Pubblicità
You are currently viewing Come aumentare la velocità di download dei torrent

Come aumentare la velocità di download dei torrent

Vuoi download più veloci? Ecco come aumentare la velocità di download dei torrent con questi suggerimenti e trucchi.

BitTorrent non si scarica velocemente come vorresti? Sia che tu stia scaricando film di pubblico dominio, sistemi operativi Linux o qualsiasi altra cosa distribuita legalmente sulla rete torrent, l’implicazione dell’utilizzo di software peer-to-peer è che dovrebbe essere veloce.

Pubblicità

Spesso, questo non è il caso. Quindi, come puoi aumentare la velocità del tuo torrent? Di seguito sono riportati 10 suggerimenti e trucchi che ti mostreranno come aumentare la velocità di download dei torrent.

Nota: Soluzionecomputer.it non giustifica l’uso illegale di torrent. L’uso di torrent per scopi illegali è fatto interamente a tuo rischio. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali problemi legali che potresti incontrare.

Ottieni un nuovo ISP

Il tuo provider di servizi Internet (ISP) determina la velocità della tua connessione Internet.

Pubblicità

La maggior parte degli ISP ha larghezze di banda specifiche per upload e download, con limiti massimi in atto per abilitare una rete robusta. Pertanto, la velocità di download del tuo torrent non supererà il limite.

Per scoprire qual è il limite, utilizzare un servizio di test della velocità a banda larga (come www.speedtest.net ) per misurare la velocità di upload e download. Se ritieni che questi non siano abbastanza veloci per i tuoi scopi, potrebbe essere il momento di passare a un ISP con velocità più elevate in offerta.

Come ottenere velocità di torrent più elevate con una VPN

Gli ISP utilizzano una tecnica chiamata “traffic shaping” per dare priorità al traffico sulla loro rete. Ciò significa che l’ISP può rilevare quali dati vengono inviati, instradandoli verso la sua destinazione in base all’importanza che considera i dati.

Potrebbe interessarti:  Come pagare con pagoPA

In genere, i dati dei file torrent hanno una priorità molto bassa.

Di solito, i client BitTorrent dispongono di strumenti per gestire se i dati sono crittografati o meno. Tuttavia, questo è inadeguato di fronte al rilevamento dei pacchetti ISP. In questo caso, si consiglia il software VPN. Con una VPN compatibile con BitTorrent, puoi assicurarti che la modellazione del traffico non limiti la velocità.

Pubblicità

Potresti persino vedere un aumento complessivo della velocità del torrent. Tuttavia, tieni presente che non tutte le VPN supportano il torrenting.

Scegliere il client BitTorrent giusto

Sono disponibili vari client BitTorrent, per Windows, macOS, Linux, Android e persino iOS.

È consigliabile utilizzare uno dei client migliori, come qBittorrent o Transmission. Wikipedia elenca circa 25 client BitTorrent. Qualunque sia la tua scelta, dovrebbe presentare impostazioni configurabili per aiutarti a ottenere il massimo dai download e dalle condivisioni di torrent.

Mantieni aggiornato il tuo client BitTorrent

Con il tuo client BitTorrent installato, è saggio assicurarsi che rimanga aggiornato. I problemi di prestazioni nel software possono portare a download più lenti. Mantenere il software aggiornato può aumentare la velocità di torrent e superare i problemi di sicurezza nel client torrent.

Quindi, ogni volta che il tuo client BitTorrent ti dice che un aggiornamento è pronto, assicurati di scaricarlo e installarlo immediatamente.

Pubblicità

Seeder

Un peer è qualsiasi computer che partecipa al download e al caricamento di un file torrent. Un seed (o seeder) è chiunque abbia una copia completa del file condiviso attraverso la rete torrent.

Nel frattempo, un leech (o un leecher) è il downloader. È una persona che non ha ancora il file completo ma si è unita alla rete per scaricarlo. Un leecher diventa un seeder una volta completato il download e l’intero file può essere condiviso in rete.

Per le alte velocità dei torrent, i torrent più diffusi sono la scelta migliore. Maggiore è il numero di seeders, più sano è il torrent e maggiori sono le possibilità di velocità più elevate. Una razione da high seeders a low leechers si tradurrà in una condivisione e un download di file più rapidi.

Potrebbe interessarti:  Come cambiare la password dell’account Google

Configura correttamente il tuo firewall

Il moderno software firewall dovrebbe abilitare le connessioni BitTorrent. Questo avviene in silenzio o avvisandoti con un pop-up a cui devi reagire.

Se questo non funziona, puoi impostare il client BitTorrent come eccezione nel tuo software firewall. Controlla la documentazione del firewall su come eseguire questa operazione.

Pubblicità

Potrebbe anche essere necessario per configurare il router Internet per consentire l’accesso BitTorrent. Questo è solitamente configurato tramite una funzione chiamata Port Forwarding . La documentazione del router dovrebbe contenere informazioni specifiche al riguardo.

Passa a un computer più veloce

Sebbene la velocità di Internet sia importante per il download di file BitTorrent, la velocità e le prestazioni del tuo PC sono la chiave del successo. Un computer più lento e più vecchio con meno RAM e spazio di archiviazione e un processore inefficiente non verrà scaricato rapidamente come un modello più recente.

Più RAM e una CPU più veloce è particolarmente importante. L’archiviazione SSD più veloce può anche aiutarti a ottenere un aumento della velocità del torrent.

Come velocizzare i torrent limitando la velocità di upload

Una rete peer-to-peer è tutta una questione di condivisione.

Ma una velocità di caricamento illimitata influisce sulla velocità di download. Tuttavia, puoi modificare la velocità di download per ottenere un caricamento più veloce.

Pubblicità
  • Utilizza uno strumento di test della velocità per trovare la massima velocità di caricamento
  • Nel tuo client torrent, imposta la velocità di caricamento all’80% di questa velocità

Anche la variazione della velocità di caricamento è intelligente, iniziando in alto e poi riducendo gradualmente a metà del download.

Tieni presente che le unità di velocità possono essere fornite in kilobit al secondo (kb/sec) o kilobyte al secondo (kB/sec) – 1 kilobyte = 8 kilobit.

Se stai scaricando più file, nel frattempo, interrompere o mettere in pausa quelli che sono stati completati a favore di qualsiasi cosa ancora in fase di download è una buona idea.

Come regolare la larghezza di banda e le connessioni del torrent

Le opzioni delle impostazioni del tuo client BitTorrent ti permetteranno di specificare le cifre per le connessioni massime e gli slot. Qui è possibile impostare varie configurazioni per accelerare i download dei torrent. Questi sono etichettati in modo leggermente diverso a seconda del cliente. Ad esempio, in qBittorrent:

  • Numero massimo globale di connessioni: fornisce il numero massimo di connessioni che un client BitTorrent può effettuare per qualsiasi scambio P2P. Un’impostazione troppo alta NON significa velocità più elevate. L’impostazione di un valore troppo alto occuperebbe larghezza di banda inutile e una cifra troppo bassa perderebbe i peer.
  • Numero massimo di connessioni per torrent: fornisce il numero massimo di peer a cui un client BitTorrent può connettersi per qualsiasi scambio P2P. Sperimenta impostando questo numero vicino ai peer disponibili per un particolare torrent.
  • Numero massimo globale di slot di caricamento: controlla il numero massimo di peer su cui caricare per ogni singolo torrent. I clienti in genere danno la priorità ai colleghi che condividono con te.
  • Numero di slot di caricamento per torrent: imposta il numero massimo di peer su cui un client BitTorrent caricherà per qualsiasi scambio P2P. Un’impostazione bassa può influire sulla velocità di download.

Queste sono probabilmente le quattro impostazioni più potenti in qualsiasi client BitTorrent, quindi assicurati di sapere dove trovarle.

Pubblicità

Dimentica il Wi-Fi, usa Ethernet per velocizzare i torrent

Se utilizzi una rete wireless per la condivisione di file peer-to-peer, puoi usufruire di considerevoli aumenti di velocità passando a una rete cablata.

Tutti i router dispongono di una porta Ethernet, che garantirà una connessione più veloce di quella wireless.

Per confrontare:

  • Wireless: fino a 6933 Mb/s per 802.11ac (Wi-Fi 5), 9608 Mb/s per 802.11ax (Wi-Fi 6)
  • Ethernet: fino a 100 Gb/s, più probabile 10 Gb/s

Ethernet ha anche una latenza molto inferiore rispetto al wireless. Inoltre, un cavo Ethernet è meno suscettibile alle interferenze, offrendo una connessione più affidabile, stabile e “sempre attiva”. La maggior parte dei PC dispone di una porta Ethernet. Alcuni laptop no, ma per l’affidabilità vale la pena utilizzare un adattatore da USB a Ethernet

Condividi su:
Pubblicità