Pubblicità
You are currently viewing Come comprare Bitcoin

Come comprare Bitcoin

I Bitcoin, simbolo di valuta ₿, sono totalmente legali, considerati come un’unità numerica per calcolare il valore di mercato e riconosciuti in tutto il mondo, Italia compresa.

Si tratta di una criptovaluta, cioè:

Pubblicità
  • Una criptovaluta e’ una valuta virtuale che, secondo la definizione della Banca d’Italia, costituisce una fonte digitale di valore, utilizzata come mezzo di scambio o tenuta a scopo di investimento.
  • Le criptovalute possono essere trasferite, conservate o negoziate elettronicamente.

La rete Bitcoin, attualmente tra le criptovalute più conosciute ed usate, consente il possesso e il trasferimento delle monete; i cui dati possono essere salvati su uno o più personal computer o dispositivi elettronici, quali smartphone, sotto forma di “portafoglio” digitale, o mantenuti presso terze parti che svolgono funzioni simili a una banca.

Ma vediamo con più attenzione di che cosa si tratta, come funzionano e se sono affidabili.

Informazioni preliminari

Dicevamo che i Bitcoin sono una criptovaluta, vale a dire un tipo di moneta digitale, non l’unica al mondo ma, al momento, la più popolare, che può essere generata sfruttando la potenza di calcolo dei computer.

Pubblicità

Sono stati ideati nel 2009 da un gruppo di persone, denominate Satoshi Nakamoto, e si basano su un sistema P2P  (rete paritaria/paritetica) open source – pubblico e controllabile da chiunque – che sfrutta un database distribuito tra i nodi.

L’utilizzo di una rete peer to peer, permette di avviare o completare una transazione, cioè una sequenza di operazioni, consentendo all’economia Bitcoin di funzionare senza passare per un ente centrale.

In pratica non c’è un’azienda che controlla il traffico o il valore delle monete digitali e non ci sono intermediari fra chi le usa.

Esiste solo una fondazione no-profit, denominata Bitcoin Foundation, fondata nel settembre 2012 che promuove lo sviluppo e la diffusione dei Bitcoin, ma non ha poteri diretti sul funzionamento della rete o sul valore della criptovaluta.

Nel mondo si contano più di 14mila attività commerciali di qualsiasi categoria, negozi e professionisti, che accettano pagamenti in bitcoin. In Italia le attività commerciali recensite sono più di 700: con Trento, Milano e Roma che hanno il più alto numero di merchant bitcoin e Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige, le regioni con il più alto numero di attività commerciali che accettano questa criptovaluta.

Pubblicità

Muovere i primi passi con i Bitcoin

Vediamo quale è il valore di tale valuta.

Come le altre monete il suo valore può cambiare all’improvviso nel corso dei giorni, anche di ore. Per avere un quadro completo della situazione si può visitare il sito Web Bitstamp, che è uno dei portali per scambiare Bitcoin con soldi veri più usati al mondo, e Bitcoin Charts, che invece mostra la valutazione dei Bitcoin su tutti i principali siti di exchange.

Bisogna considerare che i Bitcoin hanno un numero limitato, con un ammontare massimo di 21 milioni e, ogni quattro anni, la quantità di monete create viene dimezzata. Continuando con questo ritmo entro il 2030 saranno creati almeno 20 milioni di Bitcoin e questo porterà a un aumento del loro valore reale.  Per avere maggiori informazioni a riguardo si può consultare il sito ufficiale di Bitcoin in lingua italiana,, che contiene molti argomenti e link utili ed interessanti.

Creare un portamonete digitale

Prima di cominciare a comprare Bitcoin dobbiamo creare un proprio portamonete digitale (chiamato tecnicamente wallet), dove verrnno salvate le monete.

Per farlo:

Pubblicità
  • scegliere un client, cioè un software, fra quelli disponibili su Internet,
  • seguire le indicazioni in esso contenute per aprire il nostro portamonete Bitcoin.
  • visitare la sezione dedicata del sito Internet Bitcoin.org, scegli-il-tuo-portafoglio, per avere consigli e delucidazioni.

Fra i client più conosciuti c’è Bitcoin Core, compatibile con Windows, macOS e Linux, con cui è possibile gestire il portamonete, effettuare e ricevere pagamenti in Bitcoin.

Questo il suo funzionamento:

  • scaricarlo da https://bitcoin.org/it/,
  • cliccare sul bottone Installa,
  • avviare il pacchetto .exe,
  • cliccare su Avanti o, su un Mac, trascinare l’icona del software nella cartella Applicazioni,
  • lanciarlo,
  • scegliere la cartella in cui salvare il tuo portafogli.

Ad operazione completata:

  • mettere  in sicurezza il wallet attivandone la cifratura,
  • andando nelle Impostazioni,
  • cliccando su Cifra portamonete.

Di tanto in tanto, non dimenticare di crearne delle copie di sicurezza richiamando la voce Backup portamonete disponibile nel menu dell’applicazione.

Un altro importante accorgimento su l’uso del portamonete digitale è quello di aspettare che il software si sincronizzi in maniera completa con la rete Bitcoin.

Pubblicità

Quindi occorre:

  • scaricare sul computer la blockchain su cui si basa il sistema, il il database nel quale vengono registrate tutte le transazioni dei Bitcoin a struttura a blocchi,
  • ogni blocco è diverso da un altro e ciascuno di essi contiene un numero fisso di monete, più le chiavi pubbliche di chi effettua le transazioni, i loro indirizzi pubblici, e i dati del blocco precedente,
  • controllare la data stimata per il prossimo cambio di valore dei blocchi mediante il sito Internet Bitcoin clock.

Per scoprire qual è l’indirizzo del nostro portamonete:

  • andare nel menu File del software,
  • selezionare la voce Indirizzi di ricezione.

Se vogliamo crearne personalizzati, facendo riferimento allo stesso wallet:

  • fare clic sul pulsante Nuovo.

Comprare Bitcoin

Per comprare dei Bitcoin dobbiamo servirsi di servizi online e app.

Quello che prendiamo in esame è Young Platform, considerato Il miglior exchange italiano per acquistare Bitcoin ed anche di altre criptovalute, tipo: Ethereum, Polkadot e Dogecoin.

Pubblicità

Young Platform è un piattaforma con sede a Torino, disponibile come sito Internet e come app per:

  • Android,
  • iOS,
  • pensata e realizzata proprio per chi fa i primi passi in questo tipo di investimenti.

A certificare la trasparenza e la affidabilità delle transazioni, e del mantenimento dei fondi degli utenti, c’è il fatto che Young Platform è uno dei pochissimi exchange italiani regolamentati e che si appoggia interamente a banche italiane (Banca Sella e Banco Azzoaglio).

L’infrastruttura tecnologica su cui si basa si chiama Modulus, che ha , tra i suoi clienti: JP Morgan Chase, Nasdaq, Goldman Sachs e molti altri nomi di rilievo internazionale.

I servizi di custodia, la verifica dell’identità e l’analisi on-chain, ulteriore esame di controllo, sono garantiti da: Fireblocks, Onfido e Chainanalysis.

Young Platform permette di fare:

Pubblicità
  • depositi tramite bonifico bancario,
  • depositi con carte di credito/debito, Apple Pay e contanti,
  • tramite i supermercati e i negozi convenzionati (es. Pam, Penny Market, Carrefour e Panorama).

Per iniziare:

  • andare sul sito ufficiale di Young Platform,
  • creare un account gratuito cliccando sull’apposita voce,
  • compilare modulo di registrazione che viene proposto.

Ad accesso effettuato sarà possibile acquistare e vendere criptovalute seguendo le indicazioni a schermo.
Consultando il sito di Young Academy, tutti, italiano e del tutto gratuito, si possono trovare più di 70 articoli in cui vengono spiegati in modo semplice:

  • la finanza tradizionale,
  • la criptoeconomia,
  • la blockchain,
  • le criptovalute.

Gli articoli sono suddivisi in base al livello di preparazione del lettore: Principiante e Intermedio, il manuale dell’investitore fornisce poi tutti gli strumenti per impadronirsi di nuove competenze e diventare un investitore più esperto.

Dopo aver acquisito un po’ più di esperienza è possibile scaricare l’app Stepdrop per:

  • Android,
  • iOS,
  • rispondere ai quiz inerenti gli articoli di Young Academy e, se risolti correttamente, si può guadagnare dei token YNG, che danno accesso a vantaggiosi sconti sull’exchange Young Platform. Per tutti i dettagli, consultare il sito ufficiale.

Altri sistemi per ottenere Bitcoin

Il nostro portamonete digitale può anche essere riempito in altri modi, oltre che con l’acquisto:

Pubblicità
  • Facendo eseguire dei calcoli matematici al processore del computer o
  • alla sua GPU, il processore della scheda grafica.

Quest’attività viene chiamata mining( estrazione di dati) ed è l’insieme di tecniche e metodologie per l’estrazione di informazioni utili da grandi quantità di dati (es. banche dati, datawarehouse, ecc.), per cui ci si può avvalere della scienza statistica.

Per lavorare queste informazioni si può usare:

  • il mining pool,
  • le affiliazioni,
  • l’uso degli ASIC.

Andiamo a descriverle.

Computer per il mining

Sul mercato è possibile trovare computer specifici per generare Bitcoin, consumando meno energia rispetto ai PC tradizionali. Sono i computer ASIC Bitcoin Miner.
Il termine ASIC è l’acronimo di Application-Specific Integrated Circuit e possono essere acquistati su Amazon o su altre piattaforme per il commercio elettronico.

Mining Pool

Il mining pool è un sistema che sfrutta la tecnica del calcolo distribuito e consente a più utenti di unire le potenze di calcolo dei propri computer per raggiungere il mining. Ad operazione completata, il valore del blocco minato viene suddiviso fra tutti i partecipanti.

Pubblicità

Su Bitcoin Wiki, si possono trovare i link ad alcuni dei servizi di mining pool più popolari (es. Slushpool https://slushpool.com/home/ ) con tutte le caratteristiche e le commissioni previste.
Per sfruttarli bisogna usare appositi software, tipo:

Dopo aver scaricato BFGMiner sul computer:

  • avviarlo,
  • immettere i dati del sistema di pooling dove abbiamo effettuato l’iscrizione,
  • attendere che il software cominci a sfruttare la GPU per generare i Bitcoin.

ASIC USB

Un altro sistema per ottenere Bitcoin, invece di comprarli, è usare degli ASIC.

Si tratta di circuiti integrati, progettati per risolvere calcoli in maniera rapida, e quindi ideali per il mining di Bitcoin, con consumi energetici e costi abbastanza ridotti.

Sono disponibili su eBay  e su altri store online ed hanno una forma simile a quella delle chiavette USB per l’archiviazione dati.

Pubblicità
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità