Canale Telegram: come funziona

da | Telegram

Telegram, è un servizio di messaggistica istantanea e broadcasting basato su cloud, erogato senza fini di lucro che, mediamente, ha 15,5 milioni di utenti italiani. Insieme a WhatsApp, Messenger e i Direct di Instagram è tra i più scaricati e permette di aprire una chat segreta, fare chiamate o videochiamate, salvare i contatti, partecipare a gruppi o canali, limitare le notifiche di gruppi e canali, avviare un video in diretta. In questo articolo parleremo dei canali, usati, per lo più, per comunicare notizie e informazioni e condividere file con tutti gli interessati.

Per seguire le news e le informazioni è possibile partecipare a canali di testate giornalistiche e poi ci sono canali e bot dedicati alle migliori offerte di vari settori, oppure è popolare condividere impressioni su un libro o su un film. I canali Telegram sono a ingresso libero, e si possono utilizzare per comunicazioni di carattere pubblico, rivolte ad un pubblico ampio, e creare un canale proprio, invitando persone al suo interno e cominciare a chattare.

Cerchiamo di capire, quindi, come funziona un canale Telegram, dando prima delle ulteriori informazioni preliminari, per poi entrare nel vivo del discorso descrivendo, nel dettaglio, come creare un Canale Telegram su app, su PC e su browser e come entrare in Canale Telegram, cercando i canali giusti ed iniziare a prendervi parte come spettatore o come attore diretto.

Informazioni preliminari

Un canale Telegram è un gruppo, all’interno del quale può entrare un numero infinito di persone e soltanto il creatore e gli amministratori possono inviare messaggi, mentre tutti gli altri utenti hanno la possibilità solo visualizzarli.

Tutte le persone all’interno del canale hanno la facoltà di interagire con i messaggi in diversi modi, a seconda dei permessi che il creatore o gli amministratori hanno attivato.

Ad esempio gli utenti di un canale Telegram possono:

  • aggiungere reazioni a un messaggio,
  • oppure far partire una discussione da quest’ultimo in una chat a parte, così che le persone che fanno parte del canale possano discutere tra loro di un determinato argomento.

La privacy del canale può essere sia pubblica che privata. La differenza tra le due sta nel fatto che in un canale pubblico possono accedere persone, sia cercandolo su Telegram e sia tramite il link d’invito, mentre in un canale privato si può entrare soltanto con il link, oltre ad un invito diretto.

Un canale si può rilevare utile per chi gestisce una community e ha bisogno di un mezzo per comunicare argomenti di attualità ai suoi partecipanti, o per vendere prodotti o promuovere eventi .

Canale Telegram: come crearlo

Vediamo, allora, come creare un canale su Telegram sui vari dispositivi:

  1. dispositivi Android (anche con store alternativi), iOS/iPadOS,
  2. PC,
  3. browser.

Su app

Per creare un canale su Telegram tramite l’app:

  • pigiare sull’icona della matita,
  • andare alla voce Nuovo canale,
  • premere sul tasto per creare un canale,
  • inserire il nome nel riquadro apposito,
  • possiamo aggiungere un’immagine premendo sull’icona della macchina fotografica,
  • inserire una descrizione nel riquadro subito sotto.
  • Cliccare sul tasto con l’icona della spunta (oppure sulla voce Avanti, se usi un dispositivo iOS/iPadOS) per procedere al prossimo passaggio.

Adesso c’è da scegliere se creare un canale pubblico oppure un canale privato:

  • premere sull’opzione che preferiamo,
  • nel caso di scelga su pubblico, digitare il link manualmente tramite il riquadro apposito,
  • in un canale pubblico le persone esterne potranno vedere e interagire con i messaggi,
  • in un canale privato sarà necessario entrarci per fare ciò.

A questo punto:

  • premere sul tasto con l’icona della spunta,
  • o sul tasto Avanti per i dispositivi iOS/iPadOS,
  • se ci interessa aggiungere le persone che vogliamo che entrino a far parte del canale,
  • pigiare sul tasto con l’icona della freccia se siamo su Android,
  • oppure sulla voce Avanti se sei su iOS/iPadOS, per creare il canale.

Dopo aver creato il canale, si può cominciare a gestirlo.

Per accedere alle impostazioni da Android:

  • aprirlo e pigiare sul suo nome (situato nella parte alta dello schermo),
  • premere sulla voce Impostazioni canale,
  • oppure sull’icona della matita.

Da iOS/iPadOS:

  • premere sul nome del canale,
  • pigiare sulla voce Modifica.

Da qui si può:

  • disabilitare le reazioni ai messaggi da parte degli utenti (normalmente attivata di default), premendo sulla voce Reazioni e disattivando l’indicatore,
  • decidere quali emoji rendere disponibili come reazioni, pigiando sul riquadro apposito e cercando quelli che vogliamo aggiungere nella schermata che compare,
  • pigiare sul tasto con l’icona della X, situato nella parte bassa dello schermo, per cancellarne uno.

Fatte tutte le modifiche, premere sul tasto Aggiorna le reazioni.

Se invece vogliamo che le persone possano commentare i nostri messaggi in una chat a parte:

  • premere sulla voce Discussione,
  • scegliere un gruppo da collegare al canale, che ospiterà tutte le conversazioni degli utenti,
  • oppure crearne uno nuovo premendo sulla voce Crea un nuovo gruppo,
  • dopo aver aggiunto il gruppo al canale, premere sulla voce Discussione per accedere alle impostazioni,
  • da qui si può anche scollegare, premendo sul tasto Scollega gruppo.

Ora che il gruppo è stato creato, sotto ciascun messaggio che verrà inviato nel canale, comparirà la voce Lascia un commento che, premendola, riporterà alla chat del gruppo. Qui ogni utente potrà discutere il contenuto del messaggio e interagire l’uno con l’altro.

Per invitare altri utenti al canale:

  • pigiare sulla voce Iscritti,
  • premere su Aggiungi iscritti.

Compariranno tutti i nostri contatti e sarà possibile invitarli:

  • premendo sui loro riquadri e poi sul tasto con l’icona della spunta,
  • oppure sul tasto Fatto se usiamo un dispositivo iOS/iPadOS).

E’ anche possibile condividere il link d’invito, ad esempio sui propri social, per far sì che, chiunque sia interessato al canale, possa entrarvi quando vuole.

Per farlo:

  • premere sulla voce Link d’invito per trovare il link,
  • da qui potrai copiare il link nei nostri appunti,
  • oppure sul tasto Condividi per inoltrarlo direttamente sulla piattaforma che desideriamo.

Il canale può ospitare un numero infinito di persone, ma è possibile invitarne manualmente un massimo di 200. Superata questa soglia, gli utenti potranno accedervi soltanto tramite un link d’invito.

Su PC

Se vogliamo creare un canale su Telegram tramite l’app per PC https://desktop.telegram.org/ , il procedimento è leggermente diverso:

  • premere sull’icona con le tre linee, che si trova nella parte sinistra dello schermo,
  • o sull’icona della matita se usiamo Telegram per Mac,
  • fare clic sulla voce Nuovo canale,
  • più il pulsante Crea, se usiamo Telegram per Mac,
  • dare un nome al canale,
  • se ne abbiamo bisogno aggiungere una foto facendo clic sulla macchina fotografica,
  • digitare una descrizione,
  • premere sul tasto Crea.

Adesso c’è da scegliere se creare un canale pubblico, digitando manualmente il link, oppure un canale privato.

Dopo aver fatto questa scelta:

  • premere sul pulsante Salva per andare al prossimo passaggio,
  • comparirà la lista di tutti i nostri contatti, che possiamo invitare all’interno del nostro canale facendo clic sul loro riquadro,
  • ciò non ci interessa premere sulla voce Salta,
  • il canale verrà subito creato.

Ora che è stato fatto il canale, per gestirlo:

  • pigiare sull’icona con i tre puntini,
  • cliccare sulla voce Gestisci canale,
  • da qui si possono impostare tutte le funzionalità: ad esempio se vogliamo che gli utenti non possano aggiungere reazioni ai messaggi che invii, premere sulla voce Reazioni,
  • disattivare l’indicatore corrispondente alla voce Attiva le reazioni.

Dal riquadro sottostante si può scegliere quali emoji possono essere usati come reazioni,

  • aggiungendone di nuovi premendo sul tasto con l’icona +,
  • rimuovendoli premendo il tasto per cancellare sulla tastiera.

Dopo aver selezionato quelli che desideriamo, pigiare sul tasto Salva per salvare le modifiche.

Se invece vogliamo che gli utenti del canale possano commentare i messaggi:

  • premere sulla voce Aggiungi un gruppo, in cui si tengono tutte le conversazioni del canale,
  • selezionare uno tra i gruppi che possediamo già,
  • oppure premere sulla voce Crea un nuovo gruppo per farne uno da capo. In questo caso dovremo anche scegliere un nome e poi pigiare sul tasto Crea per crearlo.

In questo modo ciascun messaggio che verrà inviato all’interno del canale, sarà accompagnato dalla voce Lascia un commento, facendo clic su questo tasto sarà riportato direttamente al gruppo collegato al canale, dove tutti gli utenti potranno lasciare un commento.

Ora vediamo come invitare nuove persone nel canale facendolo:

  1. manualmente,
  2. tramite il link d’invito.

Per invitare nuovi utenti manualmente:

  • pigiare sulla voce Iscritti,
  • fare clic su Aggiungi utenti,
  • comparirà la lista di tutti i contatti e potremo aggiungerli all’interno del canale premendo sul loro profilo,
  • poi sul pulsante Aggiungi.

Per invitare nuove persone tramite il link d’invito:

  • fare clic sulla voce Link d’invito,
  • premere il tasto Copia il link per copiarlo tra gli appunti,
  • inviarlo ai diretti interessati.

Anche in questo caso, il massimo di persone che possono essere inviate manualmente all’interno di un canale è 200. Superato questo numero, le persone potranno entrare soltanto tramite il link d’invito.

Su browser

Se usiamo Telegram da browser, il procedimento da seguire è questo:

  • andare sul sito ufficiale di Telegram ed effettuare l’accesso,
  • per creare un nuovo canale pigiare sull’icona della matita, nella parte bassa dello schermo,
  • cliccare sulla voce Nuovo canale,
  • inserire il nome nel riquadro Nome del canale,
  • eventualmente aggiungere una foto e una descrizione tramite i pulsanti appositi,
  • premere sull’icona della freccia.

Il canale verrà subito creato e sarà subito possibile invitare qualcuno dalla propria lista di contatti:

  1. premendo sul quadratino corrispondente alla persona che ci interessa includere nel nostro canale,
  2. pigiando sull’icona della freccia.

Per modificare le impostazioni del canale:

  • aprirlo e premere sul suo nome, situato nella parte alta dello schermo,
  • fare clic sull’icona della matita,
  • premendo sulla voce Tipo di canale si può scegliere se renderlo:
  1. un canale privato,
  2. un canale pubblico, per il quale dovremmo inserire l’URL del canale manualmente.

Una volta fatte tutte le modifiche, pigiare sul pulsante con l’icona della spunta per salvarle.

Se invece vogliamo includere la possibilità di aggiungere emoji ai messaggi:

  • fare clic sulla voce Reazioni,
  • attivare l’indicatore corrispondente alla voce Attiva le reazioni,
  • più sotto si trova una lista di tutti gli emoji da poter usare e disattivare quelli che preferiamo, premendo sull’indicatore corrispondente.

Si può permettere che gli utenti interagiscano tra di loro, aggiungendo una chat esclusa da quella del canale.

Per farlo:

  • pigiare sulla voce Discussione,
  • scegliere uno dei gruppi che compaiono,
  • o premere sulla voce Crea un nuovo gruppo.

In questo modo, nel gruppo che sceglieremo saranno inoltrati automaticamente anche tutti i messaggi del canale, ai quali gli utenti potranno rispondere e discutere tra loro.

Per invitare nuove persone al canale:

  • premere sulla voce Iscritti,
  • fare clic sull’icona con l’omino, situata nella parte bassa dello schermo,
  • pigiare sul riquadro corrispondente all’utente che ci interessa,
  • cliccare sull’icona della freccia per invitare.

Le persone si possono anche invitare le persone tramite un link apposito:

  • fare clic sulla voce Link d’invito per visualizzare l’URL,
  • copiarlo negli appunti premendo sull’icona dei tre puntini e poi sulla voce Copia link.

A questo punto basterà condividerlo con persone che potrebbero essere interessate e attendere che queste ci facciano clic su.

E’ possibile chiamare manualmente un massimo di 200 persone. Oltre questa soglia, all’interno del canale potranno entrare nuove persone soltanto tramite il link d’invito.

Canale Telegram: come entrare

E’ il momento di vedere come fare per entrare nel canale Telegram di un personaggio o di un servizio che seguiamo.

Ci sono tre modi per entrare in un canale Telegram:

  1. tramite invito personale, dove per entrare serve l’ invito personale, da chiedere al creatore o a un amministratore del canale,
  2. cercando il gruppo online,
  3. cercandolo tramite il link d’invito.

Se il canale è pubblico, si può entrarci manualmente:

  • aprire Telegram e pigiare sulla barra di ricerca,
  • digitare il nome del canale,
  • se non lo conosciamo, si può provare a digitare il nome del proprietario, oppure dell’azienda,

Una volta trovato il canale, basterà premere su di esso e poi sul tasto UNISCITI per entrare subito a farne parte.

Se non dovessimo riuscire a trovare il canale, questo potrebbe essere impostato come privato e quindi accessibile soltanto tramite link.

Prima, però, potremmo provare a cercare il canale su Google, ad esempio digitando “canale Telegram di [nome persona/azienda]” nella barra di ricerca.

Se ancora non dovessimo trovare niente, è molto probabile che il canale sia privato, o che abbia un altro nome.

Per entrare in un canale tramite il link d’invito avremmo bisogno del suo URL.

Questo solitamente viene pubblicato nei social della persona o dell’azienda che possiede il canale e si può trovare:

  • sulle sue piattaforme,
  • nella descrizione o nei commenti dei video di YouTube,
  • nella biografia dei profili social del proprietario.

Dopo averlo trovato:

  • premere su di esso per essere rimandato direttamente a Telegram,
  • scegliere il tasto Unisciti per entrare.

 

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.