Aumentare da 30 a 60 giorni “Torna alla versione precedente” Windows 10

Aumentare da 30 a 60 giorni Torna alla versione precedente Windows 10

Aumentare da 30 a 60 giorni “Torna alla versione precedente” Windows 10. Quando si aggiorna Windows 10, viene creata una cartella denominata Windows.old nella directory principale dell’unità Windows (in genere l’unità C). Qui è dove Windows 10 memorizza l’immagine di ripristino per il tuo sistema. Quando scade il limite di 30 giorni, il contenuto di questa cartella viene automaticamente eliminato. Se si desidera ripristinarlo dopo i 30 giorni, copiarlo su un’unità esterna.

Quando è necessario ripristinare la versione precedente, copiare questa cartella nell’unità di Windows. L’opzione di ripristino si trova nell’app Impostazioni nel gruppo di impostazioni Aggiornamento e sicurezza. Vai alla scheda Backup e lo vedrai.

Cambia il limite del tempo di ripristino

Se lo desideri, puoi modificare il limite di tempo della funzione di ripristino. È impostato su 30 giorni, ma un singolo comando può cambiarlo in 60 giorni, offrendoti il ​​doppio del tempo necessario per considerare di attenersi al nuovo aggiornamento o ripristinare la versione precedente. È possibile farlo solo dopo aver effettuato l’aggiornamento alla versione più recente di Windows 10.

Aprire il prompt dei comandi con i diritti amministrativi ed eseguire il seguente comando e sostituire days con il numero di giorni per cui si desidera conservare i file di ripristino.

DISM /Online /Set-OSUninstallWindow /Value:days

Una volta eseguito questo comando, la vita per la cartella Windows.old verrà estesa o ridotta a qualsiasi numero impostato. Se è necessario controllare la durata della cartella, eseguire questo comando.

DISM /Online /Get-OSUninstallWindow

Anche in questo caso, è possibile eseguire questo comando solo se si dispone di una cartella che è possibile ripristinare presentare sull’unità C.