Firma digitale Poste Italiane

Firma digitale Poste Italiane: come richiederla e come funziona. La firma digitale è usata per dimostrare l’autenticità di un messaggio o di un documento digitale, inviato tra mittente e destinatario, attraverso un canale di comunicazione non sicuro, garantendo al destinatario che:

  • il mittente del messaggio sia chi dice di essere (autenticazione),
  • il mittente non possa negare di averlo inviato (non ripudio),
  • il messaggio non sia stato alterato lungo il percorso dal mittente al destinatario (integrità).

Nell’ordinamento giuridico italiano il termine firma digitale indica un tipo di firma elettronica qualificata, alla quale si attribuisce una particolare efficacia probatoria.

La legge che disciplina la firma elettronica è il “Codice dell’amministrazione digitale”.
La firma digitale remota è l’equivalente della nostra firma autografa, per siglare tutti i documenti digitali con pieno valore legale, nei rapporti tra cittadini e nella gestione di pratiche verso Pubbliche Amministrazioni, Enti e Imprese.

Firma digitale Poste Italiane

Il servizio Poste Italiane prevede:

  • Validità 3 anni.
  • Riconosciuta in Europa (normativa eIDAS).
  • Utilizzabile nei servizi online di Poste.
  • La Firma Digitale Remota per uso esclusivo nei servizi online di Poste – tra cui Ritiro Digitale – è attivabile gratuitamente dalle pagine dedicate ai servizi.
  • Per avere una Firma Digitale Remota da usare esclusivamente per i servizi online di Poste Italiane che la richiedono, si può attivare gratuitamente seguendo le indicazioni presenti nelle pagine del sito.

In queste pagine spiegheremo, quindi, come ottenere la firma digitale con Poste Italiane.

Costo firma digitale Poste Italiane

Conosciamo intanto quali sono i costi per attivare il servizio in questione.
Fino al 6 maggio p.v. la firma digitale con Poste Italiane ha un costo di 39,04 euro e ha validità di 3 anni. A fine promozione il prezzo passerà a €45,75 (IVA inclusa).
Può essere acquistata online, ma solo dopo aver attivato PosteID o avere un account Poste Italiane verificato, cioè un account associato a un conto BancoPosta o a una Postepay.
L’identificazione può essere effettuata anche presso un ufficio postale.
Per ottenere la firma digitale Poste Italiane gratis, si può richiedere a costo zero solo per uso esclusivo nei servizi online di Poste, attivando contemporaneamente uno dei servizi che lo prevedono (es. Ritiro Digitale).

Come fare la firma digitale con Poste Italiane

Per richiedere la firma digitale con Poste Italiane:

  • collegarsi al sito ufficiale di Poste Italiane,
  • cliccare sul pulsante Acquista firma,
  • mettere un segno di spunta accanto alla modalità d’accesso di nostro interesse tra Poste ID abilitato a SPID e Account Poste Verificato,
  • premere sul pulsante Continua.

Accedendo con SPID Poste:

  • inserire le credenziali abbinate all’ identità digitale nei campi Nome utente e Password,
  • cliccare sui pulsanti Accedi e Prosegui, per ricevere una notifica sullo smartphone e autorizzare l’accesso.

Accedendo con un account Poste Italiane verificato:

  • inserire i dati d’accesso nei campi Nome utente e Password,
  • premere sui pulsanti Accedi e Prosegui, per verificare l’ identità mediante l’app Postepay installata sullo smartphone.

C’è anche un altra possibilità con l’opzione Vuoi usare un altro metodo di autorizzazione (es. SMS su Cellulare)?, se scegliamo questa:

  • apporre il segno di spunta accanto alla voce SMS su numero di cellulare associato ai nostri prodotti finanziari,
  •  fare clic sul pulsante Prosegui, per ricevere un codice tramite SMS per verificare l’ identità,
  • autorizzare l’accesso al sito di Poste Italiane.

QA questo punto qualsiasi sia la modalità d’accesso scelta:

  • assicurarsi che i dati visualizzati nella schermata Dati anagrafici siano corretti,
  • selezionare la nostra professione usando l’apposito menu a tendina,
  • dichiarare, con una spunta, la veridicità dei dati inseriti,
  • cliccare sul pulsante Continua.

Nella nuova pagina aperta:

  • selezionare le diverse opzioni  Accetto, per acconsentire alle condizioni generali del servizio,
  • scegliere se inserire il certificato relativo alla firma digitale nelle liste pubbliche dei certificati emessi da Poste Italiane, mettendo il segno di spunta su una delle opzioni disponibili tra Sì e No,
  • premere sul pulsante Prosegui.

Nella schermata Opzioni di pagamento:

  • scegliere una delle opzioni disponibili tra Tramite App Postepay e Tramite carta Postepay o carta BancoPosta, per effettuare il pagamento utilizzando una carta Postepay o BancoPosta.

Se vogliamo pagare con una carta di credito/debito, nella sezione Carte di pagamento:

  • optare tra le opzioni Visa/V-Electron/V-Pay e Mastercard/Maestro,
  • inserire i dati della carta nei campi Nome titolare della carta, Email, Numero carta, Scadenza e CVV/CVV2,
  • digitare l’opzione Ho letto e accettato le condizioni sulla privacy ,
  • fare clic sul pulsante Continua, per effettuare il pagamento.

Adesso riceveremo tre email all’indirizzo di posta elettronica associato a PosteID o all’account Poste Italiane:

  • un’email di conferma dell’avvenuto pagamento,
  • un messaggio con il contratto del servizio appena attivato,
  • un’email per completare l’attivazione della firma digitale.

Occorre andare su quest’ultima email:

  • annotare il PIN temporaneo contenuto al suo interno,
  • cliccare sul pulsante Crea PIN Firma,
  • dalla nuova pagina inserire il PIN temporaneo in nostro possesso nel campo apposito,
  • cliccare sul pulsante Continua.

C’è ora da creare un PIN personalizzato (almeno 10 caratteri alfanumerici, senza caratteri speciali o simboli). Tale PIN verrà richiesto ogni volta che si dovrà firmare digitalmente un documento inserendolo nei campi Nuovo PIN Firma e Ripeti PIN Firma e, poi, cliccando sul pulsante Conferma.

Per completare l’attivazione della firma digitale Poste Italiane:

  • inserire il codice di verifica che ci è stato inviato tramite SMS nel campo Codice SMS di conferma,
  • premere sul pulsate Conferma, per ricevere una nuova email da Poste Italiane, contenente il codice della pratica e un codice da utilizzare in caso di revoca, sospensione o riattivazione della firma digitale.

Come usare la firma digitale con Poste Italiane

Per usare la firma digitale con Poste Italiane c’è da scaricare FirmaOK!, un software gratuito che serve per firmare digitalmente i documenti.

Per scaricarlo:

  • collegarsi al sito ufficiale di Poste Italiane,
  • selezionare l’opzione Scopri di più,
  • premere sulla voce Software FirmaOK!, cliccando sul nome del sistema operativo installato sul nostro computer,
  • si avvia il download del software FirmaOK!

A scaricamento completato:

  • aprire il pacchetto ZIP ottenuto,

Con un PC Windows:

  • fare doppio clic sul file firmaOK_installer_[versione].exe,
  • premere sul pulsante Avanti,
  • spuntare accanto alla voce Accetto le condizioni della licenza,
  • premere sui pulsanti Avanti (per tre volte consecutive), Installa e Fine, per concludere il setup.

Con un Mac:

  • aprire il file FirmaOK_PosteItaliane_[versione]_macos_installer.pkg,
  • cliccare sul pulsante Continua per due volte consecutive,
  • selezionare l’opzione Accetta, per accettare i termini della licenza del software,
  • premere sul pulsante Installa, per installare FirmaOK!,
  • attendere che la barra d’avanzamento raggiunga il 100%.

Ultima fase, valida per entrambi i sistemi operativi:

  • avviare FirmaOK!,
  • premere sull’opzione Firma e selezionare il file da firmare digitalmente,
  • apporre il segno di spunta accanto all’opzione Firma remota,
  • cliccare sul pulsante Continua,
  • inserire le credenziali associate a PosteID o al nostro account Poste Italiane nei campi Nome utente e Password,
  • premere sul pulsante Accedi.

C’è poi da:

  • inserire il PIN associato alla firma digitale nel campo Inserisci il PIN,
  • selezionare la tipologia di firma tramite l’apposito menu a tendina (es. Busta crittografica P7M),
  • cliccare sul pulsante Continua,
  • nella nuova schermata visualizzata, apporre la spunta su Dichiaro di aver preso visione del documento, di sottoscriverne il contenuto e di essere consapevole della validità ai sensi della legge della firma apposta,
  • premere nuovamente sul pulsante Continua.

A questo punto:

  • inserire il codice che ci è stato inviato tramite SMS nel campo OTP,
  • cliccare sui pulsanti OK e Fatto, per firmare digitalmente il documento selezionato in precedenza.

Con FirmaOK!, mediante l’opzione Verifica, si può verificare la firma digitale apposta sul nostro documento.

Come revocare o sospendere firma digitale con Poste Italiane

Qualora volessimo revocare o sospendere la firma digitale, o cambiare il PIN firma, dobbiamo:

  • collegarci al sito ufficiale,
  • cliccare sull’opzione tra Accedi con PosteID e Accedi con Poste.it, per accedere alla sezione Gestisci firme,
  • controllare la gestione della firma digitale usando le funzioni che ci interessano tra: Revoca/Sospensione/Riattivazione/Cambio PIN/Cambio Cellulare.
Articolo precedenteCome trasformare un profilo Facebook in una pagina Facebook
Articolo successivoCos’è un file ISO e come aprire i file immagine ISO
David Rossi
Salve mi chiamo David Rossi esperto e appassionato informatico. Mi piace tenermi sempre informato sulle ultime novità tecnologiche e per questo ho creato il sito www.soluzionecomputer.it.