, Apple potrebbe rilasciare aggiornamenti del firmware per tutti i modelli di AirPods, inclusi AirPods Pro e AirPods Max. Questi aggiornamenti over-the-air (OTA) in genere includono correzioni di bug, miglioramenti della connettività e miglioramenti...

Pubblicità
Pubblicità