Come accedere all’esperienza generativa di ricerca basata sull’intelligenza artificiale di Google

da | Siti web e servizi online

Google utilizza l’intelligenza artificiale per migliorare la sua esperienza utente per la ricerca ed ecco come puoi accedervi.

È la stagione dell’intelligenza artificiale e quasi tutti i giganti della tecnologia degni di nota ora hanno un cane in gara. All’evento I/O 2023 di Google, non sono mancati gli annunci relativi all’IA. Uno degli annunci straordinari è stata una serie di funzionalità di ricerca basate sull’intelligenza artificiale.

Ecco un breve riepilogo di alcune di queste funzionalità e di come puoi iscriverti alla lista d’attesa per diventare uno dei primi ad accedervi.

Quali esperienze di intelligenza artificiale arriveranno su Ricerca Google?

Le istantanee basate sull’intelligenza artificiale sono la funzionalità di intelligenza artificiale più importante che si farebbe strada nella Ricerca Google. È progettato per fornire agli utenti risposte rapide (e si spera accurate) a domande complesse che altrimenti richiederebbero più ricerche su Google e ore di ricerca per essere messe insieme.

Intrecciate strettamente nelle istantanee AI ci sono altre due esperienze AI: lo shopping assistito dall’AI e la modalità conversazionale. La modalità conversazionale è un’interfaccia simile a Bard che può essere richiamata da un utente ogni volta che è necessario esplorare più di ciò che viene visualizzato sull’istantanea alimentata dall’intelligenza artificiale. Forse ancora più importante, offre agli utenti della ricerca su Google un modo per semplificare la loro ricerca su Google con precisione utilizzando la potenza dei potenti modelli di linguaggio di grandi dimensioni di Google .

E poi c’è lo shopping assistito dall’intelligenza artificiale. Lo shopping assistito dall’intelligenza artificiale, o qualunque sia il nome che Google vorrebbe dargli, è come lo shopping su Google con una dose di intelligenza artificiale. La funzione stessa è alimentata da Google Shopping ed è incorporata nel nuovo pannello snapshot basato sull’intelligenza artificiale, che viene visualizzato ogni volta che c’è una ricerca correlata allo shopping. Essere in grado di cercare prodotti su Google è fantastico, ma essere in grado di cercare con precisione laser, è qui che entra in gioco lo shopping assistito dall’intelligenza artificiale.

Come accedere alle funzionalità di ricerca AI di Google

Lo vuoi tu, lo vogliamo tutti. Sfortunatamente Google non sta ancora implementando queste funzionalità al pubblico. Tuttavia, puoi essere tra i primi a provarlo quando Google inizierà un’implementazione controllata. Ma come? Unendoti alla lista d’attesa di Search Generative Experience.

Per ora, per unirti alla lista d’attesa, devi essere negli Stati Uniti. Quindi, se sei un utente Google residente negli Stati Uniti, vai su Google Search Labs e fai clic su Unisciti alla lista d’attesa per essere aggiunto alla lista d’attesa.

Se tutto va bene, dovresti vedere una schermata come quella qui sotto. Google ti avviserà ogni volta che sarai il prossimo in fila per provare la funzione una volta che l’azienda inizierà un’implementazione controllata.

Detto questo, puoi anche andare avanti per scaricare l’app Search Labs su Google Play Store o Apple App Store. Questo è facoltativo.

L’intelligenza artificiale non è più solo la parola d’ordine alla moda di una volta. Ora stiamo gradualmente assistendo a una rapida integrazione dell’IA nella maggior parte degli strumenti che utilizziamo quotidianamente. Sia che tu voglia trovare risposte, immagini, video o persino generare contenuti, le funzionalità AI di Ricerca Google promettono di aiutarti a farlo più velocemente e meglio. Quindi, entra nella lista d’attesa e scopri cosa può fare l’IA per te.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.