Come recuperare i messaggi WhatsApp senza backup in Google Drive

Come recuperare i messaggi WhatsAppp senza backup in Google Drive

Come recuperare i messaggi WhatsApp. WhatsApp ha recentemente annunciato che i backup effettuati su Google Drive non verranno conteggiati per il limite di archiviazione. Prima di saltare di gioia, tieni presente che i backup di WhatsApp in Google Drive non verranno crittografati.

Quindi, come ripristinare i messaggi di WhatsApp quando non ci sono backup in Google Drive? Scopriamolo.

RIPRISTINARE I MESSAGGI DI WHATSAPP SU ANDROID

Non molte persone sanno che WhatsApp effettua un backup locale dei dati ogni giorno alle 2:00 AM (impostato per impostazione predefinita).

Se per qualsiasi ragione è necessario ripristinare il telefono alle impostazioni di fabbrica o WhatsApp inizia a comportarsi stranamente, segui questa procedura.

Innanzitutto, è necessario disinstallare WhatsApp. Quindi vai al Play Store e reinstallalo di nuovo. Quando lo fai, WhatsApp ti guiderà attraverso il processo di verifica in cui riceverai un codice a 6 cifre. Inseriscilo e continua.

Al termine della verifica, WhatsApp cercherà automaticamente un backup sul telefono. Ti verrà chiesto di ripristinare i messaggi e i file dal backup disponibile. Ancora più importante, sarete in grado di vedere quando è stato fatto il backup e le sue dimensioni.

È possibile toccare Ripristina per iniziare il processo.

Dopo il ripristino del backup, riceverai una notifica sul numero di messaggi ripristinati. Tocca Avanti per continuare.

Scarica WhatsApp

RIPRISTINARE I MESSAGGI DI WHATSAPP SU ANDROID UTILIZZANDO UN ESPLORA FILE

Come accennato in precedenza, WhatsApp effettua un backup locale ogni giorno. Il metodo sopra ripristinerà il backup più recente per impostazione predefinita. Se si desidera ripristinare una versione diversa, è necessario un file explorer. Raccomando Solid Explorer su ES File Explorer , ma puoi usarne uno qualsiasi.

Avvia l’esploratore di file. Cerca nella memoria interna del tuo telefono questa cartella: / WhatsApp / databases. Ecco dove sono archiviati tutti i backup di WhatsApp. A seconda del tuo smartphone e delle tue preferenze, questa cartella può trovarsi nella memoria interna o esterna.

Se non riesci a trovare questa struttura di cartelle, tocca l’icona di ricerca e digita “msgstore” senza virgolette.

Vedrai diversi risultati nel seguente formato: msgstore-YYYY-MM-DD.1.db.crypt12.

Ora puoi scegliere di ripristinare qualsiasi file di backup in base alla data. Il primo file nell’elenco non ha una data. Quel file è il backup più recente dei messaggi di WhatsApp. Prima di procedere, crea una copia di quel file e spostalo in un’altra cartella e rinomina l’ultimo file di backup con quello che vuoi.

Quindi, scegliere il file di backup che si desidera utilizzare per ripristinare i messaggi e rimuovere la parte relativa alla data (YYYY-MM-DD) dal nome del file per renderlo simile a un file di backup recente (msgstore.db.crypt12).

Ora devi disinstallare e reinstallare WhatsApp, e ripristinare dal backup come nella sezione precedente.

RIPRISTINARE I MESSAGGI DI WHATSAPP SU iPhone

Un dispositivo iOS non puoi eseguire il backup di WhatsApp su Google Drive o sul tuo iPhone. Tutti i tuoi backup sono archiviati in iCloud e la frequenza è quella che hai selezionato all’interno dell’app WhatsApp.

Per impostazione predefinita il Backup automatico è impostato su Ogni giorno, il che significa che le chat di WhatsApp vengono sottoposte quotidianamente al backup su iCloud. Per ripristinare un backup da iCloud, è necessario seguire questa procedura.

Disinstallare WhatsApp dal tuo iPhone. Usa il link qui sotto per scaricarlo nuovamente dall’App Store. Ti verrà chiesto di verificare il tuo numero con un messaggio di testo OTP.

Una volta eseguito, WhatsApp chiederà se si desidera ripristinare da un backup recente o saltare la procedura. Tocca l’opzione Ripristina nell’angolo in alto a destra. Qui puoi vedere la data e la dimensione del file di backup.

Una volta ripristinato il file di backup di WhatsApp, è possibile iniziare a utilizzare l’app.