Quale cellulare comprare a 200 euro: guida all’acquisto

Quale cellulare comprare a 200 euro

Comprare un cellulare a 200 euro è possibile. Per individuare quello che soddisferà le tue esigenze bisognerà capire l’uso che intenderai fare del tuo nuovo smartphone. Sul mercato troviamo molte offerte che non superano i 200 euro.

Per capire quale cellulare comprare a 200 euro devi valutare se lo usi per social network, video foto ecc… quindi prendi in considerazione le caratteristiche fondamentali che ti stiamo elencando.

A mia avviso le valutazioni più importanti che si devono fare sono quelle relativa al display (se cerchi un prodotto compatto non superare i 5 pollici) e alla risoluzione, più è alta e più le immagini saranno chiare.

Gli smartphone da 200 euro, non sono tutti uguali, si possono differenziare tra loro sia per la ram sia per il display che per altre caratteristiche che vedremo singolarmente qui di seguito.

Display

Se acquistiamo uno smartphone con un display da 5”-5.2” la visione di foto, video e pagine web risulterà buona senza interferire sulla comodità di maneggiare il cellulare. Sicuramente con un display 5,5” in su i nostri video, le nostre foto risulteranno migliori sacrificando un pò la comodità, magari non sappiamo dove metterlo quando andiamo in giro. Mentre per quanto riguarda smartphone con display 4,5” pollici non rinunciamo alla comodità di sicuro, ma le immagini, i video avranno una risoluzione limitata.

Successivamente al display, la valutazione che dobbiamo fare è la risoluzione del display, ovvero i pixel. Più è maggiore il numero dei pixel, più nitide saranno sia le foto, che i video e le pagine web. Le risoluzioni più comuni che troviamo quando acquistiamo un cellulare a 200 euro sono: 854×480 pixel,1280×720 pixel, 1920×1080 pixel e 2560×1440 pixel. I tipi di display montati sugli smartphone da 200 euro, sono principalmente 2: IPS LCD e AMOLED/Super AMOLED. Il primo permette una visione molto buona anche sotto la luce del sole l’altro un po’ meno in quanto i pixel neri vengono spenti anche per permettere un consumo energetico minore. Per ultimo dobbiamo valutare la forma del display 16:9 o 18:9. Poi ci sono gli smartphone con la cornice ultra-sottile dove il display occupa tutta la parte frontale e dove c’è il notch, dove c’è un insenatura occupata da una telecamera frontale, o ci sono cellulari che hanno una fotocamera a scomparsa.

Processore e ram

Sia il processore che la ram sono fondamentali per capire le prestazioni del dispositivo che stiamo acquistando. Il processore è la mente dello smartphone e dalla sua potenza possiamo capire le capacità generali del cellulare e la sua velocità. Per vedere la potenza del cellulare dobbiamo vedere il numero dei core, ovvero calcolare le unità che possono dividersi il lavoro e questa frequenza viene chiamata GHz.

La ram è la memoria temporanea del cellulare, la parte dove vengono immagazzinate le applicazioni che stiamo usando. Questa memoria temporanea più è grande più ci permetterà di gestire i file multi-tasking più velocemente, senza creare blocchi o crash dei contenuti.

Memoria interna ed espandibilità

La memoria interna ci permette di salvare i dati in modo definitivo, può essere fissa o espandibile inserendo una microSD anche se non tutti i cellulari supportano questa scheda come memoria principale. Quando acquistiamo il nostro smartphone troviamo l’indicazione di quanta memoria disponiamo sullo stesso ad esempio 16GB, 32 GB ma non è mai quella effettiva in quanto una parte già e occupata dal sistema operativo e dalle applicazioni predefinite.

Supporto 4G/LTE e connettività

Gli smartphone che costano 200 euro sono in grado di connettersi alla rete 4G/LTE, bisogna solo fare attenzione alla categoria lte, perche a seconda del grado dipende poi la velocità dei dowload e ipload, la migliore a nostro avviso è la rete LTE di Categoria 6. Bisogna poi accertarci che lo smartphone che compriamo abbia un supporto alle reti dual-band a 5GHZ questo ti permetterà di sfruttare la rete locale, ma disponga anche del supporto wireless AC che con un router con la stessa caratteristica ci permetterà un trasferimento dati veramente veloce.

