Al momento stai visualizzando Come usare AirPods con un telefono Android

Come usare AirPods con un telefono Android

Gli AirPod funzionano con Android? Ti mostriamo come utilizzare i tuoi AirPods su dispositivi Samsung e Android e discutiamo gli svantaggi di farlo.

Da quando sono stati rilasciati alla fine del 2016, gli AirPod sono diventati alcuni degli auricolari più popolari in circolazione. Poiché sono stati lanciati insieme alla tendenza dei telefoni che perdono i jack per le cuffie, sono un modo conveniente per ascoltare musica, podcast e altro sul tuo iPhone, iPad o Mac.

Pubblicità

Tuttavia, potresti chiederti se gli AirPods funzionano con Android. Forse sei passato da iPhone ad Android o desideri utilizzare i tuoi Apple AirPods su un tablet Android. Ti mostreremo come connettere AirPods ad Android e cosa offrono su quella piattaforma.

Gli AirPod possono connettersi ad Android?

In breve: sì, puoi utilizzare AirPods su Android . Poiché sono solo auricolari Bluetooth, gli AirPods funzionano con Samsung e altri dispositivi Android. Le gemme sono compatibili con qualsiasi dispositivo che supporti il ​​Bluetooth, che include la maggior parte dei laptop Windows e alcune smart TV. Tuttavia, non puoi utilizzare tutte le utili funzionalità di cui dispongono gli AirPods quando sono collegati a un dispositivo Apple, come vedremo di seguito.

Questo non è solo per gli AirPod standard; è lo stesso caso con le altre cuffie moderne di Apple. Sarai felice di sapere che AirPods Pro e AirPods Max funzionano bene anche su Android. Tuttavia, dato il prezzo di questi dispositivi e il fatto che non puoi goderti tutte le loro funzionalità su Android, ti consigliamo di non acquistarli se non hai dispositivi Apple.

Pubblicità

Come accoppiare AirPods a un telefono Android

Accoppiare i tuoi AirPods con un dispositivo Android o qualsiasi altra cosa che supporti il ​​Bluetooth è facile. Per farlo, segui questi passaggi, che possono variare leggermente a seconda del tuo dispositivo Android:

  • Su Android, apri Impostazioni > Dispositivi connessi > Associa nuovo dispositivo . Questo metterà il tuo telefono in modalità di associazione Bluetooth.
  • Posiziona i tuoi AirPods o AirPods Pro nella custodia di ricarica e assicurati che la custodia sia aperta.
    • Se hai gli AirPods Max, estraili dalla custodia.
  • Tieni premuto il piccolo pulsante sul retro della custodia per alcuni secondi.
    • Su AirPods Max, tieni premuto il pulsante di controllo del rumore.
  • Una volta che i tuoi AirPods sono pronti per l’accoppiamento, una luce inizierà a lampeggiare all’interno o sulla parte anteriore della custodia, a seconda del modello.
    • Per gli AirPods Max, la luce si trova nella parte inferiore del padiglione destro.
  • Dovresti vedere una voce per AirPods nel menu di associazione Bluetooth. Toccalo per accoppiare i tuoi AirPods ad Android.
Potrebbe interessarti:  Come eliminare definitivamente i dati da smartphone o tablet Android

Questo è tutto ciò che devi fare affinché i tuoi AirPod funzionino con Android. Ora puoi usarli come faresti con qualsiasi altro auricolare Bluetooth.

Pubblicità

Svantaggi dell’utilizzo di AirPods con Android

Mentre gli AirPods sono sicuramente compatibili con Android, Apple ovviamente li rende principalmente per i dispositivi Apple. Per questo motivo, perdi diverse funzioni utili quando utilizzi AirPods su dispositivi Samsung o altre piattaforme non Apple.

Ti sei già imbattuto in uno degli svantaggi: il processo di abbinamento. Grazie a uno speciale chip nella custodia, collegare gli AirPod al tuo iPhone o iPad è semplice come aprire la custodia vicino a loro e toccare Connetti . Inoltre, una volta eseguita questa operazione, i tuoi AirPods sono automaticamente pronti per l’uso con altri dispositivi legati al tuo ID Apple.

Di seguito sono riportate alcune delle altre funzionalità di AirPods che non funzionano su Android:

Pubblicità
  • Accesso a Siri: come ti aspetteresti, su Android non è disponibile il controllo Siri per controllare la tua musica o porre domande. Non puoi nemmeno accedere all’Assistente Google utilizzando AirPods.
  • Funzionalità di doppio tocco personalizzabile: su un iPhone, puoi modificare ciò che tocca due volte un AirPod. Le scorciatoie includono saltare i brani, evocare Siri e riprodurre/mettere in pausa. Questo non funziona su Android, quindi sei bloccato con il doppio tocco solo per giocare e mettere in pausa.
    • Se hai un iPhone, iPad o Mac, puoi personalizzare questa funzionalità utilizzando uno di questi dispositivi e quindi utilizzare il controllo personalizzato con il tuo telefono Android. Tuttavia, questo è un grosso ostacolo per chi non ha dispositivi Apple.
  • Rilevamento dell’orecchio: se utilizzati con i dispositivi Apple, gli AirPod rilevano quando li hai rimossi dall’orecchio e mettono in pausa la musica finché non li rimetti.
  • Facile controllo della batteria: quando hai collegato AirPods ad Android, non puoi chiedere a Siri informazioni sulla durata della batteria o controllarla facilmente sul tuo telefono . Alcune versioni di Android mostrano la durata della batteria dei dispositivi Bluetooth collegati, ma questo non ti dice se le gemme sono a livelli diversi o la durata della batteria della custodia
Potrebbe interessarti:  Pixel 6a vs Pixel 6: differenze tra i due modelli

Migliora la compatibilità con AirPod su Android utilizzando le app

Sebbene alcune delle migliori funzionalità di AirPods non siano disponibili su Android per impostazione predefinita, gli sviluppatori intelligenti hanno compensato alcune di esse. Puoi aggiungere più funzionalità ai tuoi AirPods utilizzando alcune app Android.

Alcune app per questo scopo, come AirBattery, non vedono aggiornamenti da anni. Per una soluzione all-in-one, consigliamo AndroPods. Ti consente di vedere il livello della batteria dei tuoi AirPods e della custodia di ricarica. Viene visualizzato un popup quando i tuoi AirPods si connettono al telefono.

Esegui l’upgrade alla versione pro per pochi dollari e avrai accesso a una scorciatoia dell’Assistente Google quando tocchi i tuoi AirPods quattro volte. Questo acquisto sblocca anche l’opzione per mettere in pausa la tua musica quando rimuovi gli AirPods e riavviarla quando li inserisci.

Anche se non è perfetta, questa app rende l’esperienza di utilizzo di AirPods con Android molto migliore. Se non è quello che speravi, dai un’occhiata a un’offerta simile chiamata Assistant Trigger. Offre anche il rilevamento in-ear e il doppio tocco per utilizzare l’Assistente Google, sebbene alcune funzioni richiedano la versione a pagamento.

Download: AndroPods per Android (versione premium gratuita disponibile)

Pubblicità

Download: Assistant Trigger per Android (versione premium gratuita disponibile).

Alternative AirPods superiori per Android

Come abbiamo discusso, l’utilizzo di AirPods con un iPhone è un’esperienza brillante che lega entrambi i dispositivi insieme. Se utilizzati con Android, tuttavia, gli AirPod sono ridotti a un paio di auricolari Bluetooth piuttosto standard.

Se non hai già un paio di AirPods e prevedi di utilizzare gli auricolari principalmente con i tuoi dispositivi Android, ti consigliamo di cercare le migliori alternative di AirPods .

Potrebbe interessarti:  Come sbloccare il telefono Android senza il pulsante di accensione rotto

Altri auricolari wireless sono disponibili a prezzi diversi, il che significa che puoi ottenere un set usa e getta a un prezzo molto più economico o optare per un paio di alta qualità con un suono migliore. Inoltre, molti di loro hanno il supporto di Google Assistant o Alexa, quindi non perdere l’opportunità di avere un assistente wireless.

Condividi su: