Come eseguire i comandi ADB direttamente dal telefono senza computer

da | Android

Normalmente è necessario un PC per utilizzare lo strumento ADB per Android. Ma puoi usarlo anche direttamente sul tuo telefono. Ecco come.

ADB (Android Debug Bridge) è una potente utility da riga di comando che ti aiuta a comunicare con un dispositivo Android tramite comandi. Con ADB puoi installare app, disinstallare bloatware, disabilitare app di sistema, concedere autorizzazioni speciali alle app sul tuo dispositivo Android e altro ancora.

In generale, la maggior parte di noi è abituata a eseguire comandi ADB tramite un cavo USB su un computer. Fortunatamente, anche senza un PC, hai app Android autonome che ti offrono le stesse funzionalità in movimento. In questo articolo, ti mostreremo come utilizzare ADB senza un computer.

Esegui i comandi ADB utilizzando l’app ADB Shell

Prima di iniziare, devi assicurarti che il tuo dispositivo esegua Android 11 o versioni successive. Se utilizzi una versione di Android precedente, puoi verificare se è disponibile un aggiornamento per il tuo dispositivo e applicarlo di conseguenza.

Per questa guida, utilizzeremo l’app ADB Shell, che è gratuita e disponibile per il download dal Play Store.

Passaggio 1: abilita le opzioni sviluppatore sul tuo dispositivo Android

Per utilizzare ADB sul tuo dispositivo Android, devi prima abilitare le Opzioni sviluppatore. Per fare ciò, avvia l’app Impostazioni, apri la sezione Informazioni sul telefono , scorri verso il basso fino a trovare la voce Numero build e tocca Numero build sette volte finché non viene visualizzato un messaggio di conferma.

Passaggio 2: abilita il debug wireless

Con le Opzioni sviluppatore abilitate, vai su Impostazioni > Sistema > Opzioni sviluppatore , scorri fino alla sezione Debug e attiva l’ interruttore Debug wireless . Se viene visualizzato un popup, tocca Consenti .

Sui dispositivi OnePlus, è necessario abilitare l’ opzione Debug ADB wireless , se disponibile.

Passaggio 3: installa e configura l’app ADB Shell

Ora installa l’app ADB Shell dal Google Play Store e avviala. A prima vista, l’app richiede di inserire un indirizzo IP e una porta del dispositivo che si sta connettendo. Poiché stai lavorando con un dispositivo Android 11 o successivo, devi abilitare anche l’interruttore della modalità di associazione .

Quindi, dove ottieni l’indirizzo IP e i dettagli della porta?

  • Innanzitutto, vai su Impostazioni > Sistema > Opzioni sviluppatore .
  • Scorri verso il basso fino alla sezione Debug, tocca la voce Debug wireless e seleziona Associa dispositivo con codice di associazione .
  • Nella finestra di dialogo Associa al dispositivo che si apre, troverai l’ indirizzo IP e i dettagli della porta . Qui troverai anche un codice di accoppiamento Wi-Fi , che ti servirà in seguito.

Passaggio 4: aprire la shell ADB e il debug wireless in modalità schermo diviso

Quando il pop-up Associa con dispositivo viene chiuso, il codice di associazione e i dettagli della porta cambieranno.

Per evitare che questi dettagli cambino durante il processo di associazione, apri l’app ADB Shell e la pagina Debug wireless in modalità schermo diviso. Ciò ti consente di eseguire due app Android contemporaneamente sullo stesso schermo.

Passaggio 5: immettere l’indirizzo IP e la porta

Dopo aver configurato la modalità schermo diviso, ora puoi associare il tuo dispositivo Android per ADB wireless.

A questo punto, il pop-up Associa al dispositivo deve essere chiuso, quindi è necessario aprire nuovamente l’ opzione Associa dispositivo con codice di associazione nella pagina Debug wireless . Digita l’indirizzo IP visualizzato nella casella di input dell’app ADB Shell appropriata e fai lo stesso per il numero di porta a 5 cifre separato dall’indirizzo IP con i due punti. Ricorda di abilitare anche l’interruttore della modalità di associazione .

Passaggio 6: inserire il codice di associazione Wi-Fi

Successivamente, fai clic sul pulsante Associa . Tocca il pulsante Annulla se un popup desidera portarti alla pagina della guida.

Nella schermata risultante, vedrai una finestra del terminale con un prompt che richiede di inserire il codice di accoppiamento . Digita il codice di associazione Wi-Fi a 6 cifre dal pop-up Accoppia con dispositivo e premi il pulsante Invio sul lato destro della casella di inserimento.

E ora dovresti essere pronto per partire. In ADB Shell, digita il comando ls e premi Invio per confermare che il dispositivo è stato accoppiato correttamente. Il comando elencherà le cartelle e i file nella memoria interna del tuo dispositivo Android.

Passaggio 7: utilizzare ADB sul telefono

Ora puoi digitare alcuni comandi ADB comuni nell’app. Ad esempio, per disabilitare un’app come Facebook, esegui il seguente comando con il nome del pacchetto dell’app.

pm disable-user --user 0 com.facebook.katana

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.