Bonus Vacanze come funziona come richiederlo con I’app IO Italia

bonus vacanze italia io app

A partire dal 1 luglio e fino al 31 dicembre 2020 con l’app IO potrai richiedere e spendere il Bonus Vacanze, previsto dal Decreto Rilancio come misura di sostegno al turismo interno dopo l’emergenza Covid-19.

Chi può richiedere il bonus vacanze

Potranno ottenere il “Bonus vacanze” i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. L’importo del bonus sarà modulato secondo la numerosità del nucleo familiare:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone
  • 300 euro da due persone
  • 150 euro da una persona.

NB: Per procedere alla richiesta del Bonus Vacanze è necessario avere un ISEE valido (Per il calcolo dell’indicatore ISEE, occorre presentare ad INPS la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU): visita il sito INPS per maggiori dettagli.

Come richiedere bonus vacanze con IO app

  • Scarica e installa l’app IO su dispositivi Android o iOS.
  • Una volta scaricata l’app entra con il tuo SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE 3.0 per ora solo su Android versione 6.0 e superiori).

IO Italia app per bonus vacanze

  • Una volta effettuato l’accesso nella sezione Pagamenti, potrai aggiungere un nuovo Bonus/Sconto. Scegli “Bonus Vacanze” dalla lista di quelli disponibili; basterà seguire i passaggi per completare la richiesta e attivare il Bonus.

Come richiedere bonus vacanze con IO app

  • Una volta attivato il Bonus attribuito al tuo nucleo familiare sarà identificato da un codice univoco, a cui sarà associato anche un QR code (leggibile direttamente dallo schermo del tuo telefono). Ti basterà comunicare all’albergatore questo codice, insieme al tuo codice fiscale, al momento di pagare il tuo soggiorno presso la struttura dove trascorrerai le vacanze.

bonus vacanze

Condividi il Bonus vacanze con i tuoi familiari

Attraverso la funzione “Condividi” presente nella schermata di riepilogo del Bonus, IO crea una copia del codice univoco e del relativo QR-code che il richiedente può inoltrare (come una semplice immagine) ai componenti del nucleo familiare che non hanno accesso all’app.

Condividi il Bonus vacanze con i tuoi familiari

Come può essere speso il bonus vacanze

Il bonus vacanze può essere utilizzato una sola volta dal 1° luglio al 31 dicembre 2020: per l’80% sarà sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, mentre il restante 20% andrà come detrazione dall’imposta sul reddito.

Il bonus può essere richiesto da un solo componente per nucleo familiare. La prenotazione deve essere diretta oppure realizzata tramite agenzie di viaggio e tour operator. Sono valide le prenotazioni effettuate tramite info-alberghi.com, portale che mette in contatto diretto gli hotel con gli utenti web.Sono esclusi tutti i portali di prenotazione online con transazione.

In quali strutture ricettive posso usare il bonus vacanze?

Il bonus può essere speso in Italia nelle strutture come: hotel, bed & breakfast, campeggi, agriturismi, villaggi vacanze, case vacanza con partita IVA e alberghi.

Tutte le strutture  accettano il bonus vacanze?

No. La scelta di accettare il bonus è a discrezione della struttura ricettiva e non è obbligatoria. Per sapere se l’hotel in cui vuoi soggiornare lo accetta, contattalo e richiedilo direttamente.

Come funziona il pagamento con il bonus vacanze?

Ti verrà fatto uno sconto sul prezzo della vacanza. Il pagamento deve avvenire in un’unica soluzione (unica fattura, anche se pagamenti dilazionati) e in una sola struttura ricettiva. Deve essere documentato da fattura elettronica o documento commerciale dove viene indicato il codice fiscale della persona che ha richiesto il bonus.

Posso portare in vacanza persone che non fanno parte del nucleo familiare e usare il bonus vacanza?

Sì. Il bonus vacanza viene scontato sul totale della fattura del soggiorno. La fattura va intestata alla persona che ha richiesto e può usufruire del bonus.

Cosa succede se l’importo del soggiorno è inferiore al valore del bonus?

In questo caso, lo sconto è calcolato sul corrispettivo dovuto. Esempio: se la vacanza costa 450€ e l’importo del bonus è 500€, lo sconto dell’80% deve essere calcolato su 450€ e sarà pari a 360€, il 20% da detrarre sarà pari a 90€, cioè il 20% di 450€.

Consulta la guida d’uso sul sito di Agenzia delle Entrate.

Non riesco ad ottenere il bonus vacanze

Non riesco ad ottenere il bonus vacanze

Se hai domande in fase di richiesta di attivazione del bonus o relative al suo utilizzo, puoi consultare in ogni momento maggiori informazioni cliccando sul punto di domanda in alto a destra dell’app IO. Se non trovi risposte alle tue domande, potrai segnalare un mulfunzionamento o contattare l’assistenza e avere aiuto per la richiesta del bonus vacanze attraverso l’app.

Come trovare Alberghi Hotel Bed & Breakfast agriturismi che aderiscono al bonus vacanze

Federalberghi ha a creato un elenco di strutture che aderiscono al bonus vacanze sul sito italyhotels.it. Basta inserire le date in cui si vuole viaggiare, scegliere la destinazione, o più in generale la regione, e quindi, tramite un filtro, vedere solo gli hotel che accettano il buono.

Oltre che negli hotel, il bonus vacanze può essere usato per soggiorni in campeggi, agriturismi e b&b. Puoi cercare le strutture che accettano il bonus sul sito bed-and-breakfast.it.

Il consiglio rimane comunque di contattare la struttura in cui si desidera soggiornare, e di verificare l’effettiva possibilità di spendere il buono.