Pubblicità
You are currently viewing Come chiamare un numero che ci ha bloccato

Come chiamare un numero che ci ha bloccato

Qualcuno ha bloccato le chiamate che provengono dal nostro numero di telefono? Magari, qualche tempo fa, abbiamo discusso con un amico o con un familiare, ma la cosa va un po’ troppo per le lunghe e vogliamo fare pace.

Scopriamo, però, che ci ha bloccato il telefono e non possiamo parlare con lui.

Pubblicità

Chiamarlo è diventato urgente ed abbiamo delle cose importanti da dirgli. Cerchiamo, quindi, di capire come fare per telefonargli anche se ci ha fermato il numero, vietandoci di sentirlo.

Vedremo in questo articolo come sincerarsi che veramente il nostro numero sia bloccato, cercando di capire come farlo di nuovo funzionare, sia che si tratti di un cellulare che di un telefono fisso.

C’è da considerare altresì che, non avendo il permesso dall’altra parte coinvolta, la chiamata deve avere giustificate motivazioni e non deve essere finalizzata a disturbare o molestare chi la riceve.

Pubblicità

Informazioni preliminari

Per prima cosa dobbiamo considerare il fatto che, non possiamo avere la certezza, che il blocco sia realmente avvenuto, a meno che non ce l’abbia detto specificatamente il nostro interlocutore.

Certo i segnali ci sono:

  • il numero di telefono che stiamo provando a chiamare dà segnale di libero una sola volta e poi stacca,
  • entra subito la segreteria telefonica,
  • è sempre occupato sia di giorno che di notte.

Questi possono essere reali prove di blocco, perché alcune app e/o servizi di telefonia dirottano i numeri di telefono bloccati verso la segreteria telefonica, ma può essere anche il caso se sussista la deviazione di chiamata.

Il discorso cambia se questa situazione si ripete ormai da diverso tempo e non riusciamo mai a prendere la linea con chi vogliamo chiamare.

Considerato il fatto che: il blocco del numero di telefono non è una condizione irreversibile e può essere annullata, questo, però deve essere fatto direttamente dalla persona interessata, che ha voluto il blocco.

Pubblicità

Come chiamare un contatto che ci ha bloccato

Detto ciò vediamo in che modo trovare soluzioni alternative.
Come prima possibilità c’è quella di nascondere l’ID chiamante, cioè chiamare con l’anonimo. In questo modo il telefono non farà vedere il nostro numero, ma solo la dicitura Numero privato oppure Sconosciuto. Di conseguenza non sarà possibile filtrarlo e trattarlo come un numero bloccato.

Da Android

Vediamo nei minimi particolari come chiamare un numero che mi ha bloccato da smartphone Android:

  • prendere il nostro dispositivo e sbloccarlo, se necessario,
  • accedere alla home screen e/o al drawer,
  • avviare il tastierino numerico (dialer) facendo tap sulla su icona, la cornetta telefonica sollevata.

Nella nuova schermata visualizzata:

  • fare tap sul pulsante Menu ,quello con i tre puntini situato in alto,
  • premere sulla voce Impostazioni,
  • andare nella sezione Chiamate/Altro,
  • recarsi in  Altre impostazioni,
  • fare tap sulla dicitura ID chiamante,
  • scegliere l’opzione Nascondi numero.

Provando a chiamare il numero di telefono della persona che, pensiamo ci abbia bloccato, sentiremo finalmente il segnale di telefono libero e riceveremo una risposta.

C’è poi da disattivare questa opzione di occultamento del numero, per quando non ne avremo più bisogno. In questo modo:

Pubblicità
  • accedere nuovamente al dialer,
  • premere sul bottone Menu,
  • andare nella sezione Impostazioni > Chiamate/Altro > Altre Impostazioni > ID chiamante di Android,
  • selezionare l’opzione Mostra numero.

Esiste anche la possibilità di disattivare, per un periodo, la visualizzazione dell’ID chiamante:

  • accedendo al tastierino numerico di Android,
  • digitando il numero di telefono della persona che da chiamare preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 per chiamare il numero 1234567890,
  • premere sul tasto della cornetta verde sollavata, per avviare la telefonata (in genere è quello con la cornetta verde sollevata).

Le indicazioni qui riportate potrebbero risultare leggermente differenti a seconda della marca e del modello di dispositivo che abbiamo.

Da iPhone

Vediamo adesso lo stesso tipo di operazione su un iPhone, procediamo così:

  • prendere il cellulare e, se necessario, sbloccarlo,
  • selezionare, dalla home screen e/o dalla Libreria app di iOS, l’icona delle Impostazioni, a forma di ruota d’ingranaggio,
  • nella nuova schermata visualizzata, selezionare la dicitura Telefono,
  • scegliere  Mostra ID chiamante,
  • spostare su OFF la levetta accanto alla voce Mostra ID chiamante.

Accedendo al tastierino numerico, dialer:

  • proviamo a telefonare al numero della persona che pensiamo ci abbia bloccato,
  • selezioniamo l’icona dell’app Telefono, quella con la cornetta telefonica e lo sfondo verde, presente in home screen e/o nella Libreria app,
  • fare tap sulla voce Tastierino collocata in basso, o
  • preleviamo direttamente dall’elenco contatti, o
  • scegliere l’’icona dell’app Contatti ,quella con la rubrica telefonica.

Se sentiremo il segnale di telefono libero, avremmo svolto tutte le procedure regolarmente e ci potremmo mettere in contatto con la persona interessata.

Pubblicità

Per attivare nuovamente la visualizzazione dell’ID chiamante:

  • andare nella sezione Impostazioni > Telefono > Mostra ID chiamante di iOS,
  • spostare su ON la levetta accanto alla voce Mostra ID chiamante.

Si può anche disabilitare temporaneamente il nostro ID chiamante:

  • accedendo al tastierino numerico di iOS,
  • componendo il numero di telefono della persona che vogliamo chiamare, preceduto dal codice #31# (es. #31#1234567890 per chiamare il numero 1234567890),
  • avviare la telefonata, premendo sul pulsante con la cornetta verde sollevata che si trova in basso.

Da telefono fisso

Vediamo come agire da telefono fisso, in questo caso  la procedura da attuare differisce leggermente a seconda del telefono che abbiamo.

  • Nel caso dia un telefono dotato di display e di menu di configurazione (come ad esempio molti cordless), per disabilitare la funzione che mostra l’ID chiamante, si deve:
  • accedere al menu delle impostazioni dell’apparecchio,
  • intervenire sulle opzioni relative alle chiamate anonime.
  • Per esempio su un cordless Gigaset C530 si può effettuare una telefonata nascondendo l’ID chiamante, solo per la chiamata corrente:
  • premendo sul simbolo destro del pulsante centrale,
  • selezionando il tasto OK,
  • scegliendo l’opzione Prossima anonima,
  • premendo su OK,
  • digitando il numero di telefono di nostro interesse,
  • scegliendo Seleziona.

Provare a telefonare al numero della persona che pensiamo ci abbia bloccato:

  • componendo il numero sul tastierino numerico del telefono, o
  • selezionando il contatto dalla rubrica dell’apparecchio,
  • aspettare che la chiamata venga avviata o
  • provvedere da noi, sollevando la cornetta telefonica o,
  • premendo sul tasto apposito, di solito quello con la cornetta telefonica alzata.

Se, a chiamata avviata, sentiremo il segnale del telefono libero, molto probabilmente la numerazione era stata effettivamente bloccata e in questo modo potremo contattare la persona di nostro interesse.

Pubblicità

Se abbiamo un telefono no cordless, ma tradizionale, “vecchio stampo”, oppure un apparecchio che non dispone delle caratteristiche che abbiamo visto, si può:

  • chiamare il numero di telefono che pensiamo ci abbia bloccato,
  • anteponendo ad esso un codice apposito:  *67# per TIM, WINDTRE e Fastweb,
  •  #31# per Vodafone.

Un altro sistema è richiedere direttamente al gestore telefonico di nascondere la nostra utenza quando chiamiamo da rete fissa.

Per riuscirci:

  • mettersi in contatto con il servizio clienti del operatore,
  • chiedere le istruzioni necessarie per rimuovere il nostro recapito dall’elenco telefonico pubblico.

Come chiamare un numero che ha bloccato le chiamate anonime

La situazione si può complicare se l’utenza telefonica che vogliamo chiamare abbia attivato un blocco per le chiamate anonime e, quindi, anche per la nostra numerazione.

Una prima via da percorrere è quella di provare a utilizzare un altro numero in chiaro, che la persona da contattare non conosce già o che comunque non faccia capire che siamo noi.

Pubblicità

Un altro modo per provare a chiamare un numero, che abbia bloccato sia le chiamate anonime che il nostro numero telefonico, consiste nel provare a fare una chiamata VoIP, tramite i servizi di messaggistica, come ad esempio WhatsApp, Facebook Messenger e Skype.

In questo caso, la chiamata dovrebbe riuscire, basta che la persona a cui stiamo cercando di telefonare, abbia la connessione a Internet attiva sul suo dispositivo e che non abbia applicato un blocco verso il nostro numero.

​Come chiamare un numero che ci ha bloccato su WhatsApp

Per chiamare un numero che ci ha bloccato su WhatsApp, si può provare a risolvere mettendo in pratica le soluzioni già descritte in questa guida.

Esistono anche altre soluzioni che si possono usare, una delle quali è quella di cambiare la numerazione impiegata per l’app di messaggistica.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità