Pubblicità
Come attivare il parental control

Come attivare il parental control

Nati in un’epoca digitalizzata i bambini passano molto del loro tempo su pc, smartphone e tablet soprattutto per navigare in internet e giocare.

Il web può nascondere dei pericoli e, proteggere i bambini, è diventato un loro diritto e un dovere di tutti i genitori. Secondo una ricerca dell’Osservatorio Internet@Minori, all’età di 12- 13 anni, otto bambini su dieci navigano regolarmente su internet e nel 57% dei casi lo fanno senza il controllo dei genitori.

Pubblicità

La navigazione digitale può essere un buon modo per imparare ed esprimere la propria creatività, comunicando con gli altri, ma può rappresentare anche un possibile pericolo per i bambini e i ragazzi.

La regolamentazione dei genitori è quindi fondamentale per evitare rischi di imbattersi in contenuti inappropriati, violenti, illegali e pericolosi.

Con il sistema di parental control che prevede l’applicazione di filtri e limitazioni su pc, smartphone, tablet e tv, si può intervenire in maniera positiva a tutto ciò.

Pubblicità

Il parental control o filtro famiglia è un sistema che dà la possibilità a mamma e papà o ad un altro adulto di fiducia, di monitorare o bloccare alcune sezioni tipo: siti pornografici, immagini violente o non adatte. Con questo tipo di controllo si può anche impostare il tempo di utilizzo di computer, tv, smartphone e tablet.

I filtri famiglia possono essere applicati su qualsiasi dispositivo, dal pc al tablet, dallo smartphone alla tv. Tutti i sistemi operativi, infatti, da Windows ad Apple fino a Linux, danno questa possibilità di tutelare i minori dai pericoli del web.

Dalle linee telefoniche (Telecom e Vodafone), ai videogiochi (Nintendo e Wii) fino ai motori di ricerca (Google Safe Search), filtri e limitazioni sono sempre più a portata di genitori.

In questo articolo illustreremo come attivare i parental control e limitare l’accesso da parte dei più piccoli a determinati contenuti su tutti i principali dispositivi e sistemi operativi.

Come attivare il parental control su PC

Su Windows

Se abbiamo un Windows 10 possiamo usare direttamente le funzionalità previste da Microsoft, nell’ambito del progetto Family Safety, cioè la possibiità di creare un account bambino/a nel quale attivarlo.
Family Safety è un filtro web per bambini che blocca l’accesso ai siti web per adulti e abilita la ricerca sicura. Quando questo il filtro è attivato, l’impostazione di ricerca sicura sfoca le immagini dei contenuti per adulti.

Pubblicità

Ecco il procedimento per metterlo in funzione:

  • accedere al sistema operativo con un profilo di Amministratore,
  • cliccare sul pulsante Start , con la bandiera di Windows, in basso a sinistra,
  • premere sul simbolo dell’ingranaggio per accedere alle impostazioni,
  • nella nuova schermata, fare tap sull’icona Account,
  • dalla successiva finestra, dal pannello di sinistra, pigiare sull’opzione Famiglia e altri utenti,
  • nel riquadro di destra, sotto la sezione La tua famiglia, trovare la voce Aggiungi membro della famiglia,
  • cliccare sul simbolo [+] alla sua sinistra,
  • premere sulla dicitura Crea un account per un bambino/a, dalla finestra che compare.

Verremo reindirizzati ad un nuovo modulo, qui:

  • inserire l’indirizzo email da creare,
  • premere sul pulsante Avanti,
  • inserire la password,
  • fare clic di nuovo sul bottone Avanti,
  • digitare il nome e il cognome,
  • premere Avanti,
  • immettere il paese di origine e la data di nascita dell’utente da creare nei relativi campi,
  •  pigiare ancora sul pulsante Avanti.

L’ultimo passaggio consiste nell’autenticazione all’account Microsoft:

  • inserire nome utente e password,
  • premere sul pulsante Avanti per convalidare l’operazione.

Se non abbiamo ancora un account:

  • premere sulla voce Non hai un account?,
  • cliccarci su per crearne uno e seguire i passaggi per registrarlo.

Occorre poi leggere la schermata riguardante i termini di servizio e la privacy:

Pubblicità
  • digitare il nome account nel campo sottostante,
  • fare clic sul pulsante Sì, accetto.

Nella schermata che segue:

  • scegliere se consentire l’accesso di tuo figlio/a ad app di terze parti (non pubblicate da Microsoft).

Se vogliamo farlo:

  • inserire il segno di spunta nel box vicino alla sua dicitura,
  •  premere sul pulsante Continua in basso.

