Come disattivare le richieste di notifica dai siti Web in Chrome

Come disattivare le richieste di notifica dai siti Web in Chrome

Come disattivare le richieste di notifica dai siti Web in Chrome. Chrome supporta le notifiche desktop native. Ciò significa che quando si utilizza un’app o un servizio Web in grado di mostrare notifiche come Facebook o YouTube, la notifica può essere inviata tramite il sistema di notifica nativa del sistema operativo. È utile, ma quasi tutti i siti web visitati cercano di inviarti notifiche, se ti infastidisce, puoi disabilitare le richieste di notifica dai siti web in Chrome.

Come disattivare le richieste di notifica dai siti Web in Chrome

Apri una nuova scheda in Chrome e incolla quanto segue nella barra degli indirizzi:

chrome://settings/content/notifications

Verrai indirizzato alle impostazioni di notifica per Chrome. In alto, vedrai un interruttore chiamato “Chiedi prima di inviare (consigliato)”Disattivalo e bloccherà tutte le richieste di notifica.

Come disattivare le richieste di notifica dai siti Web in Chrome singolarmente

Per abilitare le notifiche per un sito Web, visitarlo e fare clic sull’icona del lucchetto nella barra degli indirizzi. Dal menu che si apre, fai clic su “Impostazioni sito“. Verrà aperta un’altra pagina interna di Chrome dedicata a quel sito Web e le relative impostazioni. Apri il menu a discesa Notifiche e seleziona l’opzione ‘Permetti’.

Il sito Web sarà in grado di inviarti notifiche ma altri siti web, quelli a cui non hai dato la stessa autorizzazione, non potranno chiederti di consentire le notifiche.

Dovremmo ricordare che alcuni siti Web potrebbero ancora mostrare richieste di notifica. Queste ‘richieste’ non sono le stesse che hai disabilitato. Alcuni siti web utilizzano i popup per chiedere il permesso di mostrare gli avvisi. Questi popup sono come qualsiasi altro popup che un sito web potrebbe mostrarti e le notifiche di Chrome non hanno nulla a che fare con questo. Non c’è alcun modo per disabilitarli in modo nativo. Probabilmente puoi usare un sofisticato content block per fermarlo ma potrebbe non funzionare.

Condividi su: