Come avviare in modalità provvisoria su Windows 10

da | Windows, Computer

Stai riscontrando problemi di avvio di Windows? La modalità provvisoria è una funzionalità di risoluzione dei problemi integrata di Windows 10 che dovresti provare prima.

La modalità provvisoria è la funzionalità di risoluzione dei problemi integrata di Windows che disabilita driver e programmi non necessari durante l’avvio. Ti consente di isolare i problemi e risolverli senza che le applicazioni non essenziali interferiscano. Diamo una rapida occhiata all’avvio in modalità provvisoria con Windows 10 e cosa fare se non riesci ad avviare in modalità provvisoria.

Metodo 1: configurazione del sistema

Per aprire la schermata Configurazione di sistema, digita msconfig nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la corrispondenza migliore. Apri la scheda Avvio e prendi nota delle Opzioni di avvio . La selezione dell’opzione Avvio sicuro forzerà l’avvio del sistema in modalità provvisoria dopo il successivo riavvio.

Puoi scegliere tra opzioni aggiuntive. Ecco cosa fanno:

  • Minimo: avvia la modalità provvisoria con la quantità minima assoluta di driver e servizi ma con la GUI (interfaccia utente grafica) standard di Windows. Questa è l’opzione standard della modalità provvisoria.
  • Shell alternativa: avvia la modalità provvisoria con un prompt dei comandi, senza la GUI di Windows. Richiede la conoscenza dei comandi di testo avanzati e la navigazione nel sistema operativo senza mouse.
  • Riparazione Active Directory: avvia la modalità provvisoria con accesso a informazioni specifiche del computer, come i modelli hardware. Se si installa senza successo un nuovo hardware che danneggia Active Directory, è possibile utilizzare la modalità provvisoria per ripristinare la stabilità del sistema riparando i dati danneggiati o aggiungendo nuovi dati alla directory. Active Directory viene utilizzato nelle impostazioni aziendali , quindi è improbabile che tu ne abbia bisogno sul tuo computer personale.
  • Rete: avvia la modalità provvisoria con i servizi e i driver necessari per la rete con la GUI standard di Windows. Scegli questa opzione se hai bisogno di connetterti online durante la risoluzione dei problemi.

Selezionare Minimo > Applica > OK . La configurazione del sistema ora ti chiederà se desideri riavviare il sistema. Selezionando Riavvia verrà immediatamente avviato il processo di riavvio, quindi assicurati di salvare tutti i documenti o progetti attivi.

Metodo 2: avvio avanzato

La tua prossima opzione è l’avvio avanzato di Windows 10. Non è così avanzato, ma è davvero utile saperlo. Per raggiungerlo, digita Avvio avanzato nella barra di ricerca del menu Start e seleziona la migliore corrispondenza.

  1. Nel menu risultante, sotto Avvio avanzato , seleziona Riavvia ora .
  2. Ciò riavvierà il sistema in modalità di ripristino, dove incontrerai tre opzioni: Continua , Risoluzione dei problemi o Spegni il PC .
  3. Seleziona Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate . Ora hai una nuova gamma di opzioni tra cui scegliere.
  4. Seleziona Impostazioni di avvio > Riavvia . Il sistema verrà riavviato. La schermata Impostazioni di avvio verrà caricata dopo il riavvio. Da qui, scegli l’opzione richiesta per la Modalità provvisoria.

Collegamento di avvio avanzato

Puoi saltare questo processo di clic piuttosto lungo tenendo premuto Maiusc e facendo clic su Riavvia sotto Alimentazione, che si trova nel menu Start di Windows 10. Questo riavvio ti porta direttamente alle opzioni di ripristino , dove puoi selezionare Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Impostazioni di avvio .

Metodo 3: toccare F8 durante l’avvio

Fino all’introduzione di Windows 8, il metodo più comune per accedere alla modalità provvisoria era toccare F8 sulla tastiera durante l’avvio. Toccando F8 viene visualizzata la schermata delle opzioni della modalità provvisoria, che elenca le opzioni trovate nel Metodo 1 (sopra) e diverse alternative.

Per migliorare i tempi di avvio, Windows 10 (e Windows 11) ha l’accesso in modalità provvisoria F8 disabilitato per impostazione predefinita. Tuttavia, puoi sacrificare un paio di secondi durante l’avvio abilitando il menu F8 utilizzando il prompt dei comandi:

  1. Inizia aprendo un prompt dei comandi con privilegi elevati . Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e selezionare Prompt dei comandi (amministratore) . Seleziona  nella finestra di dialogo Controllo account utente, se visualizzata. Il prompt dei comandi dovrebbe ora essere aperto.
  2. Inserisci (o copia/incolla) il seguente comando:
      • bcdedit /set {default} bootmenupolicy legacy

     

  3. Per annullare questo comando legacy in qualsiasi momento, riapri il prompt dei comandi con privilegi elevati secondo le istruzioni precedenti e digita:
    • bcdedit /set {default} bootmenupolicy standard

Il comando di inversione riporta il processo di avvio al suo stato originale. Quindi, per accedere alla modalità provvisoria, dovrai utilizzare una delle opzioni alternative discusse.

Cosa succede se non riesco ad accedere alla modalità provvisoria?

Anche se nessuna delle soluzioni precedenti funziona, hai comunque due assi nella manica.

Se hai installato Windows 10 tramite un disco o un’unità flash USB, puoi avviare direttamente in modalità di ripristino inserendo il supporto di installazione prima di accendere il sistema.

Scegli il layout della tastiera, seguito da Ripara il tuo computer , nella parte inferiore sinistra dello schermo. Da qui puoi andare su Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate , dove troverai:

  • Ripristino del sistema
  • Recupero di immagine del sistema
  • Riparazione di avvio,
  • Prompt dei comandi
  • Torna alla build precedente

Affinché System Image Recovery funzioni, dovrai aver creato un’immagine di backup prima che si verificasse l’errore di sistema, cosa che ti consigliamo assolutamente di fare. Puoi creare un’immagine di sistema digitando recovery nella barra di ricerca del menu Start e selezionando la migliore corrispondenza. Si apriranno gli strumenti di ripristino avanzati. Seleziona Crea un’unità di ripristino e segui i passaggi.

Disco di riparazione del sistema

Un altro strumento utile a tua disposizione è il disco di riparazione del sistema. A differenza dell’immagine di sistema, queste non sono specifiche della macchina, quindi puoi acquisirne una tramite un amico se tutto va storto.

Vai su Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Backup e ripristino (Windows 7).

Non lasciarti scoraggiare dal tag Windows 7: sei nel posto giusto. Seleziona Crea un disco di riparazione del sistema dalla colonna di sinistra e segui le istruzioni.

Come posso uscire dalla modalità provvisoria?

Una volta risolto il problema di Windows 10, puoi uscire dalla modalità provvisoria. Ma come si esce dalla modalità provvisoria una volta entrato?

Sono disponibili due opzioni, a seconda di come hai avviato la modalità provvisoria:

  • Se sei entrato in Modalità provvisoria utilizzando il Metodo 1 (tramite Configurazione di sistema), devi disattivare l’opzione Modalità provvisoria nella stessa finestra di configurazione. Altrimenti, Windows 10 si riavvierà in modalità provvisoria dopo ogni riavvio.
  • Se sei entrato in modalità provvisoria utilizzando il metodo 2 (tramite avvio avanzato) o il metodo 3 (tramite tocco della tastiera), spegni o riavvia il sistema per uscire dalla modalità provvisoria.

La prima opzione può sorprendere le persone (me compreso!), quindi non dimenticare di controllare il menu Configurazione di sistema se qualcosa sembra non andare.

Ora conosci i tre metodi più semplici per accedere alla modalità provvisoria di Windows 10. Assicurati di prendere nota della sezione finale sul ripristino dell’immagine del sistema e sui dischi di riparazione del sistema. Ricorda che il primo funziona solo se hai impostato la posizione di ripristino prima che il tuo mondo iniziasse a crollare in un incubo indotto da BSOD.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.