Come formattare hard disk in modo sicuro per non far recuperare dati

Come formattare hard disk in modo sicuro per non far recuperare dati

Come formattare hard disk in modo sicuro per non far recuperare dati. Ci sono dati sul tuo disco fisso di cui vuoi liberarti. Forse il computer sta per essere venduto; forse vuoi solo assicurarti che i dati sul disco siano completamente cancellati prima di usarlo nuovamente.

Questi metodi per formattare hard disk differiscono da quelli consueti poiché consentono una cancellazione più accurata e quindi al termine della procedura rendono più difficile il recupero dei dati anche dopo la cancellazione con programmi specifici.

Come formattare hard disk su Windows

Windows 10 ha un comando dedicato per formattare hard disk in modo sicuro.

Prima di procedere, tuttavia, assicurarsi di conoscere la lettera di unità corretta per il disco che si desidera cancellare. Lo troverai in Esplora File, quindi prendi nota della lettera del drive. Si noti che non sarà possibile cancellare l’unità Windows C da Windows (consultare la sezione successiva per una soluzione a tale problema).

Inizia facendo clic con il pulsante destro del mouse su Start , quindi selezionando Windows PowerShell (amministratore) . Questo apre l’ambiente Windows PowerShell con i privilegi di amministratore. Questo è uno strumento da riga di comando, nel quale è possibile inserire istruzioni basate sul testo.

Il comando che intendi utilizzare segue questa sintassi:

Format volume /P:passes

Qui, “volume” si riferisce alla lettera di unità, mentre / P è il comando di formattazione. “Passes” si riferisce al numero di volte in cui si desidera che ogni settore del disco venga sovrascritto.

Come formattare hard disk su Windows 10

Quindi, se la tua lettera di unità fosse X, e volessi cinque passaggi di formattazione, useresti:

Format X: /P:5

Attendere che il dispositivo venga cancellato, quindi riutilizzarlo secondo necessità.

Formattare hard disk su Windows 7 e Windows 8

Devi pulire un disco rigido mentre usi Windows 7 o Windows 8?

Sei fortunato! Le stesse istruzioni per Windows 10 funzioneranno con le versioni precedenti di Windows, incluso Vista.

Come formattare hard disk in modo sicuro per non far recuperare dati con DBAN

Cosa succede se si desidera cancellare i dati del disco C:? Si tratta in genere dell’unità disco su cui è installato Windows e che non può essere cancellato utilizzando lo strumento di formattazione incorporato di Windows.

Sono disponibili diversi strumenti di terze parti, ma forse il migliore è Darik’s Boot e Nuke (DBAN) . Progettato specificamente per il compito di distruggere i dati in blocco, DBAN verrà eseguito nella memoria del computer, proprio come un disco di ripristino o un disco live di Linux.

Sono disponibili due versioni di DBAN: lo strumento gratuito per la cancellazione del disco per uso personale e il Premium Blanco Drive Eraser. Puoi ignorare la versione a pagamento (a meno che tu non sia un’azienda o un’organizzazione) poiché il DBAN gratuito cancellerà senza sforzo il tuo HDD.

Il DBAN gratuito offre la cancellazione permanente dei dati, con sei standard di cancellazione e supporta i connettori ATA, SATA e SCSI. Questo dovrebbe coprire tutti i tipi di hard disk. Ma cosa significa? Bene, se hai bisogno di pulire un disco rigido all’interno del tuo PC descktop o portatile, DBAN può farlo.

Eseguire il backup dei dati importanti

Prima di pulire il tuo computer Windows, è importante assicurarsi che i dati sul disco siano inutili al 100%. Se c’è qualcosa che desideri mantenere, dovrebbe essere eseguito il backup immediatamente. I tuoi dati saranno irrecuperabili dopo aver usato DBAN.

Scarica e masterizza DBAN su disco

Disponibile in formato ISO, DBAN deve essere scaricato sul computer e quindi scritto su un CD o DVD .

Puoi scaricare la sua ISO a questa pagina di download di DBAN su Sourceforge . Il file ISO scaricato da 17 MB dovrebbe quindi essere scritto su un disco ottico vuoto utilizzando lo strumento integrato di Windows.

Inserisci un disco vuoto nell’unità ottica di lettura / scrittura, quindi cerca il file ISO scaricato. Fare clic con il tasto destro del mouse su dban-2.3.0_i586.iso e selezionare Scrivi immagine disco . Lavora attraverso la procedura guidata per la masterizzazione di immagini e attendi mentre viene creato il disco.

Identifica il tuo disco rigido

Mentre sta facendo questo, è il momento di assicurarti di poter identificare il tuo disco rigido. Il modo più semplice per farlo è aprire Esplora risorse e controllare l’unità C :. Finché il dispositivo è etichettato come OS C: o Windows C: allora sei nella zona giusta.

Tuttavia, possono sorgere problemi se l’unità C: è una di più partizioni sullo stesso disco fisico. Ciò potrebbe comportare la sovrascrittura accidentale dei dati su tutte le partizioni, non solo sull’unità C :.

Fare clic con il tasto destro del mouse sulla lettera dell’unità e selezionare Proprietà> Hardware per trovare il nome hardware del dispositivo. Questo ti aiuterà a identificare l’unità in DBAN.

Avviare in DBAN

Per utilizzare DBAN, è necessario inserire il disco nell’unità e riavviare il PC, scegliendo l’opzione per l’avvio dall’unità CD o DVD. Tuttavia, questo potrebbe essere più facile a dirsi che a farsi.

Nella maggior parte dei casi, il tuo computer si avvia semplicemente dal disco rigido come al solito, quindi dovrai persuaderlo a cercare un dispositivo di avvio diverso. Questo può essere fatto riordinando i dispositivi di avvio nel BIOS o toccando un tasto (in genere DEL o F12) per richiamare la schermata di selezione di avvio.

Si noti, tuttavia, che questa chiave differisce tra i produttori. Controllare la documentazione del PC o del portatile per assistenza. Con il dispositivo di avvio corretto selezionato, DBAN dovrebbe essere avviato.

DBAN

Formattare hard disk con Darik’s Boot e Nuke

Diverse opzioni sono disponibili sullo schermo DBAN:

  • F2 per informazioni su DBAN
  • F3 per un elenco di comandi
  • F4 per la risoluzione dei problemi
  • Toccare Invio per utilizzare DBAN in modalità interattiva
  • Inserisci la frase autonuke per consentire a DBAN di cancellare automaticamente tutte le unità del tuo computer

Probabilmente non vuoi usare l’ultima opzione. Invece, toccare Invio per utilizzare la modalità guidata interattiva per pulire l’unità.

Pulisci il tuo disco rigido con Darik's Boot e Nuke

Usa i tasti freccia per selezionare il dispositivo che corrisponde al nome della tua unità che hai trovato in precedenza. Tocca Spazio per contrassegnare l’unità con il flag [wipe], quindi quando è pronto tocca F10 . Questo inizierà il processo di cancellazione.

Se si desidera apportare alcune modifiche al processo di cancellazione predefinito, controllare i tasti di scelta rapida nella parte inferiore dello schermo.

Puoi usare P per cambiare quale generatore di numeri casuali è usato per distruggere i tuoi dati.

R permette di cambiare il numero di passaggi per ogni settore. Questo moltiplica i passaggi predefiniti per ogni metodo di cancellazione disponibile. Ad esempio, il DoD Short predefinito ha tre passaggi per impostazione predefinita, quindi l’utilizzo di R consente di modificare questo valore in nove passaggi specificando un valore di 3.

 Darik's Boot e Nuke

M ti offre una scelta di sei metodi di cancellazione, tra cui DoD Short , DoD 5220.22-M (“DoD” è l’abbreviazione standard per Department of Defense) e Gutmann Wipe .

È anche possibile abilitare una modalità di verifica ( V ), anche se questo allunga il processo di cancellazione.

Tieni d’occhio il timer nel riquadro in alto a destra dello strumento DBAN, visualizzando la durata del processo di cancellazione. Alla fine, dovrebbe apparire una nuova schermata con “pass” evidenziato in verde accanto al nome dell’unità disco. Questo indica che il processo di cancellazione dell’ HDD è andato a buon fine e sei libero di riutilizzare il disco.

Se invece viene visualizzata la parola “fail”, prova a utilizzare di nuovo DBAN perché il processo non è andato a buon fine.

Cosa puoi fare con un disco rigido cancellato in modo sicuro

Una volta che l’unità disco rigido è stata cancellata, può essere venduta o riutilizzata in tutta sicurezza.

La cosa più importante da notare è che i dati sono quasi impossibili da recuperare. Puoi fare qualsiasi cosa con il disco senza che i dati siano recuperati.

Se poi vuoi avere la certezza totale prendilo a martellate 🙂

Condividi su: