Non riesci a vedere i file e le cartelle nella chiavetta USB su Windows

da | Computer, Windows

Sebbene di solito siano le periferiche complesse a generare messaggi di errore, anche dispositivi semplici come le unità USB a volte possono non funzionare correttamente. Il caso più comune è quando i file o le cartelle semplicemente scompaiono. Ciò potrebbe accadere perché un virus ha cancellato o alterato i dati, l’unità è danneggiata o i file sono nascosti, tra gli altri motivi.

Se ti è successo, la nostra guida ti aiuterà a risolverlo rapidamente.

Controlla se i file sono nascosti

Forse non riesci a vedere i file o le cartelle perché qualcuno li ha nascosti. Per risolverlo, apri la barra multifunzione Visualizza in Esplora file e seleziona l’ opzione Elementi nascosti . Se non riesci ancora a vedere i tuoi file e cartelle dopo aver selezionato questa casella, significa che qualcosa di un po’ più complicato è andato storto.

Collega la chiavetta USB a un altro PC

Se i file non vengono visualizzati quando colleghi l’USB a un computer, prova a collegarlo a un altro dispositivo. Se non riesci ancora a vedere i file sull’altro dispositivo, significa che c’è qualcosa che non va con l’USB. Se i file sono visibili sull’altro dispositivo, dovresti dare un’occhiata alle impostazioni del tuo computer e utilizzare alcuni strumenti di risoluzione dei problemi di Windows per capire perché non mostra i tuoi dati.

Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi hardware e dispositivi

A volte, un USB potrebbe danneggiarsi se lo colleghi e lo disconnetti molto spesso. In questo caso, l’esecuzione dello strumento di risoluzione dei problemi relativi a hardware e dispositivi potrebbe risolvere il problema. Ecco come puoi farlo con il prompt dei comandi:

  • Apri il prompt dei comandi con diritti di amministratore. Puoi farlo cercando “prompt dei comandi” nel menu Start, facendo clic con il pulsante destro del mouse sul risultato e selezionando Esegui come amministratore .
  • Digitare msdt.exe -id DeviceDiagnostic .
  • Premi Invio . Verrà visualizzata la finestra Hardware e dispositivi.
  • Fare clic su Avanzate e selezionare l’ opzione Applica riparazioni automaticamente .
  • Fare clic su Avanti per avviare il processo di risoluzione dei problemi.

Aggiorna i tuoi driver USB

Se c’è un driver obsoleto o danneggiato, potrebbe impedire al tuo computer di mostrare i file e le cartelle sulla tua USB. Se vuoi che Windows cerchi e installi i driver che corrispondono al tuo sistema, il modo più semplice è usare Gestione dispositivi.

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e selezionare Gestione dispositivi .
  • Espandere l’ elenco dei controller Universal Serial Bus .
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo USB problematico e selezionare Proprietà .
  • Apri la scheda Driver e seleziona Aggiorna driver .

Se Windows non riesce a trovare i driver per la tua chiavetta USB, o afferma che quelli più recenti sono già installati, prova a fare una ricerca per il produttore della tua USB e vedi se ha dei driver sul suo sito web. A volte Windows non riesce a prelevare i driver di terze parti e devi invece eseguire manualmente il processo di aggiornamento.

Esegui lo strumento CHKDSK

Se nessuna delle soluzioni menzionate ti aiuta a risolvere il problema, puoi provare a utilizzare la riga di comando CHKDSK. Lo strumento CHKDSK esegue la scansione di qualsiasi unità disco esterna o interna alla ricerca di errori e cerca di risolverli, ed è diventato un amato strumento di risoluzione dei problemi di Windows nel corso degli anni.

Per eseguire CHKDSK, apri il prompt dei comandi con diritti di amministratore e digita chkdsk <DiskLetter:> /f /r . Quindi, premi Invio per avviare la scansione.

Condividi su:

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia.

Sai davvero tutto su Whatsapp?

Leggi ora guide e trucchi su come usare al meglio WhatsApp

Cerca sul sito:

Pubblicità