Supporto dual-SIM

Molti cellulari hanno la capacità del supporto dual-SIM, possiamo inserire nel telefono due SIM, quindi sfruttare due numeri di telefono, anche se non tutti i dispoditivi ci permettono di usare i due numeri contemporaneamente, infatti uno dei due nel momento che veniamo contattati potrebbe risultare non raggiungibile. C’è il sistema Full Active che permetterebbe di rendere le due SIM indipendenti ma purtroppo questo tipo di sistema non e molto diffuso e lo troviamo disponibile solo in pochi cellulari. In numerosi dispositivi è presente lo slot della seconda SIM è condiviso con quello della microSD. Per quanto riguarda la connessione a internet una scheda sarà connessa in 4G/LTE e l’altra sarà in 2G. Comunque con la funzione switch a caldo, possiamo passare la connessione da una SIM all’altra senza doverla spostare.

Batteria

La durata della batteria dei cellulari viene misurata in milliampereora, più sono numerosi più autonomia avrà la nostra batteria. Ma ricordiamoci che la durata della batteria dipende anche dal sistema operativo, dal processore e dal reale utilizzo che facciamo del nostro cellulare, quindi non valutiamo per certo ciò che indica il produttore sulla durata della batteria.

Fotocamere

Dal nostro cellulare da 200 euro, non aspettiamoci foto o video da professionisti, ma non disponiamo ce ne sono alcuni che hanno una buona qualità. Per quanto riguarda le foto dobbiamo andare a vedere il numero dei Megapixel della fotocamera, l’apertura del diaframma, la presenza di uno stabilizzatore questo eviterà di fare quelle foto mosse odiose. Infine dovresti chiedere la risoluzione e il framentare massimo che il cellulare riesce a fare. Se utilizzi spesso la telecamera frontale, approfondisci sulla qualità che dispone e se ha un flash anche frontale.

Sistema operativo

I sistemi operativi principali degli smartphone sono tre. C’è Android, senz’altro, il sistema operativo più usato, perché e un sistema che ci permette una estrema personalizzazione, ricco di giochi e applicazioni. l’unico difetto è che può avere qualche problema coi malware e con l’aggiornamento del sistema per via della frammentazione degli aggiornamenti del sistema stesso, ma senza esitare vi raccomandiamo questo sistema per rimanere sul costo a cui vi siete prefissati di spendere ossia 200 euro. Poi abbiamo il sistema iOS per iphone di Apple, sicuramente perfetto e curato ma un po’ limitato nella personalizzazione da parte dell’acquirente, purtroppo questo tipo di sistema è sconsigliato per chi vuole spendere 200 euro, in quanto il prezzo di un iphone che eguagli uno smartphone Android viaggia su prezzi molto più alti del nostro budget. Infine abbiamo il sistema Windows 10 Mobile, creato dalla Microsoft, ma e un sistema che non e riuscito a conquistare il mercato e quindi non è stato più prodotto.

Detto questo il nostro consiglio mi pare chiaro, acquista un cellulare con sistema operativo Android e comunque con versioni non inferiori alla 7.0. questo perchè gli aggiornamenti da parte dei produttori non viene frequentemente fornito un aggiornamento, quindi acquista sempre la versione più recente.

Brand vs no brand

I cellulari molte volte vengono venduti da operatori telefonici, Wind-Tim con offerte legate alla loro linea, sono uguali agli altri smartphone, l’unica cosa che all’interno il sistema operativo viene personalizzato dall’operatore stesso e nel momento che vogliamo cambiare operatore avremmo delle difficoltà a rimuovere queste personalizzazioni, tipo schermata di avvio o applicazioni spesso inutilizzate. Consigliamo questi dispositivi giusto se si vuole risparmiare qualcosa per l’acquisto.

Altre caratteristiche

Per procedere all’acquisto verifichiamo anche la presenza del chip NFC con il quale possiamo eseguire piccoli pagamenti; la resistena a acqua e polvere; LED di notifica, tasti retroilluminati e il supporto OTG per usare la porta USB. Accertati della qualità audio e infine del tipo di garanzia.

Quale cellulare comprare a 200 euro

Qui di seguito abbiamo scelto qualche cellulare che interesserà la tua volontà di spendere 200 euro.

Umidigi F1

Con questo smartphone rimani sotto la soglia dei 200 euro, Umidigi F1 ha il riconoscimento facciale e il sensore di impronta posteriore.

E’ dual-sim, il display è da 6,3” , la risoluzione è pari a1080x2340 pixel, ha una memoria di 128GB, una RAM 4GB e dispone di due telecamere posteriori. All’interno troviamo un sistema operativo Android 9.0.

Xiaomi Mi A2 Lite

Lo Xiaomi Mi A2 Lite è sicuramente il miglior telefono sotto i 200 euro. E’ un buon telefono sotto tutti i punti di vista, sia per il materiale con cui è stato realizzano ma anche per la prestazione fotografica. Il sistema operativo è Android One un sistema operativo creato da Google e per questo riceve aggiornamenti velocemente senza occupare spazi eccessivi. Lo stile è quello di un iphone, il display e da 5,84”, con 2280×1080 pixel di risoluzione. La memoria interna è da 64GB, la RAM può essere da 3GB o da 4GB e la batteria ha un buon grado di autonomia.

Samsung Galaxy A6 / A6 Plus (2018)

Anche questo è un telefono sulla fascia dei 200 euro, ha una linea moderna, ha un display da 5.6” e una risoluzione da 720×1480 pixel. La ram è da 3GB , la memoria interna da 32GB e la batteria ha una buona autonomia. Ha sia una telecamera frontale che posteriore entrambe da 16MP e dispone anche di impronta digitale.

Mentre il Galaxy A6 Plus, ha un display da 6” con una risoluzione da 1080×2220 pixel, una doppia fotocamera posteriore da 16 e 5MP e una frontale da 24MP.

Motorola One

Il suo design è simile a quella dell’iphone X, lo sblocco con impronta sul retro e sicuramente sulla soglia dei 200 euro. Ha una memoria interna da 64GB e una risoluzione da 720×1520 pixel e la sua RAM è da 4GB. Ha due fotocamere posteriori e una frontale. E’ aggiornato con sistema operativo Android 9.0 perché comunque esce dalla casa con sistema Android 8.1. la batteria e da 3.000 mAh quindi con una buona durata.


Xiaomi Redmi Note 7

Il suo costo rimane sotto la soglia dei 200 euro. Lo Xiaomi Redmi Note 7 ha un display da 6.3” e una risoluzione da 1080×2340. E’ dotato dai impronta digitale sul retro e di sblocco con riconoscimento facciale. La ram è da 4GB e la memoria da 64GB. E’ dotato di doppia fotocamera posteriore una da 48MP e una da 5MP e da una fotocamera frontale da 13MP. Il suo sistema operativo è Android 9.0.


Xiaomi Mi 8 Lite

Lo Xiaomi Mi 8 Lite ha un display da 6.26” con una risoluzione da 1080×2280 pixel. Ha sia la parte posteriore che frontale in vetro con laterali in alluminio. Ha lo sblocco sia con impronta che con riconoscimento facciale. Possiamo trovare sia la versione con 64GB che con 128GB di memoria e anche la ram può essere differente o da 4 o da 6GB e la batteria è da 3.350 mAh. Inoltre sulla parte posteriore troviamo due fotocamere, rispettivamente una da 12MP e una da 5MP, mentre la telecamera frontale è da 24MP. Il sistema con cui esce dalla casa è Android 8.1 ovviamente può essere aggiornato con Android 9.0.

iPhone SE

E’ ormai un vecchio iphone, ma mantiene tutte le caratteristiche di un iphone 6S. Il sistema operativo è iOS e può essere aggiornato alla versione12. Ha un display piccolo da 4”, òla ram è da 2GB e la memoria può essere da 32GB o da 64GB, ma rispetto agli altri telefoni che abbiamo visto fino ad ora non può essere estesa. Ha una coppia di telecamere rispettivamente da 12MP e da 1,2MP. E’ dotato di impronta Touch ID ma è privo di tecnologia 3D quindi non rileva precisamente la pressione che esercitiamo sullo schermo.

Huawei P Smart 2019

Questo sicuramente è un dispositivo che ci permetterà di fare un po’ tutto, dai video, alle foto e alla navigazione su internet. Il suo display misura 6.21 e la risoluzione è da 1080×2340 pixel. La ram è da 3GB e la sua memoria interna può essere o da 32GB o da 64GB. Dispone di doppia telecamera posteriore, una da 13MP e l’altra da 2MP, mentre quella frontale è da 8MP. Il sistema operativo è Android 9.

