Pubblicità
Che cos’è NFT: Non-Fungible Token
NFT non fungible tokens crypto-art on blue abstract background

Che cos’è NFT: Non-Fungible Token

Sai che gli NFT sono di gran moda in questo momento. Forse sai anche che “NFT” sta per Non-Fungible Token. Ma sai cos’è un token non fungibile?

Cos’è un NFT?

I token non fungibili sono un prodotto diretto dell’esplosione della blockchain. Non importa quanto intimamente intendi essere coinvolto con gli NFT, hai bisogno di una certa comprensione della blockchain e delle criptovalute per seguire gli NFT. “Token” proviene direttamente dallo spazio crittografico e “fungibile” è un termine gergale proveniente dalla finanza e dall’economia.

Pubblicità

Il “Token”

Una blockchain è una forma di registrazione dei dati. I dati sono impacchettati in modo tale che l’ultimo pezzo di dati in un “blocco” sia lo stesso del primo pezzo di dati nel blocco successivo. Questa è la versione breve, ed è tutto ciò di cui hai bisogno per continuare a conoscere gli NFT, ma puoi consultare il nostro approfondito spiegatore sulla blockchain per ulteriori informazioni.

Le informazioni memorizzate in una blockchain sono praticamente impossibili da manomettere perché qualsiasi modifica all’interno di un blocco interromperebbe il resto della catena. Le criptovalute sono un’applicazione della tecnologia blockchain, ma le criptovalute, come potresti capire, sono strettamente correlate alle NFT in quanto entrambe usano la blockchain.

I “token” sono artefatti digitali creati all’interno di una blockchain. Il “processo di conio”, in base al quale nascono nuovi token, crea artefatti digitali unici che sono impossibili da ricreare o duplicare.

Pubblicità

Nelle criptovalute, il token è la cosa che ha valore. La maggior parte dei token di criptovaluta sono “fungibili”. Le NFT, per definizione, non lo sono. Che cosa vuol dire?

Token fungibili e non fungibili.

Qualcosa di fungibile vale quanto un’altra simile. I token sulla blockchain di Bitcoin sono unici, ma valgono anche quanto qualsiasi altro token sulla blockchain.

Se sei nuovo alle criptovalute, pensa alla fungibilità, come dimostrano le banconote comuni. Ogni banconota ha un numero di serie.

Ora, immagina di incidere quel numero di serie su un’opera d’arte e di distruggere la banconota. Si perde il valore monetario della banconota, ma l’arte assume un certo grado di verificabilità e autenticità, una “unicità dimostrabile” che prima non aveva.

Questa analogia non è perfetta perché l’arte digitale è molto più facile da replicare rispetto all’arte fisica e il denaro digitale è molto più difficile da replicare rispetto al denaro fisico.

Pubblicità

Una NFT, quindi, è una risorsa digitale unica che non puoi dividere in pezzi più piccoli (a differenza di una valuta digitale o di una criptovaluta), ma ha una storia immutabile e tracciabile (come la maggior parte delle criptovalute o digitali).

Il processo di conio di una NFT richiede tempo e denaro, ma offre agli artisti un maggiore controllo su quale arte viene venduta, come viene venduta e quanto. Per alcuni acquirenti, l’acquisto di un NFT significa meno possedere arte e più contribuire all’artista e alla comunità artistica.

Che cos’è un NFT per un acquirente

Quando acquisti un NFT, ciò che stai realmente acquistando è il numero di serie, il codice speciale che lega l’artefatto digitale a un punto esatto della blockchain. In realtà non stai acquistando il manufatto digitale o anche i diritti di proprietà intellettuale su di esso.

L’acquisto di un NFT è essenzialmente l’acquisto di un certificato di autenticità .

Recentemente ci sono state molte discussioni sul fatto che un acquirente NFT “possieda” effettivamente qualcosa . Dopotutto, possono dire di possederlo, ma l’immagine stessa rimane disponibile per tutti.

Pubblicità

Quanto costano le NFT

Il costo di NFT è negli occhi di chi guarda. La maggior parte delle vendite NFT avviene attraverso i mercati NFT , consentendo agli utenti di fare offerte su risorse digitali uniche entro un certo periodo. Come eBay e altri mercati aperti, il cielo è il limite.

Come con le normali opere d’arte e altri oggetti da collezione, altri fattori giocano nel prezzo: scarsità, fama dell’artista, collezionabilità, estetica e così via.

In breve, una NFT vale quanto qualcuno è disposto a pagare.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità