Pubblicità
Come eseguire backup iPhone su Mac

Come eseguire backup iPhone su Mac

L’esecuzione di backup regolari del tuo iPhone ti protegge dalla perdita di dati in caso di guasto dell’hardware, danneggiamento del software o furto. Ovviamente, iOS lo fa già per te caricando quotidianamente foto, documenti, messaggi e così via su iCloud. Ma con i limiti dell’archiviazione cloud e possibili problemi di connettività in gioco, è sempre meglio avere un backup locale in giro.

Se utilizzi un Mac, puoi creare comodamente una copia completa dei dati del tuo iPhone in pochi minuti. Ecco cosa devi fare.

Pubblicità

Come eseguire il backup di un iPhone su un Mac

A condizione che il tuo Mac sia aggiornato all’ultima versione del software di sistema (macOS 10.15 Catalina o successivo), puoi eseguire il backup dei dati sul tuo iPhone utilizzando l’app Finder. Se sul tuo Mac è installato solo macOS 10.14 Mojave o versioni precedenti, devi invece fare affidamento su iTunes.

Tuttavia, a parte alcune modifiche all’interfaccia utente, la procedura di backup è simile sia su Finder che su iTunes.

Devi anche avere a portata di mano il cavo da USB a Lightning del tuo iPhone (incluso un adattatore USB-C a seconda delle porte USB del Mac) per stabilire una connessione tra entrambi i dispositivi.

Pubblicità

Quando sei pronto, segui questi passaggi per eseguire il backup del tuo iPhone sul tuo Mac:

  • Apri Finder o iTunes sul tuo Mac.
  • Collega il tuo iPhone al tuo Mac tramite USB. Se non l’hai mai fatto prima, devi sbloccare l’iPhone e consentire a entrambi i dispositivi di comunicare tra loro.
  • Seleziona il tuo iPhone dalla barra laterale del Finder o in alto a sinistra nella finestra di iTunes.
  • Fai clic sul pulsante di opzione accanto a Esegui il backup di tutti i dati sul tuo iPhone su questo Mac .
  • Fare clic su Esegui backup adesso .
  • Seleziona Crittografa backup o Non crittografare . Se desideri eseguire il backup delle password salvate, delle impostazioni Wi-Fi, dei dati sanitari e della cronologia delle chiamate, devi scegliere la prima opzione e aggiungere una password per crittografare il backup.
  • Attendi che Finder o iTunes finiscano di eseguire il backup del tuo iPhone sul tuo Mac. Puoi monitorare l’avanzamento utilizzando l’indicatore nella parte inferiore del Finder o della finestra di iTunes.

Per evitare di dover collegare il tuo iPhone tramite USB per i backup successivi, scorri verso il basso e seleziona la casella accanto a Mostra questo iPhone quando è connesso al Wi-Fi . Tuttavia, entrambi i dispositivi devono essere collegati alla stessa rete Wi-Fi affinché funzioni.

Gestisci i backup di iPhone su Mac

I backup successivi sul Mac dovrebbero richiedere molto meno tempo poiché Finder o iTunes copia solo le modifiche recenti sul tuo iPhone. Ciò aiuta anche a conservare lo spazio di archiviazione. Ma se vuoi salvare un’istantanea del tuo iPhone in un determinato momento, devi archiviare il backup.

In seguito, potresti anche voler eliminare i backup che non utilizzi più, soprattutto se intendi eseguire il backup di dispositivi iOS aggiuntivi sul tuo Mac.

Ecco dove andare per archiviare o eliminare i backup:

Pubblicità
  • Seleziona il tuo iPhone nel Finder o in iTunes.
  • Fai clic su Gestisci backup per visualizzare un elenco di tutti i backup di iPhone, iPad e iPod sul tuo Mac.
  • Fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl su un backup e seleziona Archivia per impedire a Finder o iTunes di sovrascriverlo la prossima volta che esegui il backup del tuo iPhone. Se desideri eliminare un backup, evidenzialo e fai clic su Elimina backup .

È possibile distinguere i backup archiviati utilizzando il tag della data accanto ad essi. Supponendo che il tuo Mac abbia abbastanza spazio di archiviazione, puoi archiviare tutti i backup che desideri.

Come ripristinare il tuo iPhone utilizzando un backup locale su Mac

Puoi recuperare i dati persi su un iPhone ogni volta che vuoi ripristinando il backup sul tuo Mac. Se si dispone di più backup archiviati, è possibile sceglierne uno durante l’avvio della procedura di ripristino.

Ecco cosa devi fare:

  • Collega l’iPhone al tuo Mac e selezionalo utilizzando Finder o iTunes.
  • Seleziona Ripristina backup .
  • Seleziona il backup che desideri ripristinare e fai clic su Ripristina . Se si tratta di un backup crittografato, devi inserire la relativa password. Quindi attendi fino a quando Finder o iTunes non finiscono di ripristinare i dati.

Puoi anche ripristinare i dati da un backup locale dopo aver ripristinato un iPhone alle impostazioni di fabbrica o durante la configurazione di un nuovo dispositivo da zero. Innanzitutto, tocca l’ opzione Ripristina da Mac o PC nella schermata App e dati dell’assistente di configurazione dell’iPhone. Quindi, stabilisci una connessione cablata al tuo Mac per copiare i dati.

david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Pubblicità
Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità