Come comunicare facilmente tra professori e studenti con Zoom

Come comunicare facilmente tra professori e studenti con Zoom

Se sei un professore che cerca di continuare a insegnare durante il blocco imposto a causa del coronavirus, dovrai sapere come creare un’aula online. Esistono molti strumenti che ti consentono di fare lezioni online, ma Zoom è ciò che ti consigliamo di utilizzare.

Perché usare Zoom per creare classi virtuali tra professori e studenti

Perché i professori o gli istituti scolastici dovrebbero utilizzare Zoom come servizio per mettersi in contatto ed effettuare lezioni a distanza con i propri alunni?

  • È possibile utilizzare il servizio gratuitamente.
  • Chiunque sia invitato a partecipare alla lezione su Zoom, può partecipare senza creare un account online.
  • Un account gratuito su Zoom ti consente di metterti in contato con 100 studenti contemporaneamente.
  • I partecipanti possono intervenire e per porre domande.
  • Zoom ti consente di creare un’aula virtuale e far partecipare gli studenti da qualsiasi piattaforma.
  • C’è una funzione di chat di gruppo integrata in Zoom.
  • Ottieni una lavagna elettronica virtuale e puoi condividere il tuo schermo se necessario.
  • Le lezioni possono durare gratuitamente per 40 minuti consecutivi, ma puoi subito avviarla un altra senza limiti in questo.

Puoi ampliare la durata o avere servizi aggiuntivi se non ti bastano quelli gratuiti consultando piani di Zoom.

Come si usa Zoom se sei un professore o un alunno

Cosa deve fare un professore per utilizzare Zoom

Il professore deve creare un account gratuito sul sito Zoom andando a questa pagina. Dopo aver creato il tuo account, verrai indirizzato alla dashboard. Qui è possibile creare un incontro che fungerà sostanzialmente da classe virtuale.

Il professore darà un titolo e una descrizione di quello che si svolgerà durante questo incontro/lezione.

Alla lezione può essere dato un orario di quando si terrà e impostata una password che protegge l’accesso ( sconsigliamo di inserire un accesso alla lezione con password).

Ora tra le varie opzioni il professore può consentire a tutti gli alunni di interagire tramite videochat. Ti sconsigliamo di attivare questa funzione perché con il sovraccarico di persone sulla rete internet in questo momento ci potrebbero essere problemi durante la diretta. Tutti gli alunni comunque vedranno il video e potranno interagire tramite chat di Zoom.

Inoltre può attivare la funzione che salverà la lezione che sta tenendo in modo tale che qualsiasi studente non può collegarsi alla diretta fatta, la possa comunque vedere successivamente vedendo la registrazione di essa.

Una volta creato un incontro nelle impostazioni dell’incontro/lezione il professore può copiare un link che Zoom genera per poterlo inviare agli alunni.

Questo link una volta copiato può essere inviato agli alunni via email, chat whatsapp, SMS o altro modo vogliate.

Cosa deve fare un alunno per partecipare alla lezione su Zoom

Ora lo studente che riceverà il messaggio con link non dovrà far altro che aprirlo sul suo computer e verrà invitato ad installare una piccola app di Zoom sul suo PC o Mac. Puoi utilizzare anche l’app mobile per Android o iOS.

Una volta installata l’app, si aprirà e i partecipanti saranno in grado di visualizzare la lezione.

All’adesione, ogni partecipante inserisce un nome. Questo è il nome con cui compaiono in classe e non può essere modificato una volta avviata la sessione.

Conclusioni

Zoom è secondo noi il miglior modo per far partecipare gli studenti alle lezioni online dei professori. Per maggiori informazioni e guide su l’utilizzo puoi vedere le video guide pubblicate.

Zoom meeting: guida in italiano su come funziona e come utilizzarlo