Come avviare il tuo Mac da un’unità USB

da | Computer, MacOS

L’avvio del Mac da USB ti consente di risolvere i problemi di avvio o di conservare una copia aggiuntiva di macOS per il test. Ecco come avviare un Mac da USB.

Il Mac non si avvia? Hai voglia di testare l’ultima versione beta di macOS? Dovresti provare a eseguire il tuo Mac da un’unità esterna.

Pubblicità
Pubblicità

È un buon modo per aiutare a risolvere molti problemi ed è più facile da configurare di quanto potresti aspettarti. Funziona su qualsiasi macchina, da un MacBook Pro a un iMac. Quindi continua a leggere per scoprire come avviare il tuo Mac da un’unità USB.

Perché avviare macOS da USB?

Ci sono alcuni buoni motivi per avviare macOS da un’unità USB.

Il più probabile è che il tuo Mac non si avvii o abbia un altro problema. L’avvio da un’unità esterna risolve questo problema. Ti consente di accedere al contenuto della tua unità interna, ammesso che funzioni ancora e non sia crittografato, e ti aiuta a riparare il disco del tuo Mac con Utility Disco e altri strumenti di risoluzione dei problemi.

Pubblicità
Pubblicità

Un altro motivo è che puoi eseguire diverse versioni di macOS. Questo è particolarmente importante se hai app cruciali che non funzionano con l’ultima versione. È comune che le app meno recenti alla fine diventino incompatibili.

Allo stesso modo, ti consente di testare una nuova versione prima di decidere di eseguire l’aggiornamento. Ciò include provare la versione beta, i bug e tutto il resto. Potrebbe non essere abbastanza stabile per essere utilizzato come driver quotidiano, quindi l’installazione della versione beta del Mac su un’unità esterna ti consente di testarlo senza rischi.

Potrebbe interessarti:  Come eseguire l'aggiornamento a Windows 11 da Windows 8.1

Nota che la nostra guida di seguito non ti creerà un “Hackintosh” in grado di eseguire macOS su una macchina creata per Windows. Ciò richiede un processo molto diverso.

Cosa ti serve per avviare un Mac da un’unità esterna

Per eseguire macOS da un’unità USB, è necessaria un’unità di almeno 32 GB per l’uso occasionale. Consigliamo uno molto più grande se intendi usarlo seriamente. Anche l’hardware veloce è importante. Ciò significa USB 3 e un’unità flash con velocità di lettura e scrittura elevate o un’unità a stato solido anziché un disco rigido. Noterai una differenza se il tuo hardware non è abbastanza veloce.

Hai anche bisogno di una copia di macOS.

Pubblicità
Pubblicità

Come scaricare macOS

Esistono alcuni modi per ottenere una copia di macOS da installare sull’unità USB.

  • Se sul tuo Mac è in esecuzione una versione di macOS precedente a Mojave, puoi scaricare molte versioni dall’App Store. Vai alla scheda Acquistati e dovresti vederli elencati tra le altre tue app.
  • Nel caso in cui la scheda Acquisti non contenga la versione che stai cercando, puoi trovare i collegamenti alle vecchie versioni di macOS sul sito Web di Apple . Quando fai clic su questi, verranno scaricati anche tramite l’App Store. Al momento della scrittura, puoi ottenere tutte le versioni da Yosemite a Big Sur.
  • Per scaricare la versione beta di macOS, devi prima iscriverti all’Apple Beta Software Program .

Dovrai scaricare una versione che funzioni con l’hardware del Mac che stai utilizzando. Quindi, se utilizzi qualcosa come un MacBook Pro o un iMac con Apple Silicon, avrai bisogno di una versione compatibile con ARM.

Potrebbe interessarti:  Come attivare la protezione anti-ransomware integrata di Windows

Se scarichi una versione precedente a quella attualmente in esecuzione sul tuo Mac, potresti riscontrare un messaggio di errore che dice che non puoi installarlo. Se ciò accade, c’è una possibile soluzione che puoi provare.

Per sicurezza, è meglio installare la stessa versione che stai già utilizzando.

Installa macOS su un’unità USB

Quindi ora sei pronto per configurare la tua unità USB per l’avvio su macOS. Per prima cosa, devi formattare l’unità. Collegalo al tuo computer e avvia Utility Disco .

Pubblicità
Pubblicità

Individua la tua unità nella colonna di sinistra, dove vedrai sia il dispositivo che il volume. Nelle versioni più recenti di macOS, potrebbe essere necessario andare su Visualizza > Mostra tutti i dispositivi per farlo apparire.

Espellere il volume facendo clic sul pulsante Espelli accanto ad esso. Ora seleziona il nome del dispositivo.

Vai a Cancella e digita un nome per l’unità. Per High Sierra o versioni successive, imposta Formato su APFS oppure scegli Mac OS esteso (Journaled) sulle versioni precedenti e imposta Schema su GUID Partition Map . Ora fai clic su Cancella . Ricorda che questo cancellerà tutto sul tuo disco.

Ora scarica la versione di macOS che desideri utilizzare. I download normalmente avvengono tramite l’App Store e vengono salvati nella cartella Applicazioni . Fare doppio clic per iniziare.

Fare clic sul contratto di licenza. Ti verrà quindi chiesto dove vuoi installare il sistema operativo. Fare clic su Mostra tutti i dischi e selezionare l’unità esterna. Scegli Installa , inserisci la tua password e inizierà.

Pubblicità
Pubblicità

A seconda della versione che stai installando, tutti i file necessari potrebbero essere copiati prima sull’unità, operazione che potrebbe richiedere fino a 10 minuti, quindi il tuo Mac si spegnerà e verrà avviata l’installazione completa. Oppure, con le versioni più recenti, verrà installato direttamente dal desktop.

Potrebbe interessarti:  Come installare e disinstallare i programmi Windows in blocco

Ci vuole un po’ in entrambi i casi. La velocità dell’unità esterna influirà sulla quantità di tempo necessaria per il processo, ma ti consigliamo di dedicare un’ora.

Al termine, il tuo Mac si riavvierà o potrai riavviare manualmente. Ora devi solo configurarlo come faresti normalmente. Connettiti al Wi-Fi, aggiungi le informazioni sull’ID Apple e così via. È pronto per partire.

Come eseguire macOS da un’unità esterna

Al successivo avvio del computer, potrebbe tornare all’avvio dal disco rigido interno. Hai due opzioni per avviare il tuo disco esterno.

  • Vai a Preferenze di Sistema > Disco di avvio . Fare clic sul lucchetto e inserire la password per modificare le impostazioni. Seleziona la tua unità USB dall’elenco e fai clic su Riavvia .
  • Riavvia il computer e tieni premuto il tasto Opzione sui computer Intel o tieni premuto il pulsante di accensione sui computer Apple Silicon. Dopo un breve ritardo, vedrai un elenco di unità disponibili, comprese quelle interne ed esterne. Scegli l’unità esterna e premi Invio per continuare l’avvio.

Entrambi questi metodi impostano l’unità esterna come predefinita. Ovviamente, puoi eseguire l’avvio da un’unità esterna solo quando è collegata. Pertanto puoi semplicemente scollegarlo ogni volta che desideri avviare l’unità interna.

Pubblicità
Pubblicità

C’è un ultimo (e importante) punto da sapere. Quando esegui macOS da un’unità esterna, devi comunque spegnerlo normalmente. Non semplicemente estrarre l’unità USB o provare a espellerla in qualche modo. Ciò potrebbe causare la corruzione dei tuoi dati. È necessario un riavvio completo del computer per passare da un’unità all’altra.

Condividi su:
Pubblicità

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Pubblicità
Pubblicità