Come aprire il Task Manager su un Mac

da | MacOS, Computer

Poiché macOS è generalmente più stabile di Windows, la maggior parte delle persone non sente il bisogno di trovare uno strumento come Task Manager. Tuttavia, ci sono momenti in cui ne hai bisogno, soprattutto se un’app si rifiuta di rispondere. Ti insegneremo come aprire l’equivalente Mac di Task Manager.

Come aprire Activity Monitor, il Task Manager del tuo Mac

Usare la ricerca Spotlight sul tuo Mac è il modo più semplice per aprire quasi tutto sul tuo sistema. Può trovare app, file e impostazioni con pochi tasti. È molto più veloce che sfogliare manualmente per trovare ciò di cui hai bisogno.

Per aprire Spotlight, premi semplicemente Comando + Spazio sul tuo Mac. Quindi, inizia a digitare Monitoraggio attività (le prime lettere dovrebbero visualizzarlo) e premi Invio . Tra un attimo vedrai la finestra Monitoraggio attività.

Non vuoi utilizzare Spotlight per qualche motivo? Puoi anche aprire l’equivalente Mac di Task Manager utilizzando Launchpad sul tuo Mac . In genere troverai l’icona Launchpad sul Dock del tuo Mac, indicata dalla griglia di icone multicolori.

All’apertura del Launchpad, fai clic sulla cartella Altro (potresti dover scorrere verso sinistra o destra verso un’altra pagina per vederla) per trovare Monitoraggio attività situato accanto ad altre app di utilità macOS.

Infine, puoi anche trovare Monitoraggio Attività nella cartella Applicazioni del tuo Mac. Apri una nuova finestra del Finder, seleziona Applicazioni dalla barra laterale e fai clic sulla cartella Utilità per trovarla e aprirla.

Come forzare l’uscita dalle app utilizzando il Task Manager del Mac

Uno dei motivi più comuni per aprire il Task Manager di Windows è chiudere le app quando smettono di rispondere. Sebbene ciò non accada così spesso su macOS, occasionalmente potresti dover forzare l’uscita da un’app quando non risponde o mostra un comportamento anomalo.

Il modo più semplice per farlo è utilizzare la finestra Forza uscita applicazioni sul tuo Mac. Per aprirlo rapidamente, premi contemporaneamente Comando + Opzione + Esc . Da lì, seleziona l’app che non risponde e premi Uscita forzata . Quando viene richiesta la conferma, fare nuovamente clic su Uscita forzata . In alternativa, puoi accedere a questa finestra facendo clic su menu Apple > Uscita forzata dalla barra dei menu.

Oltre alla finestra Forza uscita applicazioni, puoi anche chiudere le app utilizzando Monitoraggio attività (come faresti con Task Manager). Ciò è utile se desideri forzare l’uscita da un processo anziché da un’app, poiché i processi non vengono visualizzati nella finestra Forza uscita applicazioni.

Cosa fa il Task Manager del tuo Mac?

A differenza del Task Manager di Windows, che mostra i grafici delle prestazioni del tuo PC in un’unica finestra, il Monitor attività ha schede separate per le risorse consumate da un’app, come CPU , Memoria , Energia , Disco e Utilizzo della rete .

Facendo clic su un’intestazione è possibile ordinare in base a tale opzione, rendendo più semplice vedere quali processi utilizzano la maggior parte delle risorse. Ad esempio, l’ordinamento per % CPU mostra tutti i processi che stanno eseguendo molte attività intensive.

L’energia è utile se utilizzi un MacBook e desideri ottenere la massima durata della batteria possibile. L’ordinamento per impatto energetico ti consente di vedere quali app consumano più energia. Puoi chiuderli per far durare più a lungo il tuo MacBook prima di aver bisogno di caricarlo.

Per ottenere maggiori informazioni su un processo, selezionalo e fai clic sul pulsante Informazioni (i) nella parte superiore della finestra Monitoraggio attività per maggiori dettagli. Come accennato in precedenza, puoi anche fare clic sul pulsante Interrompi (X) per interrompere qualsiasi processo, anche se non dovresti chiudere qualcosa a meno che tu non sia sicuro di non averne bisogno.

Activity Monitor ha alcune utili opzioni nella barra dei menu che dovresti conoscere. La scheda Visualizza ti consente di scegliere quali processi mostrare. Invece di Tutti i processi , potresti voler vedere solo i processi attivi per filtrare il rumore, ad esempio. Puoi anche utilizzare l’ opzione Colonne per nascondere o mostrare più informazioni per ciascun processo.

E sotto la voce della barra dei menu Finestra , troverai alcune opzioni, come Utilizzo della CPU e Cronologia GPU , che aprono piccole finestre. Questi ti consentono di monitorare l’utilizzo delle risorse senza tenere aperta l’intera finestra di Monitoraggio attività. Se ti piacciono, prova a utilizzare Visualizza > Icona Dock per modificare l’icona dell’app da quella predefinita a un grafico in tempo reale di CPU, rete o altra attività.

Queste visualizzazioni sono fantastiche se desideri monitorare le prestazioni del tuo Mac, soprattutto durante i giochi. 

È facile aprire Monitoraggio Attività e tenere d’occhio ciò che accade sul tuo Mac. Ti abbiamo mostrato diversi modi per accedervi, quindi gestire i processi attivi sul tuo Mac quando necessario non dovrebbe essere un problema. Quanto più conosci il tuo Mac, tanto più efficiente sarà il tuo lavoro sul computer.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo in nostro canale Whatsapp.