Al momento stai visualizzando Come eliminare i file temporanei su Windows 11

Come eliminare i file temporanei su Windows 11

Sia che continui a installare diversi programmi e app o aggiorni regolarmente il tuo PC Windows, tutte queste attività creano file temporanei per garantire una migliore esperienza. Nel tempo, questi file temporanei possono consumare una grossa fetta del tuo spazio di archiviazione e rallentare le cose. Fortunatamente, Windows 11 ti consente di eliminare questi file temporanei in diversi modi.

La cancellazione dei file temporanei è completamente sicura in quanto non influisce in alcun modo sui tuoi dati. Puoi eliminare questi file manualmente utilizzando l’app Impostazioni o l’utilità Pulizia disco. In alternativa, puoi utilizzare Storage Sense per automatizzare il processo. In questo post, ti guideremo attraverso ciascuno di questi metodi in dettaglio. Quindi iniziamo.

Pubblicità

CANCELLA I FILE TEMPORANEI UTILIZZANDO L’APP IMPOSTAZIONI

L’ app Impostazioni su Windows ti offre un’analisi completa dei diversi file temporanei archiviati sul tuo PC. Ti consente di visualizzare i diversi file temporanei ed eliminare quelli indesiderati. Ecco come puoi farlo.

  • Passaggio 1: fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start o premere il tasto Windows + X per aprire il menu Collegamenti rapidi e selezionare Impostazioni dall’elenco.
  • Passaggio 2: nella sezione Sistema, fai clic su Archiviazione alla tua destra.
  • Passaggio 3: fare clic su File temporanei.
  • Passaggio 4: Windows ti presenterà un elenco di tipi di file insieme alla quantità di spazio di archiviazione occupato.
  • Passaggio 5: utilizzare le caselle di controllo per selezionare i file che si desidera eliminare. Una volta selezionato, vedrai la quantità di spazio di archiviazione occupata dai file selezionati in alto.
Potrebbe interessarti:  Non riesci a installare app o software su Windows? Ecco come risolvere

Questo elenco include anche i file scaricati da Internet e salvati nella cartella Download. Se desideri conservare quei file, assicurati di deselezionare Download.

  • Passaggio 6: infine, fai clic sul pulsante Rimuovi file.

E questo è tutto. Windows eliminerà tutti i file temporanei e libererà lo spazio di archiviazione per te.

Pubblicità

CANCELLA I FILE TEMPORANEI CON PULIZIA DISCO

Un altro modo per cancellare i file temporanei su Windows è tramite l’ utilità Pulizia disco . A differenza dell’app Impostazioni, Pulizia disco ti consente di cancellare i file temporanei per ciascuna unità e partizione separatamente. Ecco come usarlo.

  • Passaggio 1: fare clic sull’icona Cerca sulla barra delle applicazioni, digitare pulizia del disco e selezionare il primo risultato visualizzato.
  • Passaggio 2: utilizzare il menu a discesa per selezionare un’unità da cui si desidera cancellare i file temporanei. Quindi, fare clic su OK.
  • Passaggio 3: in File da eliminare, utilizzare le caselle di controllo per selezionare i file temporanei che si desidera rimuovere. È possibile selezionare un tipo di file per visualizzarne la descrizione.
  • Passaggio 4: dopo aver selezionato le opzioni pertinenti, scoprirai la quantità di spazio di archiviazione totale occupata da quei file. Quindi, fare clic su OK per procedere.
  • Passaggio 5: quando viene visualizzata una richiesta di conferma, fare clic sul pulsante Elimina file.

Pulizia disco inizierà a eliminare i file temporanei selezionati dal tuo PC. Allo stesso modo, puoi eseguire l’utilità Pulizia disco per altre unità sul tuo PC.

Pubblicità

CANCELLA AUTOMATICAMENTE I FILE TEMPORANEI UTILIZZANDO STORAGE SENSE

Sebbene la pulizia dei file temporanei sia abbastanza semplice, eliminare questi file manualmente ogni poche settimane può essere noioso. Per fortuna, Windows 11 ti consente anche di automatizzare l’intero processo utilizzando Storage Sense.

Potrebbe interessarti:  Come scegliere tra i sistemi operativi Windows a 32 bit e 64 bit

Storage Sense è uno strumento integrato in Windows che gestisce lo spazio di archiviazione eliminando i file indesiderati a intervalli regolari. Per configurare il senso di archiviazione su Windows 11, attenersi alla procedura seguente.

  • Passaggio 1: fare clic sul pulsante Start e selezionare l’icona a forma di ingranaggio per avviare l’app Impostazioni. In alternativa, puoi anche premere il tasto Windows + collegamento I per aprire l’app Impostazioni.
  • Passaggio 2: nella sezione Sistema, fai clic sull’opzione Archiviazione.
  • Passaggio 3: in Gestione archiviazione, abilita l’opzione accanto a Rilevamento archiviazione.
  • Passaggio 4: quindi, fai clic su Storage Sense per visualizzare impostazioni aggiuntive.
  • Passaggio 5: in Pulizia dei file temporanei, seleziona la casella “Mantieni Windows in esecuzione senza problemi ripulendo automaticamente i file temporanei di sistema e app”.
  • Passaggio 6: quindi, attiva l’opzione “Pulizia automatica del contenuto dell’utente” per configurare le pianificazioni di pulizia.
  • Passaggio 7: utilizzare il menu a discesa in Esegui rilevamento archiviazione per selezionare tra le opzioni disponibili: Ogni giorno, Ogni settimana, Ogni mese o Durante lo spazio libero su disco insufficiente.

Puoi anche configurare Storage Sense per eliminare i file dal Cestino e dalla cartella Download a intervalli regolari.

Pubblicità

Windows eseguirà automaticamente il rilevamento dell’archiviazione in base alla configurazione selezionata ed eliminerà i file temporanei dal PC. In alternativa, puoi eseguire Storage Sense manualmente premendo il pulsante “Esegui Storage Sense ora”.

Condividi su:
Potrebbe interessarti:  Come installare Hyper-V su Windows 11 Home