Come eseguire il backup del tuo Mac su Time Machine o iCloud

da | Computer, MacOS

Ecco come eseguire il backup del tuo Mac su Time Machine o iCloud per mantenere tutti i tuoi dati al sicuro, qualunque cosa accada.

Il tuo Mac ospita foto preziose e documenti importanti. Senza un backup, potresti perdere tutti quei dati e altro se il tuo disco rigido o SSD si guasta o il tuo Mac scompare.

Pubblicità
Pubblicità

Non correre il rischio. Segui le istruzioni seguenti per eseguire il backup del tuo Mac utilizzando Time Machine, iCloud o entrambi.

Come eseguire il backup del tuo Mac su Time Machine

Time Machine è il modo migliore per eseguire il backup del tuo Mac. Poiché macOS ha Time Machine preinstallato, tutto ciò che serve per usarlo è un’unità esterna. Se non ne hai uno, dovresti prendere seriamente in considerazione l’acquisto di un’unità esterna per i backup del Mac .

La maggior parte delle soluzioni di backup salva una singola istantanea del tuo Mac dall’ultima volta che ne hai eseguito il backup. Ogni volta che esegui il backup del tuo Mac, l’istantanea viene sostituita con una nuova. Al contrario, Time Machine conserva innumerevoli istantanee del tuo Mac risalenti a settimane, mesi e persino anni.

Pubblicità
Pubblicità

Ciò significa che puoi ripristinare l’intero Mac o un singolo file sul Mac allo stato in cui si trovava in una determinata data. Puoi anche utilizzare Time Machine per recuperare file persi da tempo, annullare nuove modifiche a un documento o tornare indietro nel tempo prima che il malware infettasse il tuo Mac .

Un backup di Time Machine include assolutamente tutto sul tuo Mac: foto, documenti, preferenze dell’utente e app di terze parti. Se sostituisci il Mac, cambi l’unità di archiviazione o la pulisci, è facile ripristinare un backup di Time Machine e recuperare tutti i dati persi.

Passaggio 1. Ottieni un’unità esterna da utilizzare con Time Machine

Time Machine crea un backup del tuo Mac su un’unità esterna. Puoi utilizzare USB, Thunderbolt o FireWire per collegare un’unità al tuo Mac, anche se potrebbe essere necessario utilizzare un adattatore se il tuo Mac non ha le porte giuste. Apple offriva un prodotto chiamato Time Capsule, che ti permetteva di eseguire il backup del tuo Mac con Time Machine tramite Wi-Fi. Ma ora, l’unica opzione per utilizzare Time Machine in modalità wireless è con un disco rigido NAS .

Poiché Time Machine salva più istantanee del tuo Mac, è una buona idea assicurarsi che l’unità esterna abbia circa il doppio dello spazio di archiviazione del tuo computer, se non di più. Apri il menu Apple e vai su Informazioni su questo Mac > Memoria per vedere quanto spazio di archiviazione ha il tuo Mac.

Puoi archiviare altri file insieme ai backup di Time Machine sul tuo disco esterno . Tuttavia, Time Machine non include questi file nel backup. In ogni caso, è una buona idea rimuovere tutti i file importanti dall’unità esterna prima di configurarla per l’uso con Time Machine, poiché potrebbe essere necessario cancellare l’unità per riformattarla.

Pubblicità
Pubblicità

Passaggio 2. Seleziona la tua unità nelle Preferenze di Time Machine

Quando colleghi un’unità esterna al Mac per la prima volta, dovresti visualizzare un messaggio che ti chiede se desideri utilizzare questa unità con Time Machine. Scegli Usa come disco di backup per impostare quell’unità come destinazione di Time Machine.

Ti consigliamo di abilitare l’opzione Crittografa disco di backup . Ciò mantiene i tuoi dati al sicuro nel caso in cui qualcun altro si impossessa del tuo disco esterno. Crea una password da utilizzare per il backup e non perderla.

Non è possibile ripristinare un backup crittografato se si dimentica la password.

Se la richiesta di utilizzare l’unità connessa non viene visualizzata automaticamente, apri il menu Apple e vai su Preferenze di Sistema > Time Machine . Quindi fai clic su Seleziona disco e scegli l’unità dai dischi disponibili.

Time Machine ti chiede di cancellare e riformattare l’unità esterna se è nel formato sbagliato. Questo elimina tutti i dati sul tuo disco, quindi assicurati di rimuovere prima tutti i file importanti.

Pubblicità
Pubblicità

Passaggio 3. Crea backup automatici o manuali di Time Machine

Dopo aver selezionato un’unità esterna da utilizzare per i backup, Time Machine crea automaticamente backup orari ogni volta che l’unità è collegata.

Per avviare un nuovo backup manualmente, fai clic sull’icona Time Machine nella barra dei menu e seleziona Esegui backup adesso . Se non riesci a vedere l’icona di Time Machine, vai su Preferenze di Sistema > Time Machine e abilita l’ opzione Mostra Time Machine nella barra dei menu .

Puoi visualizzare lo stato di avanzamento del backup nelle preferenze di Time Machine o facendo clic sull’icona di Time Machine nella barra dei menu. Il primo backup potrebbe richiedere diverse ore, ma i backup successivi dovrebbero essere molto più veloci.

Time Machine conserva backup orari delle ultime 24 ore, backup giornalieri dell’ultima settimana, backup settimanali dell’ultimo mese e backup mensili dell’ultimo anno. Quando l’unità esterna si riempie, Time Machine elimina i backup più vecchi per creare più spazio.

Fai clic su Entra in Time Machine dall’icona della barra dei menu o apri l’ app Time Machine se hai bisogno di ripristinare un backup di Time Machine .

Pubblicità
Pubblicità

Come eseguire il backup del tuo Mac su iCloud

Il problema con un backup di Time Machine è che potresti facilmente perdere l’unità esterna e il tuo Mac contemporaneamente a causa di incendio o furto. Se ciò accadesse, perderesti tutti i tuoi dati e il tuo backup, senza lasciare modo di ripristinare i tuoi file. Fortunatamente, puoi sincronizzare il tuo Mac con iCloud per eseguire il backup dei dati anche in remoto.

Sebbene in realtà non sia possibile eseguire il backup dell’intero Mac su iCloud, come è possibile con un iPhone o iPad, è possibile sincronizzare i documenti dal tuo Mac a iCloud. Questo li archivia in modo sicuro sui server Apple, di cui Apple esegue regolarmente il backup, rendendoli accessibili a te da tutto il mondo, anche se il tuo Mac smette di funzionare.

Per essere chiari, sincronizzare i documenti dal tuo Mac su iCloud non equivale a eseguirne il backup. C’è ancora solo una copia di ogni file; l’unica differenza è che ora è archiviato in iCloud anziché sul tuo Mac. Ogni volta che modifichi, elimini o crei un nuovo documento dal tuo Mac, queste modifiche vengono sincronizzate con i file in iCloud. Queste modifiche si sincronizzano anche con qualsiasi altro dispositivo che utilizzi con iCloud.

Tuttavia, se perdi il Mac, tutti i tuoi documenti rimangono al sicuro in iCloud. E se elimini un documento per errore, iCloud ti dà 30 giorni per recuperarlo. Per molte persone, questo è tutto ciò che vorrebbero comunque dal backup di un Mac su iCloud.

Ma non puoi usare iCloud per viaggiare indietro nel tempo e riportare il tuo Mac a uno stato precedente, come puoi fare con Time Machine. Inoltre, non puoi utilizzare iCloud per ripristinare tutti i dati dal tuo Mac: solo i tuoi documenti e i dati delle app compatibili con iCloud funzionano con esso.

Pubblicità
Pubblicità

Passaggio 1. Abilita la sincronizzazione iCloud per app e documenti

Quando sincronizzi il tuo Mac con iCloud, si sincronizza anche con qualsiasi altro dispositivo Apple utilizzando il tuo ID Apple. Ciò significa che puoi sincronizzare le stesse foto, contatti, calendari, promemoria, note e altri documenti su tutti i tuoi dispositivi Apple.

Per abilitare la sincronizzazione iCloud, apri il menu Apple e vai su Preferenze di Sistema > ID Apple . Seleziona iCloud dalla barra laterale, quindi abilita la casella di controllo per ogni app che desideri sincronizzare con iCloud.

Per sincronizzare i documenti sul tuo Mac, fai clic su Opzioni accanto a iCloud Drive e abilita l’ opzione Cartelle desktop e documenti . Questo carica e sincronizza tutti i file dalle cartelle Desktop e Documenti sul tuo Mac su iCloud, rendendoli disponibili nell’app File da qualsiasi altro dispositivo Apple. Puoi anche sincronizzare Mail, Preferenze di Sistema e altre app compatibili da queste opzioni.

Potrebbe essere necessario acquistare più spazio di archiviazione iCloud se non disponi di spazio sufficiente per tutti i documenti sul tuo Mac.

Passaggio 2. Connettiti al Wi-Fi per sincronizzare il tuo Mac su iCloud

Dopo aver abilitato la sincronizzazione iCloud in Preferenze di Sistema, il tuo Mac si sincronizza automaticamente con iCloud ogni volta che sei connesso al Wi-Fi. Per visualizzare l’avanzamento della sincronizzazione, apri una nuova finestra del Finder e cerca un cerchio di caricamento accanto a iCloud Drive nella barra laterale.

Pubblicità
Pubblicità

Se devi lavorare sui file offline, ricordati di scaricarli prima da iCloud. Puoi farlo facendo clic sull’icona Download accanto a un documento o una cartella nel Finder. Un’icona a forma di nuvola senza una freccia indica che il documento è attualmente sincronizzato con iCloud.

Ora puoi accedere ai tuoi file su qualsiasi dispositivo Mac o Apple connesso al tuo account iCloud. Puoi persino accedervi tramite il sito Web iCloud.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità
Pubblicità