Pubblicità
Pubblicità
You are currently viewing Apple Pencil: come configurare, utilizzare e risolvere i problemi

Apple Pencil: come configurare, utilizzare e risolvere i problemi

Rilasciato per la prima volta nel 2015, l’Apple Pencil si è quasi immediatamente dimostrato uno dei migliori accessori per iPad. È diventato popolare tra gli artisti, prezioso per prendere appunti e molto altro ancora. Diamo un’occhiata a tutti i dettagli essenziali di cui hai bisogno per ottenere il massimo dalla tua Apple Pencil.

Prima di approfondire, facciamo una rapida procedura dettagliata su quali dispositivi supportano Apple Pencil. Apple non specifica alcun particolare requisito del sistema operativo iOS/iPad, ma tutti i tablet di seguito dovrebbero essere supportati.

Pubblicità

Apple Pencil prima generazione:

  • Pad (8a generazione)
  • iPad mini (5a generazione)
  • iPad (7a generazione)
  • R iPad (6a generazione)
  • iPad Air (3a generazione)
  • iPad Pro 12,9 pollici (1a o 2a generazione)
  • iPad Pro 10,5 pollici
  • iPad Pro 9,7 pollici

Apple Pencil seconda generazione:

  • iPad Air (4a generazione)
  • iPad Pro da 12,9 pollici (3a generazione e successive)
  • iPad Pro 11 pollici (prima generazione e successive)

Differenze tra Apple Pencil di prima e seconda generazione

La più grande differenza tra le due generazioni di Apple Pencil è la compatibilità, come indicato sopra. Tuttavia, ci sono alcune altre sfumature che vale la pena menzionare. L’Apple Pencil di prima generazione si ricarica tramite un connettore Lightning nella parte superiore della Pencil e qualsiasi porta di ricarica Lightning. Non è la soluzione più comoda ma è facile e veloce.

Pubblicità

D’altra parte, l’Apple Pencil di seconda generazione è più elegante, leggermente più piccola e non include un connettore Lightning. Invece, il suo design gli consente di caricarsi induttivamente mentre si attacca al lato dei recenti modelli di iPad Pro e iPad Air (4a generazione).

Potrebbe interessarti:  Come cambiare area geografica App Store

Come collegare l’Apple Pencil al tuo iPad

Apple Pencil prima generazione

  • Sblocca l’iPad che desideri utilizzare.
  • Togli il cappuccio dalla matita.
  • Quando colleghi la matita alla porta Lightning del tuo iPad, tocca la richiesta di associazione Bluetooth che appare.
  • La matita si sincronizzerà e sarà pronta per l’uso.

Apple Pencil seconda generazione

  • Inizia sbloccando il tuo iPad e posizionando il lato piatto della matita sulla striscia di ricarica magnetica sul lato dell’iPad con i pulsanti del volume.
  • Posiziona la matita sulla striscia e tocca “Accoppia” quando viene visualizzata la richiesta di associazione Bluetooth.

Come controllare lo stato della batteria di Apple Pencil

  • Inizia scorrendo verso il basso per visualizzare il Centro notifiche.
  • Se utilizzi la vista Oggi, scorri verso destra fino alla schermata Widget. Vedrai una sezione “Batterie” se l’hai aggiunta in precedenza. In caso contrario, tocca il pulsante “Modifica” nella parte inferiore dell’area Widget e premi il pulsante “+” in modo che diventi un widget attivo.

In alternativa, se utilizzi i widget sul desktop in iOS 15 o versioni successive, vedrai il widget “Batterie” su una delle schermate del desktop se lo hai aggiunto in precedenza. In caso contrario, puoi aggiungerlo toccando a lungo un punto qualsiasi dello schermo, quindi toccando il “+” nell’angolo in alto a sinistra. Tocca il widget “Batterie” nell’elenco a sinistra, scegli il layout desiderato, quindi tocca “Aggiungi widget”. Tocca “Fine” nell’angolo in alto a destra.

  • All’interno di questo widget, vedrai la durata della batteria della tua matita e del tuo iPad qualsiasi altro dispositivo collegato come AirPods, ecc.

Apple Pencil seconda generazione

Puoi seguire gli stessi passaggi di cui sopra con i widget per verificare la durata della batteria dell’Apple Pencil di seconda generazione di Apple. Inoltre, vedrai apparire la durata della batteria non appena la matita è collegata all’iPad.

Potrebbe interessarti:  Come guardare film con gli amici su FaceTime utilizzando SharePlay

Come disaccoppiare la Apple Pencil

Queste istruzioni funzionano sia per le matite Apple di prima che di seconda generazione.

  • Vai su “Impostazioni -> Bluetooth”.
  • Individua il pulsante “Info” a destra di Apple Pencil nell’elenco “I miei dispositivi”.
  • Tocca “Dimentica questo dispositivo”, quindi tocca “OK”. L’Apple Pencil perderà il supporto.
  • Per eseguire nuovamente l’associazione, ricollega la prima generazione alla porta Lightning o posiziona l’Apple Pencil di seconda generazione sulla striscia di ricarica magnetica.

Sostituzione della punta della matita

Come nel caso di qualsiasi altra matita, l’Apple Pencil dovrà sostituire la punta di tanto in tanto. La Apple Pencil di prima generazione viene fornita con una punta di ricambio già nella confezione; tuttavia, un suggerimento sostitutivo per la seconda generazione può essere acquistato in una confezione da quattro dal sito Web di Apple.

Pubblicità

Sapere quando sostituire la punta non è uguale per tutti, ma ci sono alcuni trucchi utili per farti sapere quando dovresti effettuare uno scambio.

  • Se usi spesso la matita da più di un anno.
  • Se la punta stessa è ruvida al tatto o la plastica è consumata.
  • Se la matita è meno reattiva del normale e devi toccare più forte del solito o ripetere il tocco.
  • Se senti molto attrito quando scrivi o disegni.

Nota: a volte la matita potrebbe non rispondere, ma la punta si è solo allentata. Basta riavvitarlo piuttosto che sostituirlo.

Per sostituire la punta della matita Apple

Ruota la punta della Apple Pencil in senso antiorario finché la punta non si stacca. Dovrebbero essere necessarie solo poche rotazioni. Avvolgi la nuova punta, ma non stringere troppo. Provalo per essere sicuro che funzioni correttamente.

Potrebbe interessarti:  Migliori app per prendere appunti per iPad e iPad Pro

Come usare la Apple Pencil

In definitiva, l’Apple Pencil viene utilizzata al meglio per due diversi scenari: scrittura e disegno. Ci sono centinaia di app di disegno tra cui scegliere e, d’altra parte, le app per prendere appunti in particolare sono balzate in cima al caso d’uso per Apple Pencil.

Fortunatamente, il set di funzionalità va ben oltre il semplice disegno e scrittura:

Pubblicità
  • Sensibilità alla pressione: l’Apple Pencil sa quanta pressione viene esercitata sull’iPad durante la scrittura o il disegno, quindi le linee variano di spessore. Più forte premi, più spessa sarà una linea o una lettera.
  • Rifiuto del palmo: quando si utilizza Apple Pencil, l’iPad riconosce solo la punta della matita e non la mano o il dito in modo da poter disegnare e scrivere senza preoccuparsi che il palmo o il lato della mano creino segni aggiuntivi.
  • Sensibilità all’inclinazione: progettata per funzionare e sentirsi come una matita normale, tenendo la Apple Pencil inclinata funzionerà perfettamente per l’ombreggiatura in scatole, cerchi, quadrati, ecc., Durante il disegno. La matita conosce il suo orientamento generale e reagisce di conseguenza.
  • Precisione: l’Apple Pencil è precisa al pixel. In questo caso, dove posizioni la punta della matita e ciò che viene mostrato sullo schermo corrisponderà perfettamente.
  • Touch Gestures (solo seconda generazione): tocca due volte la matita in modo da poter passare da uno strumento all’altro all’interno delle app supportate. Questo può essere estremamente utile per passare da uno strumento pennello o penna a uno strumento gomma per una modifica rapida.
david rossi

Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.

Condividi su:
Pubblicità