Di questo modello c’è anche la versione+del P smart 2019, si differenzia dal precedente per la memoria interna da 64GB e per la tripla telecamera sul retro, rispettivamente da 24/16/2MP, quest’ultima da 2MP è con sensore di profondità quindi adatta per l’effetto ritratto.

Huawei P20 Lite

Huawei P20 Lite non è molto recente come telefono, per questo ha raggiunto l’importo dei nostri 200 euro. Come design è molto simile all’iphone X, il suo display è da 5.84” con una risoluzione da 1080×2280 pixel. La memoria interna può essere sia da 32GB che da 64GB, mentre la RAM è da 4GB. Ha sia il riconoscimento facciale che lo sblocco con impronta digitale. Abbiamo una doppia fotocamera posteriore rispettivamente una da 16MP e una da 2MP, mentre la fotocamera frontale è da 16MP. Il sistema operativo è Android 8.0.

Samsung Galaxy A40

La Samsung come produttore ha sempre dato la preferenza a una fascia di prezzo accessibile al consumatore. E il Galaxy A40 è la dimostrazione della samsung a questa prerogativa. Ha il riconoscimento sia facciale che lo sblocco con impronta digitale. Il suo disply è da 5.9” e la risoluzione è da 1080×2340. La memoria interna è da 64GB e la ram è di 4GB. Ha doppia fotocamera esterna, una da 156MP e l’altra da 5MP, mentre quella frontale è da 25MP. Il suo sistema operativo è Android 9.0.


Sony Xperia XZ1

Sony si contraddistingue sempre per la sua raffinatezze nel design, i suoi costi non sono sempre economicissimi infatti questo cellulare è leggermente superiore alla soglia dei 200 euro. Sony Xperia XZ1 ha già un paio di anni infatti è uscito nel 2017. I materiali sono di buon livello, il suo display è di 5.2” e la sua risoluzione è da 1080×1920 pixel. La Ram è di 4GB e la memoria interna è da 64GB. Ha una telecamera esterna da 19MP e una frontale da 13MP, il suo sistema operativo è Android8.0 ma aggiornabile alla versione 9.0.

Nokia 7.1

Il Nokia 7.1 è stato strutturato con materiali di ottima qualità. Ha un display da 5.84” con risoluzione da 1080×2280 pixel. La memoria interna è da 32GB e la ram è da 3GB. Sul retro troviamo due fotocamere una da 12MP e l’altra da 5MP mentre quella frontale è da 8MP. Il suo sistema operativoè Android 8.1 e può essere aggiornato nella versione Android 9.0.

Huawei Mate 10 Lite

Il suo prezzo è un po’ superiore ai 200 euro, ma uno dei migliori dispositivi che questa industria cinese ci propone. Ha un display da 5.9” con una risoluzione da 1080×2160 pixel. La sua ram è da 4GB mentre la memoria interna è da 64GB. Ha il sensore di impronta e ha una doppia fotocamera posteriore da 16MP e 2MP, mentre la telecamera frontale è da 13MP. Il sistema operativo è Android 7.0.

Samsung Galaxy A7

Il Samsung Galaxy A7, èpoco sopra la nostra fascia dei 200 euro. Le sue cornici pur essendo sottili non lo rendono un ultrasottile, il suo display è da 6.00” e la risoluzione è da 1080×2220 pixel. La memoria interna è da 64GB mentre la RAM è da 4GB. Qui le fotocamere posteriori sono tre, una da 24MP , una da 8MP e un a da 5MP; mentre la fotocamera frontale è da 24MP. In questo dispositivo abbiamo sia l’impronta digitale che lo sblocco facciale. Il suo sistema operativo è Android 8.0 ovviamente aggiornabile a Android 9.0.

Honor VieW 10 Lite

Honor VieW 10 Lite supera i 200 euro, ma di poco. Il suo display è da 6,5” con risoluzione da 1080×2340 pixel. La ram è da 4GB, mentre la memoria interna è da 128GB. Il suo sistema fotografico è a un buon livello con la sua doppia fotocamera posteriora da 20MP e 2MP, mentre quella frontale è da 16MP. Il suo sistema operativo è Android 8.1.