Se non vogliamo dare il consenso:

  • si vedrà un’ altra schermata di conferma per l’opzione prescelta,
  • premere sul bottone Continua,
  • fare clic sul pulsante Fine.

Comparirà un riepilogo dei membri della famiglia registrati da Microsoft.

Adesso è il momento di modificare le impostazioni o cambiarle ogni volta che vogliamo collegandosi all’account Microsoft da https://account.microsoft.com/family/.

Pubblicità

Per accedere proseguiamo così:

  • cliccare sul pulsante Accedi in alto a destra,
  • inserire la username nella prima schermata del modulo di autenticazione,
  • premere sul bottone Avanti,
  • digitare banche la password,
  • premere sul pulsante Accedi.

Nella schermata principale è presente la scheda Famiglia:

  • fare clic sulla dicitura Gestisci la tua famiglia,
  • nella pagina successiva, selezionare il profilo del bambino/a,
  • cliccando sulla voce Panoramica si arriverà ad una schermata dove si può impostare i diversi filtri.

Vediamo, perciò, tutte le impostazioni specifiche per la fruizione sicura di un PC con Windows 10.

  • Premendo sulla funzionalità Tempo davanti allo schermo si accederà ad una nuova pagina dove è presente l’opzione per i dispositivi Windows 10, in basso,
  •  scegliere il bottone Attiva i limiti. Vedremo un pannello su cui cliccare per impostare i tempi di uso giornalieri,
  • useremo un menu a tendina nel quale impostare il giorno (o tutti i giorni) che si vuole modificare. In basso, con una barra, potremo selezionare la quantità di ore che nostro figlio/a potrà trascorrere davanti al computer. Più in basso si potrà scegliere la fascia oraria in cui sarà permesso di connettersi,
  • premendo sul bottone Fine potremo vedere la programmazione che abbiamo inserito, aggiornata sul riepilogo

Cliccare ora sulla voce Filtri del contenuto, menu di sinistra:

  • nel riquadro che appare premere sul pulsante che si vede sotto la sezione Impostazioni Filtro,
  • in questo modo verranno attivate le restrizioni per i contenuti da visualizzare,
  • tale limitazione sarà valida per le ricerche fatte con il browser Microsoft Edge e con il motore di ricerca Bing, bloccando del tutto altri eventuali browser installati sul PC.

Il pulsante sotto la voce Usare unicamente siti Web consentiti, attiva un’altra misura di sicurezza che consente l’accesso solo a certi siti, considerati sicuri da Microsoft. Se ne potranno aggiungere altri usando il modulo rintracciabile sotto la voce Siti consentiti, digitando l’indirizzo del sito da autorizzare e premendo sul simbolo [+].

Pubblicità

Su macOS

Con un computer Apple per attivare il parental control, come prima cosa,

  • creare un profilo utente per nostro figlio/a in locale,
  • premere sul logo della mela collocato in alto a sinistra,
  • cliccare sulla voce Preferenze di sistema nel menu che si apre,
  • nella finestra successiva, fare clic sull’opzione Utenti e gruppi,
  • altra schermata, cliccare sul lucchetto in basso a sinistra,
  • inserire la password di amministrazione del Mac,
  • premere sul pulsante Sblocca.
  • Ora si puoi scegliere il segno [+] sotto l’elenco degli utenti.

Nel modulo che si apre:

  • tenere il valore Standard nel campo Nuovo account,
  • inserire il nome completo, il nome account, la password (va ripetuta nel campo Conferma) e pigiare sul bottone Crea utente.

A partire dal macOS 10.15 Catalina le impostazioni per questi filtri sono state unite alla funzionalità Tempo di utilizzo, mentre prima era presente la voce Controllo parentale.

  • Accedere con il profilo del bambino/a al sistema operativo,
  • cliccare sul logo della mela in alto a sinistra,
  • dal nuovo menu selezionare la voce Preferenze di sistema,
  • dalla finestra visualizzata, cliccare sulla funzionalità Tempo di utilizzo,
  • proseguendo con le schermate, premere sulla voce Pausa di utilizzo dal menu di sinistra.

Dal pulsante Attiva, in alto a destra, si possono modificare le limitazioni e scegliere se applicare la pausa a ogni giorno, tramite gli orari presenti, cliccando sulle frecce per impostare l’orario di inizio e fine.
Per applicare l’opzione Personalizzato, che prevede di selezionare il giorno in cui impostare la limitazione, si deve agire sui rispettivi orari nella stessa modalità vista per la funzionalità “Ogni giorno”.

  • Cliccando sulla voce successiva del menu di sinistra,Limitazioni app,
  • accediamo ad una finestra in cui si possono selezionare le applicazioni da limitare, premendo sul simbolo [+], in basso,
  • nella schermata successiva, selezionare una categoria di applicazioni, o
  • premere sulla freccia a lato per visualizzarle e scegliere singolarmente le applicazioni da limitare.

Al di sotto si trova la sezione per scegliere il tempo massimo di utilizzo per le applicazioni selezionate. Si può fare con le stesse modalità viste per la funzionalità Pausa di utilizzo,

Pubblicità
  • premere sul pulsante Fine, per convalidare le modifiche.

Un altro elemento da considerare è la funzionalità Contenuti e privacy del menu di sinistra.

Per poter modificare le impostazioni:

  • accedere a questa schermata e premere sul pulsante Attiva.

Si vedranno quattro schede – funzionalità:

  1. Contenuto,
  2. Store,
  3. App,
  4. Altro.

Da controllare bene sono le impostazioni della sezione Contenuto, dove si possono abilitare le funzioni Limita siti web per adulti e Store e si può restringe la visione e l’uso di Film, Programmi TV e App negli store di Apple.

Come attivare il parental control su tablet e cellulare

Su Android

Il sistema operativo Android ha a disposizione delle impostazioni predefinite, che servono per limitare alcuni contenuti e app. Per usarli dobbiamo impostare i controlli di sicurezza sul Play Store.

Pubblicità
  • Avviare Play Store dall’icona del triangolo colorato,
  • selezionare la nostra foto profilo, in alto a destra,
  • dal menu contestuale che compare, premere sulla voce Impostazioni,
  • nella schermata seguente, cliccare sulla voce Famiglia,
  • scegliere l’opzione Controllo genitori, per accedere alla schermata relativa,
  • in alto c’è un pulsante che, se premuto, permette di attivare questo controllo, tramite l’impostazione di un PIN o di una modalità di identificazione alternativa prescelta sul dispositivo in uso,

Dopo aver eseguito questa operazione, si possono cambiare le voci sottostanti, con cui impostare le restrizioni dei contenuti:

  • andare alla voce App e giochi,
  • individuare il PEGI adatto all’età del bambino/a, PEGI è il metodo che aiuta i genitori nell’acquisto dei videogiochi, fornendo una classificazione dei videogiochi in base all’età del bambino/a,
  • pigiare sull’età che ci interessa, da 3 a 18 anni,
  • premere sul pulsante Salva per confermare la scelta.

Occorre ripetere la stessa operazione con la voce Film: dove si troverà l’indicazione V.M. seguita dall’età.

Su iPhone e iPad

Se nostro figlio/a usa un dispositivo Apple, anche in questo caso sono previste diverse funzionalità predefinite, per attivare i filtri famiglia e le limitazioni d’uso.

Vediamo, dunque, come attivare il parental control su iPhone e iPad:

  • Fare tap sull’icona delle Impostazioni, ingranaggio, dalla Home Screen,
  • premere su  Tempo di utilizzo,
  • cliccare sull’opzione Pausa di utilizzo,
  • dalla nuova schermata si può impostare uno spazio temporale entro il quale saranno disponibili solo le app consentite,
  • premere sul bottone vicino alla dicitura Pausa di utilizzo per attivare questa funzionalità e decidere se applicarla a ogni giorno,
  • dalla sezione in basso si potranno definire gli orari di Inizio e Fine, tap sulle relative voci, scorrendo il dito sull’ora e sul minuto per impostarli.

Per applicare la funzionalità solo in certi giorni:

Pubblicità
  • scegliere la voce Personalizza giorni,
  • premere sui giorni della settimana per scegliere le fasce orarie quotidiane.

Con il pulsante Indietro:

  • tornare alla schermata principale,
  • cliccare sulla voce Limitazioni app,
  • dalla nuova schermata fare tap sulla dicitura Aggiungi limitazioni di utilizzo,
  • scegliere la categoria (o le categorie) di app da sottoporre a restrizioni.

Per selezionare solo alcune app singolarmente:

  • premere la freccia laterale per vedere l’elenco delle applicazioni disponibili,
  • pigiare su una o più di esse e fare tap sulla voce Avanti, in alto a destra, per impostare un limite temporale di utilizzo, sempre facendo scorrere il dito sull’ora e sui minuti.

Anche in questo caso potremo scegliere la voce Personalizza giorni.

Per concludere:

  • premere sul pulsante Aggiungi  in alto a destra per registrare le modifiche,
  • il limite minimo di uso di un’app è 1 minuto, quindi per bloccare completamente l’accesso a un’app dovrà essere eseguita per almeno 1 minuto.

Un’altra funzionalità è quella denominata Restrizioni contenuti e privacy:

Pubblicità
  • da qui si attiva, premendo, sul pulsante presente in alto, in modo che diventi di colore verde,
  • dalla sezione Restrizioni dei contenuti, è possibile filtrare quelli consentiti sullo store: ad esempio, premendo sulla voce Film si può decidere la fascia d’età massima, o rendere indisponibili tutti i contenuti.

Da questa schermata è possibile annullare il download di App, sempre usando le fasce di età oppure filtrare i Contenuti Web, cliccando su Limita i siti web per adulti.

Si può impostare anche un’altra misura di sicurezza con la funzionalità Utilizza codice Tempo di utilizzo, nella schermata Tempo di utilizzo. Premendo la suddetta voce, si potrà impostare un codice, da digitare due volte, dopo aver confermato il codice, verrà chiesto di inserire anche l’ID Apple e la password, per permettere di reimpostarlo se lo perdessimo.

Come attivare il parental control su TV

Vediamo adesso come attivare il parental control su TV Samsung, e in generale sui televisori delle varie marche in commercio.

  • Accendere l’apparecchio,
  • premere il tasto Menu del telecomando,
  • dalla nuova schermata visibile a schermo trovare la voce Impostazioni (o il simbolo di un ingranaggio),
  • selezionarla con i tasti del telecomando,
  • premere il tasto Invio, la freccia all’interno di un rettangolo.

Sempre con le frecce:

  • individuare l’opzione Sicurezza ,
  • premere ancora Invio: apparirà una schermata per l’inserimento di un PIN.

Se non è stato già impostato è rimasto 0000 (ma verificare nel manuale della tv, per sicurezza).

Pubblicità
  • Verrà mostrata una schermata dalla quale si può attivare il Blocco canali (deve essere su On) e la relativa fascia d’età.

Per agire:

  • scorrere con le frecce e selezionare l’impostazione che ci interessa,
  • premere il tasto Invio, per accedere alla schermata: ad esempio quella di Blocco Programmi serve per vdefinire l’età massima per assistere a certi programmi.

Le impostazioni di parental control sono disponibili su:

  • set-top box ,
  • TV box,
  • tutti quei dispositivi che, collegati alla porta HDMI di un televisore, permettono di connettere quest’ultimo a Internet mettendo a disposizione diverse app, tra cui quelli per lo streaming di contenuti multimediali.

Come attivare il parental control su YouTube

Visto che i bambini ed i ragazzi sono molto attratti dai contenuti offerti da YouTube, vediamo come limitare la visione di alcuni video presenti su questa piattaforma.

YouTube ha, al suo interno, una funzionalità specifica, chiamata Modalità con restrizioni, che si può usare sia sul PC che sui dispositivi mobili.

Da PC

  • collegarsi alla pagina principale di YouTube da computer,
  • se non fossimi già autenticati, premere sul pulsante Accedi, in alto a destra per accedere,
  • fare clic sull’ immagine profilo, in alto a destra,
  • si aprirà un menu, da cui scegliere la voce Modalità con restrizioni, seguita dallo stato di attivazione,
  • se risulta in stato Non attiva, premerci su e selezionare il pulsante Attiva modalità con restrizioni. L’impostazione è valida solo sul browser dove è stata attivata.

Sui dispositivi mobili

  • Prendere lo smartphone o il tablet su cui attivare il filtro,
  • avviare l’app di YouTube,
  • cliccare sull’ immagine del nostro profilo,
  • selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare,
  • nella successiva seguente, fare clic sull’opzione Generali,
  •  individuare la voce Modalità con restrizioni,
  • premere sul pulsante grigio per attivare l’impostazione.

Anche in questo caso l’operazione è valida solamente sul dispositivo su cui viene attuata.

Pubblicità

Come attivare il parental control su Google

Su Google si può attivare SafeSearch: una funzionalità che permette di filtrare i risultati di una ricerca su Google, eliminando quelli ritenuti non adatti, come ad esempio di tipo pornografico

Per farlo:

  • Collegarsi a https://www.google.com/preferences,
  • cliccare sul pulsante Accedi (in alto a destra), per  accedere all’account Google,
  • in cima a questa schermata c’è la sezione dedicata ai Filtri SafeSearch,
  • spuntare la casella Attiva SafeSearch,
  • scorrere fino in fondo alla pagina,
  • premere sul pulsante Salva, confermando le modifiche tramite il bottone OK.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità
Pubblicità