Bluetooth Classic vs. Bluetooth LE: cosa c’è di meglio per lo streaming audio?

da | varie

Con quasi tutti gli smartphone che abbandonano il jack per le cuffie nel 2023, ottenere un buon paio di auricolari wireless è importante. Ma non è un lavoro facile, soprattutto con le dozzine di codec e versioni Bluetooth disponibili.

Tuttavia, due degli standard più comuni, Bluetooth Classic e Bluetooth LE, stanno ancora andando forte. Ma qual è il migliore quando si tratta di streaming audio?

Che cos’è il Bluetooth classico?

Bluetooth Classic è la versione originale della tecnologia Bluetooth che è stata annunciata nel lontano 1999. Originariamente era stata progettata per applicazioni di trasferimento dati wireless ad alta larghezza di banda, incluso lo streaming audio.

Il Bluetooth utilizza la banda ISM (industriale, scientifica e medica) a 2,4 GHz con una velocità di trasferimento dati massima di 3 Mbps. In termini di portata, puoi aspettarti fino a 100 metri data una chiara linea di vista.

Quando si tratta di streaming audio, Bluetooth Classic utilizza un codec chiamato SBC (Codec sottobanda a bassa complessità). Supporta stream mono e stereo e frequenze di campionamento fino a 48kHz. Il bitrate massimo sul codec SBC è 320kbps per i flussi mono e 512kbps per i flussi stereo.

Nel complesso, SBC è un codec stabile supportato su tutti i dispositivi che utilizzano lo standard A2DP. Se hai un paio di cuffie Bluetooth e il produttore non ha specificato un codec o una versione Bluetooth, è probabile che stiano utilizzando SBC.

Che cos’è il Bluetooth LE?

Nel 2013, il Bluetooth SIG (Special Interest Group) ha adottato il Bluetooth 4.0 introducendo anche una versione opzionale LE (Low Energy) che è diventata nota come Bluetooth LE o BLE. È una versione a basso consumo di Bluetooth progettata per dispositivi in ​​cui la durata della batteria è molto elevata.

Funziona anche sullo spettro a 2,4 GHz e, sebbene mantenga all’incirca la stessa portata di Bluetooth Classic, riduce la velocità di trasferimento dei dati a un massimo di 1 Mbps. Ora, anche se potrebbe non sembrare molto rispetto a Bluetooth Classic, è qui che interviene LC3 (Low Complexity Communication Codec) per salvare la situazione.

È importante non confondere Bluetooth LE e Bluetooth LE Audio. Dato che stiamo parlando di streaming audio, ci occuperemo di quest’ultimo. Bluetooth LE Audio è stato annunciato al CES 2020 insieme a LC3, che ha apportato importanti miglioramenti alla qualità audio, alla connettività e alla funzionalità.

Questi vantaggi derivano dalle proprietà tecniche di LC3. Ad esempio, supporta un’ampia gamma di bitrate utilizzabili, profondità di bit di 16, 24 e 32 bit, canali illimitati e frequenze di campionamento di 8, 16, 24, 32, 44,1 e 48 kHz.

Dovresti scegliere Bluetooth Classic o LE?

Quando si tratta di audio, siamo più interessati al codec anziché alla versione Bluetooth. Poiché le versioni moderne supportano codec migliori e più ottimizzati, si ottengono dispositivi wireless che suonano meglio.

Come accennato, Bluetooth LE utilizza il codec LC3 rispetto a SBC di Bluetooth Classic. LC3 è il codec superiore ed è pensato per succedere a SBC come codec Bluetooth predefinito, grazie ai suoi numerosi vantaggi. In termini di differenza percepita, Bluetooth SIG afferma che LC3 suona sensibilmente meglio di SBC a velocità dati uguali o addirittura inferiori.

Bluetooth Classic vs. Bluetooth LE: quale ha una migliore qualità audio?

Come suggerisce il nome, Bluetooth LE Audio offre una migliore durata della batteria e tempi di standby più lunghi. Detto questo, può anche produrre una migliore qualità audio utilizzando la stessa velocità dati di SBC.

Per dirla in numeri, il codec SBC di Bluetooth Classic di solito codifica un flusso audio da 1,5 Mbps in un flusso da 345 Kbps. Bluetooth LE Audio e, per estensione, LC3, possono comprimere lo stesso flusso a 160 Kbps, rivendicando una migliore qualità audio.

Bluetooth LE Audio può inviare più flussi audio da e verso una sorgente audio. Questo ha un ovvio vantaggio per gli auricolari veramente wireless. Quando si utilizza Bluetooth LE Audio, gli auricolari veramente wireless possono connettersi individualmente al telefono e ricevere l’audio contemporaneamente, invece del telefono che si connette a un auricolare, che quindi trasmette il segnale audio a un altro.

Ciò ha due vantaggi principali che si traducono in una migliore immagine stereo e una minore latenza, circa 20-30 ms, rispetto ai soliti 100-200 ms di Bluetooth Classic. Ulteriori vantaggi includono la possibilità di rendere più fluidi gli assistenti vocali e il passaggio da una sorgente audio all’altra.

Che dire dei miglioramenti della qualità della vita?

Stranamente, i miglioramenti della qualità della vita e le funzionalità aggiuntive offerte da Bluetooth LE Audio lo rendono migliore per lo streaming audio.

Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di Bluetooth LE Audio è la migliore gestione della perdita di pacchetti. Ciò significa che l’audio suona meglio quando si riceve un segnale scadente a causa della distanza dal dispositivo sorgente o di interferenze esterne.

Un’altra funzione utile che ottieni con Bluetooth LE Audio è una funzione chiamata Auracast. Auracast offre ai dispositivi sorgente audio la possibilità di inviare più flussi a un numero illimitato di dispositivi di ricezione audio. Quindi, ad esempio, puoi condividere l’audio Bluetooth con un amico nelle vicinanze, connetterti alla TV in palestra senza influire sulle altre connessioni o persino riprodurre l’audio in un cinema direttamente nelle cuffie degli spettatori.

I miglioramenti della durata della batteria offerti da Bluetooth LE Audio saranno anche di grande aiuto per i dispositivi economici, che spesso hanno una durata della batteria molto peggiore rispetto ai prodotti audio wireless di fascia alta.

Infine, Bluetooth LE Audio aggiunge anche il supporto per apparecchi acustici e impianti per apparecchi acustici di migliore qualità che durano più a lungo per carica e forniscono un audio migliore con latenze inferiori. Questi apparecchi acustici possono anche raddoppiare come cuffie wireless alimentate da tutti i vantaggi offerti da LC3.

Differenze di prezzo tra Bluetooth Classic e Bluetooth LE Audio

Prima che Bluetooth LE Audio arrivasse sul mercato, i fornitori dovevano pagare una tariffa di licenza o utilizzare una tecnologia proprietaria per fornire audio Bluetooth che si qualificasse come audio ad alta risoluzione, ovvero maggiore di 48kHz con una profondità di bit superiore a 16 bit.

Sebbene questi codec proprietari facciano suonare meglio le cuffie e gli auricolari wireless e introducano funzionalità aggiuntive come una latenza inferiore, hanno un costo che spesso viene trasferito all’acquirente. È per questo motivo che le apparecchiature audio ad alta risoluzione certificate hanno spesso un prezzo più elevato.

Bluetooth LE Audio offre ai produttori l’accesso a un audio fino a 48kHz, 32 bit a velocità in bit comprese tra 16 e 425 Kbps senza pagare costi di licenza. Ciò significa che le cuffie e gli auricolari wireless dal suono migliore diventano più economici man mano che la riduzione dei costi viene trasferita agli acquirenti.

Seguici su Facebook

Segui la nostra pagina ufficiale su Facebook per rimanere sempre informato sui nostri ultimi articoli pubblicati.

Seguici su Telegram

Ricevi su Telegram aggiornamenti sui nostri nuovi articoli sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale gratuito.

Segui il nostro canale Whatsapp.

Continua a rimanere informato sul mondo della tecnologia seguendo il nostro canale WhatsApp gratuito.