Come creare un file ISO del tuo sistema Windows

da | Windows, Computer

Hai bisogno di eseguire il backup e il ripristino di Windows senza strumenti di backup? Scopri come creare un’immagine ISO del tuo PC Windows.

Hai bisogno di un modo rapido e semplice per eseguire il backup e il ripristino di Windows senza affidarti agli strumenti di backup o al cloud per i tuoi dati?

Sono disponibili diversi strumenti di backup e ripristino di Windows di terze parti, ma possono essere complicati e richiedere molto tempo. Quindi, perché non imparare invece a creare un’immagine ISO del tuo PC Windows?

Perché scegliere un backup dell’immagine di Windows?

Sappiamo tutti che il backup dei nostri dati è essenziale, specialmente durante l’aggiornamento a una nuova versione di Windows. Ma invece di giocherellare con le partizioni per dati specifici o la sincronizzazione con il cloud, perché non eseguire semplicemente il backup dell’intera installazione di Windows?

Puoi aggiungere cartelle personali a un backup dell’immagine ma omettere app e giochi. In alternativa, puoi scegliere di creare un’immagine dell’intera unità di sistema. Naturalmente, avresti bisogno di un volume di archiviazione adeguato per tale backup.

Grazie al formato immagine ISO, è possibile eseguire il backup dell’intero PC. Questo essenzialmente crea una copia esatta dell’intero disco o delle directory selezionate. Inoltre, sarai in grado di ripristinare il backup dell’immagine in caso di disastro. È inoltre possibile utilizzare i file ISO per eseguire il backup di CD e DVD esistenti.

Creazione di un’immagine di sistema ISO di Windows 10 con DataNumen

Un uso diffuso per le immagini del disco è la creazione di un clone del tuo disco rigido (disco rigido o unità a stato solido), che potrebbe essere allo stremo.

DataNumen Disk Image (alias “DDKI”) è una di queste soluzioni, funziona su tutte le versioni di Windows ed è disponibile come freeware. Dopo aver scaricato e installato l’utilità, utilizzare la scheda Clona per selezionare l’unità di cui si desidera creare un’immagine; per clonare più unità, utilizzare la scheda Clona in batch .

Selezionare la posizione di destinazione e assegnare un nome file nella casella File immagine di output , in cui è necessario selezionare l’unità disco di destinazione. Questo è il dispositivo che stai utilizzando per salvare il backup. Potrebbe trattarsi di un’unità esterna esistente o di un HDD che hai acquistato di recente.

Dopo aver fatto clic su Avvia clonazione, copierà il disco sul dispositivo di destinazione, pronto per l’uso. Il nostro sguardo alla clonazione dell’HDD copre questo argomento in modo più approfondito.

Download: immagine del disco DataNumen per Windows 10

Come creare un file ISO di Windows 7

Sebbene i backup su cloud siano semplici, non c’è motivo per non preparare un’immagine disco ISO per scenari di ripristino di emergenza. Potresti creare un’immagine del sistema nel suo stato attuale. In alternativa, potresti creare un’immagine di un sistema operativo appena installato. Forse questo includerà alcune app e giochi che hai installato.

Se utilizzi Windows 7, il backup su un’immagine disco ISO fa parte della funzionalità di backup e ripristino di Windows 7.

Per creare un’immagine di sistema in Windows 7, apri Start > Introduzione > Backup dei file . Quindi, nel riquadro di sinistra, fai clic su Crea un’immagine di sistema e seleziona la destinazione.

Potrebbe trattarsi di un’unità disco rigido esterna o di un altro volume di grandi dimensioni. Puoi anche scrivere su DVD (ne avrai bisogno più di uno) o Blu-ray.

Hai un server domestico o un ampio spazio di archiviazione sulla tua rete, magari sotto forma di un NAS acquistato? In tal caso, puoi utilizzare l’ opzione Su un percorso di rete . Se si desidera utilizzare un dispositivo flash USB, collegarlo preventivamente al computer e selezionarlo come destinazione.

Inoltre, assicurati che l’unità di sistema (per impostazione predefinita, l’unità C:) sia selezionata.

La schermata di conferma indicherà in dettaglio quanto spazio sarà occupato dal backup. Seleziona questo per assicurarti che la cifra corrisponda allo spazio rimanente sul dispositivo di destinazione; quindi procedi con il backup e attendi che venga completato. La durata dipenderà dalle dimensioni del backup e dalla velocità dell’unità.

Ripristino dell’immagine del disco di Windows 7

Una volta completato, Windows ti suggerirà di creare un disco di ripristino del sistema. Questa è una buona idea, quindi trova un disco vuoto e segui le istruzioni. È quindi possibile utilizzarlo per avviare il PC e selezionare l’ opzione System Image Recovery per ripristinare l’immagine del disco ISO dell’installazione di Windows in seguito a uno scenario di emergenza.

Creazione di un’immagine disco ISO in Windows 8.1

Per trovare lo strumento per la creazione dell’immagine di sistema, premi Start e cerca ” cronologia file “. La ricerca automatica visualizzerà prima Ripristina i tuoi file con la voce Cronologia file , quindi fai clic su questo per aprire lo strumento Cronologia file , quindi Backup immagine di sistema nell’angolo in basso a sinistra.

È quindi possibile procedere come descritto nella sezione Windows 7 sopra. Dopo aver creato il backup ISO, utilizzare i passaggi per Windows 8.1 riportati di seguito per ripristinare l’immagine in Windows 10.

In uno scenario di ripristino di emergenza, sarà necessario avviare la modalità provvisoria di Windows 10 per ripristinare l’immagine. 

Ripristino dell’immagine del disco di Windows 8.1

Se un aggiornamento di Windows 10 non funziona per te (forse sperimenterai un ciclo di riavvio), avere un’immagine ISO su cui ripiegare è un enorme vantaggio. Puoi ripristinare l’immagine del disco di Windows 8.1 nella schermata delle opzioni avanzate di Windows , che troverai premendo ripetutamente F8 all’avvio del PC (o tenendo premuto Maiusc mentre fai clic su Riavvia ).

In Opzioni di avvio avanzate , seleziona Ripara il tuo computer > Ripristino immagine di sistema e segui le istruzioni, assicurandoti che Windows possa trovare il file ISO.

Si noti che è comunque possibile ripristinare l’immagine del disco anche se si dispone del supporto di installazione di Windows 8.1. Nella schermata Installa ora , utilizzare il collegamento Ripara il computer e quindi Ripara .

Da qui, verrai reindirizzato al menu Avvio avanzato, vai a Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Ripristino immagine di sistema e segui le istruzioni sullo schermo per ripristinare l’immagine del sistema ISO di Windows.

Creazione di un file ISO di Windows 10 con la creazione di Windows Media

Microsoft consiglia di creare un’immagine ISO di Windows 10 utilizzando lo strumento di creazione di Windows Media . Gli utenti di Windows 10 possono scaricare il software gratuitamente da Microsoft. Puoi utilizzare lo strumento di creazione di Windows Media per creare rapidamente una chiavetta USB avviabile di Windows 10, aggiornare il PC a Windows 10 o creare l’immagine ISO di Windows 10.

Per creare un’immagine ISO con lo strumento di creazione di Windows Media:

  • Scarica e avvia lo strumento di creazione di Windows Media
  • Selezionare Crea supporto di installazione (unità flash USB, DVD o ISO) per un altro PC e fare clic su Avanti
  • Ora devi selezionare l’architettura del sistema (puoi scegliere di creare un’immagine del sistema a 64 bit, 32 bit o entrambi), la lingua e l’edizione di Windows. Se queste opzioni ti confondono, puoi sempre fare affidamento Usa le opzioni consigliate per questo PC . Fare clic su Avanti per procedere.
  • Selezionare ISO file e, dopo aver fatto clic su Next , lo strumento Media Creation creerà l’immagine ISO.

Si consiglia di avere almeno una chiavetta USB da 8 GB per eseguire il backup del file ISO.

Download: Strumento di creazione multimediale di Windows 10 per Windows.

Crea un file ISO di Windows 11 con Media Creation Tool

Simile a Windows 10, puoi facilmente creare un file ISO su Windows 11 grazie allo strumento di creazione multimediale reso disponibile da Windows 11. Vai alla pagina ufficiale dei download di Windows 11 e prendi il supporto di installazione da lì. Una volta che hai i file, procedi nel seguente modo per iniziare:

  • Avvia il file .exe di installazione.
  • Nella finestra di dialogo successiva, fare clic su Accetta .
  • Scegliere la lingua e l’ edizione e fare clic su Avanti .
  • Selezionare la casella radio ISO file e fare clic su Avanti .
  • Scegli il percorso in cui desideri archiviare il file ISO e fai clic su Avanti .

Questo è tutto. Il file ISO verrà scaricato correttamente e potrai utilizzarlo in qualsiasi momento in futuro.

Scarica: Strumento di creazione multimediale di Windows 11

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Pubblicità