Come eseguire Windows 11 su un vecchio PC con Windows To Go e Rufus

da | Computer, Windows

I requisiti di sistema di Windows 11 specificano che ha bisogno di UEFI, Secure Boot e TPM. Molti vecchi computer sono abbastanza potenti da eseguire Windows 11. Tuttavia, non possono installare il sistema operativo a causa di questi requisiti. Windows 11 si rifiuta di installare e visualizza il messaggio “questo PC non può eseguire Windows 11”.

C’è un modo per aggirare questi requisiti e installare Windows 11 su qualsiasi computer potente, anche se vecchio. Anche il processo è abbastanza semplice.

Quali sono i requisiti di sistema di Windows 11?

A differenza delle versioni precedenti, Windows 11 è rigido con i suoi requisiti minimi di sistema. Non solo richiede un processore veloce, ma insiste anche affinché il processore sia di una certa generazione o superiore. I processori supportati includono modelli più recenti di AMD, Intel e Qualcomm.

Puoi verificare se il tuo PC soddisfa questi requisiti utilizzando l’ app PC Health Check . Tuttavia, se uno qualsiasi dei requisiti non viene soddisfatto, Windows dirà che il sistema non soddisfa i requisiti.

Il controllo di compatibilità con Windows 11 non è solo un avviso, ma comporterà anche il rifiuto di installare il sistema operativo. Windows 10 andrà in pensione il 14 ottobre 2025 , dopodiché non riceverà alcun aggiornamento. Pertanto, il tuo PC non riceverà nuove funzionalità o correzioni di sicurezza a meno che non installi Windows 11 su di esso.

Tuttavia, puoi dare nuova vita al tuo computer creando un disco di avvio Windows To Go. Con ciò, puoi ignorare tutti questi requisiti:

  • Un processore compatibile,
  • Un BIOS UEFI,
  • Compatibilità con avvio protetto,
  • TPM (modulo piattaforma affidabile),
  • e un account Microsoft per la configurazione iniziale del dispositivo.

L’hardware necessario per creare un’unità Windows 11 To Go

Le versioni portatili di Windows funzionano tramite l’interfaccia USB. Hai bisogno di un adattatore da USB 3.0 a SATA e di un SSD. Un’estremità dell’adattatore si collegherà all’USB 3.0 del computer e l’SSD sarà all’altra estremità. Abbastanza semplice.

E sì, puoi installare Windows To Go su un’unità flash USB. Funzionerà anche con USB 2.0 e hard disk. Tuttavia, questi dispositivi e interfacce più lenti non sono consigliati. Ci arriveremo più tardi.

Come creare un’unità Windows To Go utilizzando Rufus

Rufus è uno strumento open source gratuito per creare unità USB avviabili, che puoi utilizzare per installare i sistemi operativi. Rufus può anche creare unità portatili Windows To Go. Quindi, per cominciare, scarica Rufus dal sito ufficiale .

Avrai anche bisogno di un’immagine di Windows 11. È disponibile come download gratuito su Microsoft . Non è necessario registrarsi per scaricare i media. Anche l’attivazione dopo l’installazione è facoltativa.

Nella pagina di download, scorri verso il basso fino alla sezione intitolata Scarica Windows 11 Disk Image (ISO) per dispositivi x64 . Quindi, seleziona Windows 11 (ISO multi edizione per dispositivi x64) dalla casella a discesa.

Scorri verso il basso fino a Selezionare la lingua del prodotto e fai clic su Conferma per scaricare. Il download supera i 5 GB. Una volta scaricato, collega il tuo SSD USB ed esegui Rufus.

Come usare Rufus

Una volta avviato Rufus, è il momento di configurare l’unità:

  • Seleziona il tuo SSD USB nella casella a discesa Dispositivo. Se l’unità USB non viene visualizzata, espandere le proprietà avanzate dell’unità e selezionare List USB Hard Drives .
  • Per Selezione avvio , poiché hai già scaricato l’immagine, fai clic su SELEZIONA e scegli l’ISO di Windows 11.
  • Per l’ opzione Immagine seleziona Windows To Go. Questo creerà un’installazione portatile di Windows 11 che puoi utilizzare su più computer.
  • Nello schema di partizione, seleziona GPT se l’unità è superiore a 2 TB o seleziona MBR se inferiore a 2 TB. Se il tuo computer non ha UEFI, devi attenersi solo a MBR. 
  • GPT funzionerà solo con UEFI che è diverso dal BIOS CSM. La combinazione da scegliere dipende da cosa ha il tuo computer. Dovresti deciderlo in base ai risultati durante il PC Heath Check.
  • Puoi lasciare il resto delle opzioni ai valori predefiniti e fare clic su Avvia .
  • Rufus ti chiederà quindi di scegliere la versione di Windows 11. Poiché hai scaricato la versione completa, tutte le versioni sono disponibili per l’installazione. Scegli quello che si adatta alle tue esigenze.

Rufus ti presenterà più opzioni per personalizzare la tua installazione. Ecco il modo migliore per configurare Rufus, in quanto risolve molti problemi:

  • Selezionare Impedisci a Windows To Go di accedere ai dischi interni . Ciò impedirà ai supporti portatili di disturbare il sistema operativo sulla macchina host.
  • Seleziona Rimuovi requisito per un account Microsoft online se non desideri crearne uno per la privacy. Questa non è più un’opzione nell’installazione standard di Windows 11, poiché richiede un account Microsoft.
  • Non hai aggiunto un account Microsoft? Allora hai bisogno di un account locale, crea un account locale con il nome utente che preferisci.
  • Lascia selezionate anche le altre due opzioni, questo farà risparmiare tempo durante l’installazione.

Quando sei pronto per iniziare, fai clic su Avvia. Rufus cancellerà i dati sull’unità portatile, scriverà i file di Windows 11 e renderà avviabile l’unità. Di solito ci vorranno circa 10 minuti.

Al termine, chiudi Rufus. Se intendi utilizzare Windows To Go sullo stesso computer, riavvialo. Se vuoi usarlo su un altro computer, espelli il dispositivo USB e collegalo al computer di destinazione.

Come configurare Windows 11 per l’avvio

Entra nel menu UEFI o BIOS , di solito è il tasto DEL sui desktop e il tasto F2 sui laptop. Le schermate variano tra i diversi computer, adattare queste istruzioni secondo necessità. Vai alla scheda Avvio e imposta l’unità USB come primo dispositivo di avvio. Salva ed esci (di solito F10).

Il tuo computer si avvierà in Windows To Go. Lo schermo mostra che l’ avvio protetto del computer è disattivato, non ha nemmeno il TPM.

Windows impiegherà alcuni minuti per configurare tutto. Poiché hai già impostato le opzioni regionali e le opzioni di privacy, l’installazione non farà più domande.

Una volta fatto, hai Windows 11, completamente funzionante su un computer che non soddisfa i requisiti minimi di sistema. Funzionerà ancora A-OK!

Si aggiornerà anche, come farebbe una normale installazione. C’è ancora una cosa che devi fare. Non hai impostato la password quando hai creato il nome utente in Rufus. Questo è importante per la sicurezza.

Per impostare la password, apri Impostazioni > cerca Cambia la tua password > fai clic su Password e modificala.

Se non l’hai fatto, Windows 11 ti costringerà comunque a farlo al prossimo riavvio.

Cose importanti da sapere su Windows 11 To Go

Prima di usare Windows 11 To Go, tieni presente queste cose importanti:

  • Le unità con Windows To Go non si avvieranno come dischi interni. Se rimuovi l’SSD dall’adattatore da USB a SATA e lo colleghi a una porta SATA interna, il PC non si avvierà da esso.
  • Il disco è portatile su diversi computer, se hanno la stessa configurazione. Ad esempio, se un computer dispone di grafica NVIDIA con un driver già installato, lo stesso disco non si avvierà su altro hardware. In tal caso, è necessario avviare in modalità provvisoria e ripristinare i driver.
  • Bypassare i requisiti di sistema non è una buona idea in generale. Alcune delle funzionalità di Windows 11 forniscono ulteriore sicurezza per il tuo computer. Potresti averne bisogno se il computer è a rischio di attacchi informatici. Tuttavia, questa potrebbe essere una buona ultima risorsa se sei preoccupato per la perdita di supporto di Windows 10.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.